Crema Chantilly al limone Bimby

La crema Chantilly è una crema leggera e soffice, che si ottiene mescolando la crema pasticcera semplice con la panna montata. E’ adatta per tutti i tipi di farciture e va conservata in frigorifero. La ricetta dipende un pò dal gusto personale, nel senso che la quantità di panna da aggiungere alla crema è a discrezione propria e a seconda dell’uso che se ne deve fare.

crema chantilly

Gli ingredienti per una dose di crema chantilly sono:

500 ml di latte, 6 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai colmi di farina, 2 uova intere e un tuorlo, Buccia di limone, 100 ml di panna da montare. 

Io la preparo con il bimby, e il procedimento è semplice e veloce.

Innanzitutto pelare un limone (attenzione a prendere solo la parte gialla e non quella bianca della buccia) e inserire la buccia nel boccale, poi far andare per 30 sec a vel 6.

Una volta triturata a pezzettini piccolissimi la buccia aggiungere tutti gli altri ingredienti, tranne la panna, e far andare per 10 minuti a 90 gradi, vel 3.

Mentre la crema cuoce (il bimby fa tutto da solo!!), procedere con la montatura della panna a neve fermissima (aiutandovi con un goccio di latte prima di iniziare a montare).

Far raffreddare bene la crema non in frigorifero e con della pellicola sopra (per evitare il formarsi di quella fastidiosa pellicina sulla superficie che poi fa formare i grumi).

Quando è ben fredda aggiungere la panna alla crema un cucchiaio alla volta, mescolando sempre nello stesso senso dall’alto verso il basso, come si fa con gli albumi, per non far smontare il composto e far amalgamare bene la panna e la crema.

Et voilà ecco la vostra crema chantilly, pronta per farcire bignè, pan di spagna, rotoli e chi più ne ha più ne metta!

Io l’ho usata per farcire dei bignè, di cui trovate la ricetta QUI.

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla fan page di facebook, a questo link, e su instagram (annamaria914)

 

Print Friendly, PDF & Email


2 thoughts on “Crema Chantilly al limone Bimby”

  • Ciao, scusami ma ti devo rettificare, la “Crema Chantilly” è la panna montata con l’aggiunta di zucchero a velo e vaniglia, molti erroneamente confondono la crema “Diplomatica” 2/3 crema pasticcera 1/3 panna (che è quella che tu stai mostrando) la Chantilly.
    Scusa per la mia rettifica.
    Ciao

    • Ciao Enzo! Figurati! L’errore deriva dal fatto che, qui in Campania, molti nomi vengono cambiati!
      Questa è una cosa che si ripete spesso, come per le cime di rapa che vengono chiamate broccoli, o come il classico ciambellone da colazione (che presto pubblicherò) che noi chiamiamo erroneamente panettone, ben sapendo che in realtà il vero nome è un altro. E’ lo stesso per la chantilly, pensa che ho portato i “bignè” (che ad esempio si chiamano in realtà beignets) farciti con questa crema ad un’inaugurazione e tutti mi hanno fatto i complimenti per l’ottima crema chantilly, non mi sono proprio posta il dubbio di doverla chiamare in un altro modo 🙂
      Per questo mi scuso per l’imprecisione, e ti ringrazio per avermi corretto!
      A presto! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.