Chiacchiere Carnevale gonfie friabili e croccanti

Chiacchiere Carnevale Gonfie Friabili e Croccanti

Le chiacchiere Carnevale gonfie sono friabili e croccanti e soprattutto non unte: questo è possibile grazie ai segreti del Maestro dei Maestri Iginio Massari, che consiglia di impastare le chiacchiere con farina Manitoba, cosa che potrebbe sembrare strana, ma che lui spiega dicendo che la forza della farina permette di stendere sfoglie più sottili senza strappare la pasta e che permette un minore assorbimento di olio.

Non che volessi mettere in dubbio le parole del Maestro, ma effettivamente è strano l’utilizzo di una farina forte per un prodotto dolce fritto che non prevede l’utilizzo di lievito. Quest’anno quindi invece della solita ricetta delle Chiacchiere, che potete trovare qui, ho deciso di provare questa nuova ricetta, e non ne sono rimasta delusa, anzi!

Otterrete in men che non si dica delle chiacchiere carnevale gonfie friabili e croccanti!


Chiacchiere Carnevale Gonfie Friabili e Croccanti | Ingredienti

500 g di farina manitoba
60 g di zucchero
60 g di burro morbido
3 uova
5 g di sale fino
50 g di limoncello
la buccia grattugiata di un limone

olio di semi di girasole per friggere q.b.
zucchero a velo per spolverare q.b.

chiacchiere gonfie carnevale

Chiacchiere Carnevale Gonfie Friabili e Croccanti | Procedimento

Disporre la farina a fontana, lo zucchero, il sale e il burro prima lasciato ammorbidire a temperatura ambiente. Impastate il tutto aggiungendo a filo le uova sbattute a parte con una forchetta. Aggiungete infine il liquore (io ho usato limoncello, ma va benissimo anche il marsala ad esempio). Impastate bene finché avrete ottenuto un impasto morbido e omogeneo.

Lasciar riposare l’impasto coperto da pellicola a temperatura ambiente per un’oretta. Trascorso questo tempo tagliare a pezzi l’impasto e con l’aiuto della macchinetta tira sfoglia stendere l’impasto passando tutti i livelli; io mi sono fermata al livello 5, il penultimo, perchè al livello 6 erano troppo sottili e non si gonfiavano in cottura.

Tagliare dei rettangoli (io ho usato la rotella dentellata) e inciderli al centro, arrotolandoli passando l’estremità all’interno dell’incisione centrale per fare il “nodo”.

Fate preriscaldare l’olio in una padella abbondante e cuocere le chiacchiere pochi minuti per lato. Scolarle in una scolapasta con carta assorbente appena dorate. Disporle su un vassoio e volta per volta spolverizzarle di zucchero al velo.

Si mantengono un paio di giorni se conservate in luogo fresco e asciutto (è perfetta una scatola in latta). La farina manitoba permette di ottenere delle chiacchiere carnevale gonfie e non unte: assorbono pochissimo olio in cottura!

Provate anche questa ricetta di Chiacchiere tradizionali che ho sempre fatto!

Continuate a seguire About My Bakery anche su facebook e buon Carnevale a tutti voi!

Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.