Staccante per teglie

 


Staccante per teglie!  Staccante per teglie lo avete mai provato o ne avete sentito parlare?
Io ne avevo sentito parlare tempo fa e mi sono documentata leggendo molti articoli nel web in quanto ero scettica e fedele alla mia classica carta da forno o al burro e farina (come mi ha insegnato nonna Maria) ma poi ho ceduto ho fatto delle prove con le mie ricette e ora ammetto che è geniale, un validissimo aiuto per imburrare le teglie velocemente. Lo staccante per teglie è composto solo da ingredienti naturali e niente conservanti e si conserva in frigorifero (chiuso in un barattolino) per circa due mesi, la ricetta che vi propongo richiede l’olio extravergine di oliva al posto dell’olio di semi (come previsto dalla ricetta originale) visto che io non amo molto l’olio di semi.

Avete preparato gli ingredienti per lo staccante per teglie? Bene iniziamo!

Cristina

Ingredienti

100 gr di farina 00
100 ml di olio extravergine di oliva
100 gr di burro

Procedimento

Versiamo nel mixer il burro tagliato a pezzetti piccolissimi (deve essere molto morbido), la farina e l’olio extravergine quindi azioniamo e mixiamo il tutto a media velocità per alcuni minuti fino ad ottenere una crema morbida e ben amalgamata.

Trasferiamo lo staccante per teglie in un barattolino pulito e sterilizzato (per la sterilizzazione clicca qui) quindi chiudiamolo con il tappo ermetico e trasferiamolo in frigorifero.

Note

Vi consiglio di applicare un etichetta sul barattolo in cui si conserva lo staccante per teglie e  scrivere la data di preparazione e la data di scadenza.

Quando dovete usare lo staccante per teglie lasciatelo a temperatura ambiente per circa 15 minuti così si ammorbidisce ed è molto più facile distribuirlo con il pennello sulla teglia.

Precedente Pesi volumi unità di misura in cucina Successivo Barrette di riso soffiato e cioccolato