Crea sito

Fiocchi di neve morbidi farciti di crema al latte

Fiocchi di neve morbidi farciti di crema al latte

Chiunque sia stato a Napoli negli ultimi anni, oltre a ricordare ben bene le pizze, i fritti e le sfogliatelle, ricorderà sicuramente con piacere i fiocchi di neve!

Un pasticcere infatti è riuscito a farsi strada con questo dolce, una brioscina piccolissima e morbida, farcita con una paradisiaca crema al latte, della giusta consistenza, che ha chiamato, indovinando “Fiocco di neve”. La pasticceria Poppella è diventata famosa a Napoli, e conosciuta quanto meno in tutta la campania per queste piccole dolcissime specialità.

In questi giorni di quarantena ho rifatto in casa questi piccoli dolcetti, tentando di arrivare vicina al gusto originale, e con piacere condivido con voi la ricetta, siccome in tanti me l’avete chiesta tramite i social su cui ho pubblicato le foto!

Il procedimento è molto semplice e realizzabile con ingredienti che quasi sicuramente avete già in casa.


Fiocchi di neve morbidi farciti di crema al latte – Ricetta per 15 fiocchi di neve

Per l’impasto

150 ml di latte tiepido

5 g di lievito di birra fresco (2 g se secco)

50 g di zucchero

125 g di farina 00

125 g di farina manitoba

1 pizzico di sale

1 tuorlo e poco latte per spennellare

Per la farcitura

100 g di ricotta setacciata (io ho usato di mucca perchè non avevo quella di bufala, che uso solitamente)

100 g di panna fresca da montare

40 g di zucchero al velo (io ho dovuto utilizzare la panna hoplà già zuccherata per cui non ho aggiunto lo zucchero)

Per la crema al latte (che farà sempre parte della farcitura)

100 g di latte

30 g di zucchero

10 g di farina

Estratto di vaniglia q.b.

Fiocchi di neve morbidi farciti di crema al latte – Preparazione

Iniziare preparando l’impasto, facendo riscaldare leggermente il latte e sciogliendo il lievito al suo interno.

Mescolare in una ciotola farina e zucchero, aggiungere il latte nel quale abbiamo sciolto il lievito e impastare, aggiungere infine un pizzico di sale.

Coprire la ciotola con pellicola e lasciar riposare in luogo caldo per tre ore.

Trascorse le tre ore, prendere l’impasto e dividere in palline omogenee da 30 g l’una. Disporre le palline nella teglia del forno con carta forno, ricoprire con pellicola e lasciar lievitare nel forno spento per ulteriori 2 ore.

Trascorsi i tempi di lievitazione, tirare fuori la teglia con le palline e preriscaldare il forno a 150°C.

Spennellare le palline con un misto di tuorlo e latte e infornare per 15/17 minuti, fin quando le palline saranno ambrate ma non scure (altrimenti si induriscono).

 

 

 

Nel frattempo preparare la crema al latte: far riscaldare in un pentolino il latte con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata e mescolare con un cucchiaio per non far creare grumi. E’ molto importante continuare a mescolare finchè il tutto non si addensa, deve diventare quasi come una besciamella, vi metto una foto per farvi capire. Quando è pronta far raffreddare in una ciotola.

Montare la panna e aggiungervi la ricotta, e quando la crema al latte sarà fredda, mescolare con un cucchiaio (mi raccomando non con le fruste) per amalgamare insieme il composto di panna e ricotta con la crema al latte.

 

 

Quando i fiocchi di neve saranno ben freddi, riempire la sac a poche, praticare sulla base del fiocco un forellino, e riempirlo con la crema al latte senza bucarlo da altre parti.

Spolverizzare con zucchero a velo e fare attenzione: creano dipendenza!

Siccome in questi giorni siamo solo in due a casa e non ho possibilità di diffondere i miei dolci ad amici e parenti come faccio di solito, ho congelato parte dei fiocchi appena farciti, per non rischiare di mangiarli tutti. Vi consiglio se vi avanzano di farlo perchè una volta tirati fuori rimangono perfetti!

Un’altra ricetta che mi piace tanto ed è molto simile come sapore finale ai fiocchi di neve è la torta paradiso, che potete trovare qui; se invece cercate un impasto brioche con altre farciture, potete provare il danubio dolce!

Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.