Ganache al cioccolato fondente

Ganache al cioccolato fondente

Ecco il procedimento perfetto e i consigli per preparare un’ottima ganache al cioccolato fondente.

Il cioccolato fondente è una gioia per il palato… e come fare per utilizzarlo se non affidarsi alle ricette del Re del Cioccolato, Ernst Knam? Preparare un’ottima ganache non è difficile!

Dopo aver avuto la possibilità di conoscerlo personalmente durante la mia esperienza a Bake Off Italia sono ancora più convinta dell’affidarmi a lui per le ricette a base di cioccolato. Continuate a leggere per la ricetta ganache al cioccolato.

La ganache al cioccolato fondente deriva da un’errore: un apprendista che aveva versato per errore della panna bollente nel cioccolato era stato apostrofato dal suo maestro con l’epiteto di ganache (in francese maldestro). Il composto, invece di essere inutilizzabile, si rivelò delizioso e così si chiamò come il soprannome del suo inventore. Mi piace tanto questa storia della ganache al cioccolato fondente per dimostrare che spesso le cose migliori nascono da un errore, e anche dalle cose negative spesso si può ricavare un lato positivo (vedi la sbriciolata pasticciata).

La ganache al cioccolato fondente è stata usata in molte ricette già presenti sul blog, e proprio per questo ho deciso di realizzarne un post apposito.

Il maestro Knam utilizza una proporzione molto semplice, data una quantità di cioccolato fondente, utilizzarne la metà di panna fresca. La ganache di cioccolato è morbida e cremosa e può essere utilizzata in tantissimi modi diversi.

Ganache al cioccolato fondente

ganache cioccolato

Ganache al cioccolato fondente | Ingredienti

  • 150 g di panna fresca
  • 300 g di cioccolato fondente

[line]

Ganache al cioccolato fondente | Procedimento

Far scaldare la panna fino ad arrivare appena al punto di ebollizione.

Tagliare il cioccolato a pezzi, oppure utilizzare quello in pastiglie o in gocce.

Quando la panna sarà calda versarla sul cioccolato e mescolare dal centro verso l’esterno velocemente, in modo da far sciogliere il cioccolato.

Continuare a mescolare finchè la ganache inizierà a cambiare stato, diventando da liquida a solida e cremosa. A questo punto sarà pronta.

Per fare prima e sporcare meno ciotole io faccio così, e viene sempre bene: invece che aggiungere la panna al cioccolato, quando la panna sta per bollire spengo il fuoco e aggiungo direttamente nella pentola il cioccolato, facendolo sciogliere con gli stessi movimenti descritti prima.

A seconda dell’uso per cui vi servirà dovrete aspettare per i tempi di raffreddamento.

[line]

Ganache al cioccolato fondente | Consigli d’uso

Per utilizzare la crema ganache al cioccolato fondente come glassa al cioccolato fondente dovrete aspettare cinque-dieci minuti dal momento in cui è pronta. Per farla venire più lucida potete utilizzare il mixer ad immersione o il minipimer per qualche secondo: vedrete il risultato!

Per utilizzare la ganache al cioccolato fondente come crema di decorazione per torte al cioccolato: potete utilizzare la ganache anche per decorare la superficie delle torte con la sac a poche, realizzando dei ciuffetti come con la panna. Per utilizzarla in questo modo dovrebbero bastare venti-trenta minuti.

Per utilizzare la ganache al cioccolato fondente come crema di farcitura per torta al cioccolato: far raffreddare la ganache con un velo di pellicola per mezz’ora- quaranta minuti. Ogni tanto mescolare velocemente per favorire il raffreddamento omogeneo del composto.

Niente più dell’esperienza vi aiuterà a capire qual è la consistenza giusta per l’uso che dovrete fare della vostra ganache al cioccolato fondente

Il consiglio che posso darvi è: se aspettate troppo tempo la ganache al cioccolato fondente rischierà di diventare granitica; per evitare questo problema, una volta fredda e dura potete stemperarla con del latte caldo bollente, mescolando velocemente per farla riprendere.

[line]

La ganache al cioccolato fondente è super versatile. Io l’ho usata per preparare, tra le altre cose:

Ma gli usi sono infiniti… io la uso sempre perchè con così pochi ingredienti si ottiene una crema morbida per farcire al cioccolato, ma anche per decorare o per glassare!

Continuate a seguire le mie ricette e quando le realizzate mandatemi una foto! Continuate a seguire le mie ricette anche su facebook cliccando qui!

Print Friendly, PDF & Email


5 thoughts on “Ganache al cioccolato fondente”

  • Ciao volevo sapere a proposito della ganache se è sufficiente x ricoprire una torta da 24 cm di diametro e poi una curiosità…con questa ricetta la consistenza della ganache è doppia? nel senso…si deve spatolare sulla torta oppure far colare? Grazie in anticipo.
    Buon proseguimento.

  • Ciao! tanti complimenti per il tuo sito che trovo un speciale … ! ho trovato diverse ricette originali e pratiche, ottime anche le spiegazioni.
    Vengo ora alla mia domanda: vorrei sapere se utilizzando il cioccolato bianco le proporzioni rimangono identiche?
    Grazie per la tua risposta.
    Stefy

    • Ciao e innanzitutto grazie per i complimenti! Avere delle conferme e dei feedback da chi legge e utilizza le mie ricette è molto importante per me, spero sempre di essere il più chiara possibile! Per rispondere alla tua domanda, nella ganache al cioccolato bianco serve in proporzione più cioccolato, direi di fare 3 parti di cioccolato e 1 di panna per avere la consistenza ottimale. Se hai già fatto quella al fondente – che è indubbiamente la più facile e la più usuale, e ti consiglio di provarla per prima, riuscirai facilmente a capire se la proporzione che ti ho indicato va bene per avere una ganache della giusta fluiditá. Fammi sapere! Intanto conto al più presto di scrivere un post con le differenze tra le tre tipologie, quindi continua a seguirmi anche su fb, mi trovi come About My Bakery! A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.