Tortino di spatola e patate al finocchietto

Il tortino di spatola e patate al finocchietto è un buon piatto di pesce, di un pesce poco noto, ma saporito e molto delicato nonché facile da cucinare se avete la fortuna di incontrare un pescivendolo gentilissimo che ve lo sfiletta. Un secondo dal gusto mediterraneo e in particolare siciliano per la presenza sia dei finocchietti selvatici che dell’uvetta che gli danno un profumo particolare.

“Il pesce sciabola è diffuso nel Mar Mediterraneo, viene catturato prevalentemente come specie accessoria della pesca al nasello ed è utilizzato nelle pezzature più grandi dagli stessi pescatori per il consumo personale o addirittura rigettato in mare. Un tempo invece rappresentava una risorsa ittica importante per i pescatori siciliani. Ha poche spine facilmente eliminabili, un sapore delicato e molto neutro.” Negli ultimi tempi, causa i tempi di ristrettezze economiche, è possibile trovarlo nei mercati e i pescivendoli per invogliare all’acquisto lo sfilettano senza sovrapprezzo.
“È un pesce magro, particolarmente digeribile e con un buon contenuto di acidi grassi omega 3.”
(da Il mare in tavola…)

Se non doveste trovarlo potete sostituirlo con merluzzo, nasello o altro pesce simile.

Tortino di Spatola e Patate al Finocchietto
Tortino di Spatola e Patate al Finocchietto

Tortino di Spatola e Patate al Finocchietto

 Ingredienti:

4 filetti di pesce spatola
3 patate medie
un mazzetto di finocchietto selvatico
una manciata di uva passa
1/2 cipolla
50 g pecorino grattugiato stagionato
100 g di pangrattato
olio d’oliva
sale e pepe

 

Preparazione:

Sbucciare le patate e affettarle non troppo sottili; lessarle per cinque minuti in acqua bollente salata. Scolarle e tenerle da parte. Lessare anche il finocchietto, salare, scolarlo e tritarlo. Tritare finemente la cipolla e farla rosolare con dell’olio d’oliva, unire l’uvetta già sciacquata. Aggiungere il finocchietto e rigirarlo per farlo insaporire, infine unire il pangrattato e far assorbire tutti  i liquidi. Regolare di sale. In una teglia oliata disporre le patate, coprire coi filetti di spatola, il condimento al finocchietto e infine un altro strato di patate. Versare un filo d’olio e spolverare con abbondante pepe e infornare a 200° per circa 20 minuti.

Precedente Bucatini con pollo e crema di peperoni Successivo Polpettone di carne e zucchine