Pasta fredda perfetta

a_casa_di_cris_Pasta-fredda-perfettaPasta fredda perfetta! Vogliamo preparare una pasta fredda perfetta?
Chi di voi ha avute brutte esperienze ne preparare la pasta fredda?Io lo ammetto alcune volte ho preparato della pasta fredda immangiabile o troppo cotta o troppo cruda, con poco o troppo condimento ma poi con vari esperimenti e l’esperienza acquisita negli anni anni diciamo che la mia pasta fredda è buona e saporita…ma lo ammetto ho imparato dai miei errori.

Ho pensato di condividere con voi alcuni piccoli trucchi per ottenere una pasta fredda perfetta!

Quale tipo di pasta scegliere?

Per prima cosa vi consiglio di scegliere pasta dal formato corto (fusilli, mezze manciche, tortiglioni, pennette…) e rigato in modo che il condimento aderisca bene alla pasta.

Come cuocere la pasta?

Prendiamo una pentola alta e grande con abbondante acqua in modo che la pasta abbia abbastanza spazio e non si incolli durante la cottura, versiamo il sale grosso all’inizio del bollore e non appena riprenderà a bollire versiamo la pasta, mescoliamo bene e ripetiamo più volte l’operazione durante la cottura, cuociamo la pasta 3 minuti in meno del tempo indicato sulla confezione (in questo modo abbiamo una pasta molto al dente).

Come raffreddare la pasta?

Una volta scolata la pasta è assolutamente sconsigliato passarla sotto il getto d’acqua perchè in questo modo perde tutto il suo sapore quindi è consigliato disporla su una teglia (foderata con carta da forno) e la condiamo con 2 cucchiai di olio in modo che non si incolli dopodichè lasciamo raffreddare la pasta a temperatura ambiente e una volta fredda la trasferiamo in frigorifero per renderla bella fredda.

Quando condire la pasta?

Condiamo la pasta con i vari ingredienti solo quando sarà fredda, lasciamola insaporire per qualche ora e prima di servirla mescoliamo bene la pasta fredda e se è necessario aggiungete 1 o 2 cucchai di olio extravergine di oliva.

Possiamo conservare la pasta fredda?

Certo la pasta fredda già condita si può conservare in frigorifero per 2/3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica ma ricordate che se il vostro condimento richiede prodotti freschi come ad esempio pomodori o mozzarella è consigliabile conservare la pasta fredda non condita sempre in un contenitore e condirla solo ed unicamente quando la dovrete utilizzare (anche in questo caso il tempo di conservazione è 2/3 giorni).

Precedente 100 e più idee per decorare la Tavola Natalizia Successivo Polpettine di soja al forno con pomodorini