Crea sito

Torta delizia al limone |Ricetta tipica campana

Torta delizia al limone

Oggi finalmente vi parlo di una ricetta speciale, che mi sta nel cuore. Chi mi segue sa bene del mio amore per le torte e per i dolci e lievitati in generale, per me vederli cuocere, crescere e profumare è una vera magia.

La torta delizia al limone è un “riadattamento” della delizia al limone monoporzione che si trova nella Costiera Amalfitana, e prima di parlarne agli altri, ero convinta che fosse diffusa in tutta Italia quantomeno, e invece mi sono resa conto che non è affatto così! I non-campani solitamente non la conoscono, e che grande peccato è per loro?

In ogni caso io ho preparato una versione a torta (sapete che mi piace riadattare le versioni in base a ciò che mi serve, come ho fatto anche per la torta tiramisù, qui), cambiando anche la decorazione, per dargli un tocco nuovo e primaverile. Non me ne vogliano i puristi, la ricetta è ispirata quanto più possibile a quella di Sal De Riso, la decorazione è diversa soprattutto perchè qui a Milano non ho trovato gli stampini adatti, e poi perchè volevo dare un tocco mio per un’occasione importante.

Con questa torta partecipo al contest di Sale&Pepe, se vuoi puoi votarmi qui.

torta delizia al limoneTorta delizia al limone

Il procedimento per questa torta è un pò lungo e articolato, ma vi assicuro che il risultato è ottimo, indescrivibile, e avrete un successo assicurato! Vi basta seguire la ricetta passo passo.

Per il Pan di Spagna, che sarà la base della nostra torta, seguite la ricetta senza lievito infallibile che potete trovare qui. Vi ricordo che per una torta di normali dimensioni come quella in foto (24cm) andranno bene 6 uova, ma potete ridimensionare o ingrandire la dose con una semplice proporzione, perchè se volete fare i tortini, con queste dosi ve ne verrebbero almeno una ventina! Una volta preparato il pan di spagna ( ancora meglio se lo preparate il giorno prima e lo lasciate raffreddate coperto da un telo di cotone), passiamo alla preparazione delle creme; non vi spaventate dal fatto che ci sia più di una crema, sono entrambe molto semplici e poi andranno amalgamate insieme per creare un gusto inconfondibile.

Per la Crema pasticcera al limone seguite la ricetta indicata qui.

Per la Crema di limoni: 40 g di zucchero, 40 g di burro, 2 tuorli, 1 limone amalfitano.

Sbucciate il limone, dopo averlo accuratamente lavato (sempre e solo la parte gialla), ponete le bucce in una ciotola, poi spremete lo stesso limone del suo succo nella stessa ciotola. Lasciate in infusione quanto più vi è possibile. In un pentolino, sbattete i tuorli con lo zucchero e, trascorso il tempo di infusione, eliminate le bucce e aggiungete il succo di limone ai tuorli. Sempre a bagnomaria con il gas basso, fate cuocere la crema senza farla arrivare al punto di ebollizione (80 gradi) poi spegnerla e raffreddarla velocemente fino a farla arrivare a 50 gradi, poi aggiungere il burro e farlo amalgamare bene con la crema, se necessario con lo sbattitore elettrico. Et voilà le due creme sono pronte!

Bagna al limoncello 100 g di acqua, 70 g di zucchero, 70 g di limoncello, buccia di un limone amalfitano. In un pentolino miscelate gli ingredienti e fate cuocere, lasciando le bucce in infusione fino al momento in cui la bagna sarà fredda e potrà essere utilizzata. Non preoccupatevi del fatto che il limoncello è alcoolico, perchè cuocendolo il sapore di alcool svanirà quasi del tutto (anche a me non piacciono i dolci con bagne alcooliche). Io ho utilizzato il limoncello preparato in casa da me.

Montaggio della delizia

Vi serviranno il pds già preparato, le due creme, la bagna, 200 g di panna da montare e altri 50 g di limoncello. Tagliare il pan di spagna in tre dischi regolari. Amalgamare le due creme preparate e fatte raffreddare, poi aggiungete alle creme 100 g di panna semi-montata e metà del limoncello. Procedere bagnando il pan di spagna con la bagna, deve essere uniformemente bagnato e lo si vede facilmente perchè quando lo bagnate cambia di colore, ma non eccessivamente da risultare intriso di bagna. Ricoprire con uno strato uniforme di crema, bagnare l’altro disco e ripetere l’operazione, avendo cura di lasciare da parte un terzo della crema iniziale. Bagnare anche la superficie della torta (l’ultimo strato) con la bagna.

Aggiungere alla crema rimanente altra panna semi-montata e il restante limoncello, amalgamare bene. Astenetevi dal provarla, altrimenti è la fine! Ricoprite tutta la torta e anche i bordi con questa crema, poi se volete seguire la tradizione decorate con QUALCHE fettina di limone e ciuffi di panna montata. Io ho esagerato nella decorazione ricoprendo tutta la superficie della torta di fettine di limone e ciuffetti di panna, ma volevo un pò cambiare!

Scusatemi per la lunghezza del post, tuttavia mi rendo conto che essendo una preparazione leggermente complicata, merita di essere spiegata nei più piccoli particolari per essere alla portata di tutti. Se avete qualche problema con i vari passaggi, chiedetemi pure liberamente!

Buon appetito!

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate su Facebook, ma anche su instagram e pinterest cercando Aboutmybakery. A presto!

Print Friendly, PDF & Email


14 thoughts on “Torta delizia al limone |Ricetta tipica campana”

    • Ciao Angela! Quando aggiungi la panna alle due creme dev’essere semi-montata, nel senso che non dev’essere montata a neve ferma, ma poco, per fare in modo da dare una consistenza alla crema finale morbida ma gonfia allo stesso tempo. Ne aggiungi un pò e farcisci la torta; alla crema rimanente (già mescolata con un pò di panna) aggiungi ancora altra panna, sempre semi montata, e decori la superficie.

      Fammi sapere come ti viene a presto!

  • Quando dice che bisogna amalgamare le due creme con la panna e metà del limoncello…di che limoncello parla?? Della bagna o del liquore a parte?

  • Ciao, ho seguito la tua ricetta con il risultato di una vera e propria delizia :))) ho solo omesso il limoncello xkè non mi piace il retrogusto alcolico nei dolci.. grazie e complimenti :)))

  • DEVO DIRE LA VERITA’………………
    IL TOP COME CREME CONSISTENZA E SAPORE L’HO FATTO PER IL COMPLEANNO DI MAMMA UN TRIPUDIO DI BONTA DELICATEZZA COMPLIMENTI DA TUTTI HO RICEVUTO ANCHE DAI CAMERIERI E PROPIETARIO DEL LOCALE…… PESAVA CIRCA 4 KG MERAVIGLIOSA
    DOMANI PREPARO UNA X MIO NIPOTE CHE FA LA CRESIMA

    • Ciao Salvatore grazie mille per i complimenti! La ricetta è buonissima ed effettivamente è un successo assicurato! Dolce ma mai stucchevole e dal sapore leggero e fresco! Grazie mille e se ti va mandami le foto del
      Risultato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.