curry di zucca e tacchino – secondo piatto o piatto unico

curry di zucca e tacchino è un ottima variante per usare la zucca in modo diverso,

di solito siamo abituati a mangiare pasta e zucca, o la zucca grigliata e stop

ecco un’altra ricetta della nuova categoria che trovate presente nel blog ossia “myfitrecipes”

piatti leggeri ma gustosi, per poter preparare per tutta la famiglia qualcosa di sano e bilanciato

senza dover preoccuparsi della linea o di dover cucinare più cose,

chi di noi non è stufo di pensare che per restare in forma bisogna nutrirsi esclusivamente

di petto di pollo e insalatine scondite?!?

curry di zucca e tacchino

CURRY DI ZUCCA E TACCHINO  per 4 persone

  • 480gr di spezzatino di tacchino
  • 800gr di zucca
  • 40gr di olio extravergine
  • 1 spicchio di aglio
  • curry dolce o piccante
  • pepe
  • peperoncino (facoltativo)
  • sale qb

PROCEDIMENTO

mettete in una padella antiaderente l’olio extravergine di oliva e lo spicchio d’aglio,

fate rosolare a fuoco lento, aggiungete la zucca tagliata a dadi di un paio di cm per lato,

fate cuocere girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno,

nel frattempo scaldate bene un’altra padella antiaderente e rosolate la polpa di tacchino

sempre tagliata a pezzi di un paio di cm per lato, senza aggiungere condimento,

basterà il grasso contenuto naturalmente nella carne per farla cuocere senza che abbia

un aspetto di arrostito o bollito, l’importante sarà tenere la fiamma alta e girarla spesso,

una volta che sia la zucca che il tacchino saranno cotti, unite in una sola padella

(consiglio quella della zucca, così che il grasso del tacchino in eccesso resti nella

padella che non usiamo 🙂 )

saliamo pepiamo e aggiungiamo un cucchiaino abbondante di curry, la scelta se dolce o piccante,

o di aggiungere peperoncino è tutta vostra, ma consiglio vivamente di aggiungere almeno

una spolverata di pepe, poichè aiuta a sprigionare meglio le proprietà della curcumina contenuta nel curry

che pare abbia un leggero potere antinfiammatorio;

a questo punto potete gustare il piatto così o usarlo come condimento per del riso,

magari basmati, che col suo profumo enfatizza ancora di più le note etniche di questo piatto!

buon appetito

se stai cercando idee light ma gustose dai uno sguardo a questa ricetta!

vi aspetto sulla mia pagina facebook per restare sempre aggiornati sulle ultime ricette

Precedente mozzarella in carrozza perfetta - trucchi e consigli Successivo zuppetta di vongole su crema di cannellini