Torta Rocher – Un cioccolatino che diventa una torta

 

Non potevo permettere che passasse un mese prima di scrivere una nuova ricetta per voi! E’ stato un mese davvero molto indaffarato e importante per me, ma posso affermare con felicità che il nuovo anno sia iniziato nel migliore dei modi!

La torta rocher è una delle torte che ho preparato per festeggiare la mia laurea: non ho potuto parlarvene prima perchè tra festeggiamenti e feste di Natale e Capodanno il tempo è volato, però è una torta che davvero merita di essere preparata per qualsiasi occasione importante. Se amate il famoso cioccolatino dorato come me, non potete non preparare la Torta rocher, vi farà impazzire!

Con queste dosi io ho preparato una torta di 26 cm di diametro e tre strati di farcitura.

torta rocherTorta Rocher

Torta Rocher – Un cioccolatino che diventa una torta Ricetta

Di Annamaria| About My Bakery Pubblicata: Gennaio 25, 2015

  • Resa: 20 Persone servite
  • Costo: 10 €
  • Preparazione: 2 ore 30 minuti

  Non potevo permettere che passasse un mese prima di scrivere una nuova ricetta per voi! E' stato un mese davvero molto …

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preparare preferibilmente il giorno prima il pan di spagna come da ricetta. Farlo raffreddare avvolto da un telo di cotone. Quando è ben freddo, tagliarlo in 4 strati.
  2. Montare il mascarpone a cucchiaiate finchè sarà diventato una crema. Aggiungere la nutella leggermente ammorbidita a bagnomaria o nel microonde per pochi secondi.
  3. Tritare nel mixer i wafer e le nocciole, senza farli diventare troppo fini, ma a briciole grosse. Per risparmiare tempo potete anche schiacciare i wafer direttamente nella loro confezione e usare nocciole già tritate.
  4. Aggiungere i wafer e le nocciole alla crema di mascarpone e nutella. Montare i 200 ml di panna e aggiungerli alla crema in base al proprio gusto.
  5. Preparare la ganache come quella preparata per la torta mocaccina, far riscaldare la panna finchè non arriva appena a bollire, aggiungere il cioccolato sminuzzato o tagliato al coltello e girare bene finchè non sarà completamente amalgamata e omogenea, lasciar raffreddare girando di tanto in tanto.
  6. Iniziare a bagnare il primo strato di torta direttamente sul piatto da portata, versarvi uno strato di torta omogeneo e coprire con un altro strato di pan di spagna bagnato di latte. Continuare cosi fino ad esaurire gli strati.
  7. Ricoprire la torta con la ganache, che dopo 10-15 minuti dalla preparazione dovrebbe essersi solidificata al punto giusto. Decorare la torta con ciuffetti di panna e cioccolatini.

La torta rocher è facilissima da preparare, se avete poco tempo potreste addirittura usare il pan di spagna pronto, ma prepararlo è altrettanto facile, trovate la ricetta qui del mio pan di spagna senza lievito.

La crema della torta rocher si prepara davvero in cinque minuti, e se la ganache fondente non vi piace potrete ricoprirla tranquillamente di panna montata a vostro piacimento.

Fatemi sapere cosa ne pensate di questa torta rocher e restate collegati, presto vi mostrerò le altre cose che ho preparato per festeggiare la mia laurea e vi farò vedere alcune foto!

Se vi piacciono le mie ricette continuate a seguirmi su Facebook, Instagram, Twitter e Pinterest.

Print Friendly, PDF & Email


4 thoughts on “Torta Rocher – Un cioccolatino che diventa una torta”

  • CAPTCHA
    CIAO vorrei fare qst torta domani per il compleanno di mio marito goloso di nutella ma vorrei chiedere la ganache al fondente puo risultare troppo pesante posso sostituire il fondente con il cioccolato a latte al posto di mettere la sola panna montata???
    altra domanda se uso il pan di spagna non al cioccolato il risultato cambia troppo ??? magari è più delicato nn so grazie anticipatamente

    • Ciao Fiorella, la torta effettivamente è molto buona ma effettivamente un pò pesante da fare così nella stagione estiva. Se vuoi realizzare una ganache al cioccolato al latte invece di quella fondente cambiano un pò le dosi, diciamo che puoi utilizzare 200 g di cioccolato e 100 di panna come proporzione. Se poi la vuoi un pò più densa aspetti che si raffredda e aggiungi della panna già montata a parte. Altrimenti potrebbe essere un’idea di ricoprirla con la panna bianca e liscia senza fare la ganache e poi ricoprire i bordi con granella di nocciole, decorando la superficie con del cioccolato fuso e alcuni ferrero rocher.

      Se vuoi usare il pan di spagna normale il risultato comunque non cambia, la ricetta è qui sul blog ( https://blog.cookaround.com/aboutmybakery/pan-di-spagna-senza-lievito/ ).

      Mi raccomando fammi sapere e aspetto le foto! 🙂

      • CIAO cara, allora la torta l’ ho fatta ed è uscita una bomba mi hanno fatto tanti di quei complimeti che x un pranzo la setimana dopo me l hanno richiesta!!!!
        e’ facilissima da fare che nn pensavo ed è davvero ottima!!!!!
        alla fine ho usato il pan di spagna bianco e sopra cmq ho fatto la ganache….che dire!!!1 STRABUONA!!! COMPLIMENTI e dopo qst successo continuero a seguirti !!!!!
        ps. i bambini ne andranno matttiiiiiiii:-))))

        • Ciao Fiorella,
          innanzitutto grazie per i complimenti, è una torta che merita, di bell’aspetto ma anche di facilissima riproduzione. Fa la sua figura! sono contenta che ti sia piaciuta, se hai foto mandamele pure per email o sulla pagina di facebook così le pubblico. Aspetto anche le foto e i commenti sulle prossime ricette che proverai!

          Ciao e grazie ancora

          Annamaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.