Torta di mandorle – Ricetta tradizionale di Pasqua

La Pasqua si avvicina sempre più… durante le ricorrenze come a Natale e a Capodanno io amo attenermi abbastanza alla tradizione, perché è talmente piena di cose buone da preparare che non posso esimermi dal dedicarmi quasi esclusivamente a queste preparazioni.

Oltre alla famosa Pastiera Napoletana, di cui potete trovare la mia versione, che amo, qui, e ai cantucci, che pure sono solita preparare per il giorno di Pasqua e Pasquetta, un’altra ricetta che è nel mio cuore e che ancora manca nel blog è quella della Torta di mandorle della mia Nonna, famosa in tutto il paese proprio per questa torta (oltre alla Torta di Rose di cui già vi ho parlato…). Non è bellissima da vedere, ma vi assicuro, è una ricetta che merita di essere provata per il suo sapore unico. Ogni anno a casa mia si aspetta la Pasqua nell’attesa di mangiare tale specialità. Non ne conosco le origini, so solo che quella che fa la mia nonna è ineguagliabile.

Torta di mandorle

 

torta mandorlePassiamo quindi alla realizzazione della ricetta; le dosi sono abbastanza fisse e facili da ricordare, e bastano per una teglia piccola, di 20 cm, come quella che vedete in foto. La torta deve essere bassa e croccante.

Ingredienti per una teglia di 20 cm di diametro

  • 140 g di farina
  • 140 g di zucchero
  • 140 g di mandorle intere e non pelate
  • 140 g di burro
  • 1 uovo
  • 1 vasetto di confettura d’albicocche
  • Buccia di un limone

Preparazione

Sbucciare le mandorle Far bollire poca acqua in un pentolino. Quando è bollente calare le mandorle e scottarle per un paio di minuti. Questo è il trucco della Nonna per sbucciare agevolmente le mandorle.

Tostare le mandorle Asciugare le mandorle ad una ad una e tostarle in forno caldo a 160° per circa 10 minuti. Solo in questo modo sarà possibile avere delle mandorle tostate in modo perfetto e uniforme. Farle raffreddare fuori dal forno a temperatura ambiente. Tagliuzzare le mandorle (mi raccomando, senza usare il mixer!) a mano con un coltello, la peculiarità di questa torta è il fatto di avere le mandorle a pezzettini grandi e irregolari.

Creare l’impasto Lavorare il burro morbido con lo zucchero fino a farlo diventare cremoso, poi aggiungere l’uovo continuando a mescolare con le fruste elettriche. Aggiungere poi le mandorle e la buccia di limone grattugiata.

Predisporre per la cottura Versare l’impasto in una teglia imburrata e infarinata, avendo cura di lasciarne un paio di cucchiai da parte. Aggiungere la marmellata di albicocche stendendola in un velo uniforme sopra l’impasto, poi ricoprire con l’impasto restante.

 Infornare in forno caldo a 180° per 40 minuti e comunque fino a completa doratura. Come per la pastiera, è un dolce che si mantiene per giorni e può essere preparato in grande quantità per essere regalato.

Servire ben fredda!

Spero di riuscire ad inserire altre ricette pasquali prima che la Pasqua voli!

Se così non fosse auguro Buona Pasqua a tutti voi!

 

ps. ci tengo davvero affinchè proviate questa torta, è speciale!

 

 

Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.