GRAFFE SENZA LATTE, NE UOVA!

Oggi ho pensato di realizzare qualcosa di goloso anche alle persone intolleranti al lattosio. Queste graffe fanno al caso vostro, vedrete che bontà!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    200 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    14 pezzi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Farina 00 500 g
  • Acqua 250 g
  • essenza arancia (1 fiala) 1
  • Olio di semi 60 g
  • Lievito di birra 10 g
  • Zucchero 100 g
  • Sale (scarso) 1 cucchiaio

PER LA FARCITURA

Preparazione

  1. GRAFFE SENZA LATTE, NE UOVA!

    Inserite nel boccale del bimby l’acqua, il lievito e lo zucchero  2 min. 37 gradi vel. 2.  Unite la farina, l’essenza arancia  e l’olio, azionate il bimby 4 min. vel. spiga, dal foro inserite il sale.  L’impasto risulta appiccicoso, quindi aiutatevi con altra farina per tirarlo fuori dal boccale. Coprite con la pellicola per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare
    120 minuti o fino al raddoppio nel forno con lucina accesa e un pentolino di acqua bollente messo di lato, che mantiene una buona umidità.

  2. Preleviamo a questo punto l’impasto, adagiatelo nel piano da lavoro spolverizzato di farina  stendete con le mani allo spessore di 1 cm  e formiamo tante ciambelle con l’aiuto di 2 stampini tondi, uno grande ed 1 più piccolo. Oppure con un apposito stampo per ciambelle. Adagiatele su una teglia rivestita da carta forno distanziate tra di loro, coperte da pellicola. A questo punto trasferite le ciambelle nel forno con luce accesa e un pentolini di acqua bollente nella parte bassa del forno dovranno raddoppiare di volume. Quando sono cresciute, le friggiamo in olio ben caldo una ad una e man mano la carta forno si staccherà da sola e la toglierete dalla padella. A questo punto le mettiamo su carta per fritti per assorbire l’olio in eccesso e poi le passiamo nella crema di pistacchio e spolverizziamo la superficie con la granella di pistacchi.

CON LA PLANETARIA

  1. GRAFFE SENZA LATTE, NE UOVA!

    Nella ciotola della planetaria sciogliete il lievito nell’acqua a  temperatura ambiente,
    aggiungete lo zucchero e l’essenza arancia e mescolate.
    Aggiungete la metà della farina, l’olio e iniziate ad impastare.
    Aggiungete il sale ed a poco a poco la rimanente farina sempre con la planetaria in movimento.
    Lavorate finche l’impasto non sarà ben incordato.
    Togliete l’impasto dalla planetaria, formate una palla sul vostro piano da lavoro, quindi trasferite in una terrina grande unta. Coprite con la pellicola per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare
    120 minuti o fino al raddoppio nel forno con lucina accesa e un pentolino di acqua bollente messo di lato, che mantiene una buona umidità. Preleviamo a questo punto l’impasto, adagiatelo nel piano da lavoro spolverizzato di farina  stendete con le mani allo spessore di 1 cm  e formiamo tante ciambelle con l’aiuto di 2 stampini tondi, uno grande ed 1 più piccolo. Oppure con un apposito stampo per ciambelle. Adagiatele su una teglia rivestita da carta forno distanziate tra di loro, coperte da pellicola. A questo punto trasferite le ciambelle nel forno con luce accesa e un pentolini di acqua bollente nella parte bassa del forno dovranno raddoppiare di volume. Quando sono cresciute, le friggiamo in olio ben caldo una ad una e man mano la carta forno si staccherà da sola e la toglierete dalla padella. A questo punto le mettiamo su carta per fritti per assorbire l’olio in eccesso e poi le passiamo nella crema di pistacchio e spolverizziamo la superficie con la granella di pistacchi.

Note

Se volete potete cuocerli al forno 180 gradi per 20 minuti.

 
Senza categoria
Precedente TARTUFINI DI WAFER Successivo MACARONS TRAMEZZINO

Lascia un commento

*