Fusilli con zucca e chiodini-fusilli with pumpkin and honey mushrooms

DSC_0068

Buongiorno! Come vi ho già detto non sono a casa mia, sono a Venezia e ci resterò per un po’. Sono qui da 6 giorni e ho già cambiato più volte idea su questa città. Il primo giorno, quando sono arrivata qui carica di bagagli da trasportare fino al mini appartamento dove vivo, l’ho odiata. Il secondo giorno, quando sono andata a fare la spesa con il carrellino e mi sono quasi uccisa su e giù per i ponti, l’ho disprezzata. Ieri (quinto giorno), sono uscita armata di macchina fotografica ed ho girovagato senza meta cercando di evitare la massa dei turisti, ho decisamente apprezzato la sua bellezza. Oggi (sesto giorno) sono uscita di nuovo a fare la spesa, beh, la signora del negozio veg (dopo avermi vista una sola volta) si ricordava di me, ho comprato la verdura fresca da una barca ormeggiata sull’argine del canale, ho imparato a gestire il carrellino sulle scale dei ponti, adesso adoro questa città così diversa. Ma ora torniamo a parlare di cucina! La barca dove ho comprato la verdura aveva, tra le altre cose, delle splendide zucche  e dei magnifici funghi che ho usato per fare un goloso piatto di pasta.

Good Morning! As I have already told you I’m not at home, I’m in Venice and I will stay here for a while. I’ve been here 6 days and I have already changed my mind about this city several times. On the first day, when I came here loaded with luggage to be transported to the small apartment where I live, I hated it. On the second day, when I went to the grocery store with the trolley and I nearly killed myself up and down the bridges, I despised it. Yesterday (fifth day), I went out armed with a camera and I wandered aimlessly trying to avoid the mass of tourists, I definitely appreciated its beauty. Today (sixth day), I went out again to the grocery store, well, the lady in the vegetarian shop (after seeing me once) remembered me, I bought fresh vegetables from a boat moored on the bank of the canal, I learned to handle the trolley on the stairs of the bridge, now I love this city, so different from any other city. But now let’s talk about food! The boat where I bought the vegetables had, among other things, some beautiful pumpkins and mushrooms that I used to make a delicious pasta dish.

Ingredients (2 servings/porzioni)

DSC_0003

 

  • 160g wholemeal fusilli/fusilli integrali
  • 300g pumpkin/zucca
  • 100g honey mushrooms/funghi chiodini
  • 1 tbsp olive oil/cucchiaio di olio di oliva
  • chili/peperoncino
  • 1 garlic clove/spicchio d’aglio
  • salt/sale
  • 6 fresh basil leaves/foglie di basilico fresco

Tagliate la zucca a cubetti e mettetela in padella con olio, aglio, sale, peperoncino e un bicchiere d’acqua. Fate cuocere a fuoco alto per circa 15 minuti aggiungendo acqua se si asciuga troppo. Nel frattempo pulite e tagliate i funghi, metteteli in padella con la zucca e fateli cuocere insieme per circa 5 minuti. Togliete la padella dal fuoco, con il dorso di un cucchiaio schiacciate circa metà della zucca in modo che dopo possa creare una crema che avvolga la pasta. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, prima di scolarla prelevate mezzo bicchiere dell’acqua di cottura e mettetelo nella padella. Scolate la pasta, versatela nella padella e fate mantecare sul fuoco alto finché il condimento non sarà cremoso.

Cut the pumpkin into cubes and place it in a pan with olive oil, garlic, salt, chili and a glass of water. Cook over high heat for about 15 minutes, adding water if it dries too much. Meanwhile, clean and chop the mushrooms, put them in the pan with the pumpkin and cook together for about 5 minutes. Remove the pan from the heat, with the back of a spoon crush about half of the pumpkin so that it can later create a cream that will wrap the pasta. Cook the pasta in salted water before draining take half a cup of the cooking water and put it in the pan. Drain the pasta, pour it into the pan and stir over high heat until the sauce is creamy.

Pumpkin and mushrooms pasta

Buon appetito!

pasta and cereals, Vegan , ,

Informazioni su vegitalianfood1

Avete presente quei giorni in cui tutto va storto? Quelli che quando ti alzi sbatti il mignolino sul comò, poi rimani intasata nel traffico, fai tardi al lavoro, perdi le chiavi...ecco, in quei giorni nati male io mi sfogo in cucina! Preparare da mangiare mi rilassa e mi calma, con una crostata raddrizzo la giornata! Perché proprio la cucina vegetariana? Perché io non mangio carne né pesce, e in realtá ultimamente ho ridotto anche i formagggi (ma ogni tanto cedo). Mi piace sperimentare quindi provo a fare dolci senza uova, impasti vari senza glutine...insomma ogni tanto mi lancio una sfida, a volte la vinco e a volte la perdo. Le sfide vinte finiscono sul blog, quelle perse ce le mangiamo in casa, un po' controvoglia ma il cibo non si butta! Spero che vi piacciano le mie ricette!

Precedente Peperoni ripieni di lenticchie-lentil stuffed bell peppers Successivo Zuppa di lenticchie e verdura-lentils and veggie soup

4 commenti su “Fusilli con zucca e chiodini-fusilli with pumpkin and honey mushrooms

  1. Vanessa | Tra zucchero e vaniglia... il said:

    Ma sei veneta anche tu o sei di passaggio? Bella ricetta… io amo la zucca!!!

    • vegitalianfood1 il said:

      Ciao! Sono solo di passaggio, sto frequentando un corso all’università. Anche io amo la zucca!

  2. Hai centrato in pieno due cose che adoro: funghi e zucca. L’aglio di meno, ma lo tolgo sempre, il sapore è quasi necessario.
    Immagino il sapore della pasta…ricetta da prendere.
    Venezia…ci sono stata tanti anni fa, e posso solo dirti che abbiamo spedito una cartolina, con scritto :
    tanti turisti, tanti piccioni, tanta cacca (scusa la frase, ma è quello che ci ha colpiti particolarmente).
    Mi spiace aver notato che i canali erano pieni di fognatura a vista (uno scempio), e Piazza San Marco
    era coperta da teloni ovunque e non si poteva vedere granchè.
    Pensa a chi non viaggia sempre, ed ha la possibilità di recarsi a Venezia una volta nella sua vita…e si
    trova davanti solo questo.
    Un abbraccio, Barbara.
    E’ un peccato. Chissà, prima o poi torniamo.

    • vegitalianfood1 il said:

      Ciao! Grazie! L’aglio l’ho tolto anche io…dovrò modificare l’articolo perché non l’ho scritto! Effettivamente l’acqua dei canali è sporca ma se eviti le zone affollate ci sono degli scorci magnifici.

I commenti sono chiusi.