Mucche & Buoi ≈ Il regno della carne a Milano

claim

Ho ancora tra le orecchie qualche proverbio del mio adorato nonno materno, e tra questi uno era: “Mucche e buoi dei paesi tuoi!”. Eh beh, chi non è cresciuto a suon di motti locali barra nazionali? Prendete una macelleria, banchi rigorosamente di marmo bianco, coltelli e coltellacci affilati, carni appese ai famigerati gancetti, ambiente con piastrelle, legno massiccio e pareti in pietra… bene, ora chiudete gli occhi e riapriteli immediatamente immaginandovi un ristorante: voilà, vi presento Mucche & Buoi dei paesi tuoi.

 

IMG_4881

Ristorante milanese, che si trova proprio nel cuore della città, a pochissimi metri dalle colonne di San Lorenzo. Ed è il motto, pertinente, e l’ambiente, curato, che vi faranno sentire come nel vostro paese d’origine, quando magari la mamma vi ordinava di passare dal macellaio per fare la spesa di carne! Qui però vi sedete con calma, e proverete dell’ottima carne cotta come più vi piace. Come evidenziato, la tradizione qui la fa da padrona: è dal 1860 che la carne viene servita, prima per la spesa di casa, ora da gustare cucinata!

IMG_4879

Amante delle carni, non potevo evitare di proporre tale luogo alla mia fidanzata! Il menù è ricco, ma attenzione: è possibile solo cenare, in quanto a pranzo vengono preparati esclusivamente panini con la carne e contorni! La famosa Chianina (nome dovuto alla Val di Chiana, tra Toscana e Umbria), vitelli delle verdi vallate Piemontesi, la teutonica Bavarese, l’evergreen Irlandese e infine il gustoso maiale nero di Caserta sono le razze che proveranno a stuzzicare la vostra curiosità gustativa!

divi1

E non cadete nel classico errore di associare la parola carni alla classica “fiorentina”: non è nient’altro che un taglio anatomico che troviamo in tutti gli animali. Nel vitello si chiamano nodini, nel maiale braciole, e nei bovini adulti fiorentina. E di qualsiasi razza e di qualsiasi provenienza.  E poi, come per la moda, ma chi ha stabilito regole precise? deve essere di un chilo? Deve essere cotta sulla legna? Deve essere al sangue?  La cosa importante che sia carne di qualità, e femmina! Detto ciò, posso assicurarvi che da Mucche & Buoi, la fiorentina è ottima!

IMG_4882

 

Avendo cenato varie volte, potrei commentarvi ogni piatto di carne assaporato, ma il risultato non cambierebbe: ottimo! Sta a voi decidere la cottura e soprattutto, non di poco conto, il contorno! E qui da Mucche & Buoi potete sbizzarrirvi come volete, anche se io personalmente vi consiglio, pur se non proprio un contorno, di assaggiare la mozzarella di BUFALA in carrozza! Maiuscolo poichè chi ha assaggiato mozzarelle di bufala ben conosce la differenza di sapore, e chi non l’ha mai fatto, beh, consiglio caldamente! Rifornita coi classici vini nostrani anche la cantina.

 

header_new

Capitolo prezzi: se conoscete l’ubicazione, vedete la location, oltre ai piatti, capirete perché vengono applicati dei prezzi abbastanza alti. La mia opinione è che siano in linea con quanto offerto, anche alla luce del personale, vestito in modo consono all’ambiente e discretamente professionale. Caratteristica la vetrina all’ingresso, sembra davvero di aver beccato una macelleria nel cuore di Milano. Bagni estremamente raffinati: non sempre si trovano così curati, e ciò indica un alto tasso di igiene all’interno del ristorante!

 

Continuate a seguire About My Bakery, trovate gli aggiornamenti anche su FacebookInstagramTwitter e Pinterest.

I commenti e le opinioni presenti nella sezione “I luoghi del gusto” sono frutto dell’esperienza personale degli autori, senza giudizi di parte alcuna.

Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.