Torta sofficissima alla frutta

La torta sofficissima alla frutta è una variante della torta allo yogurt, la famosa torta che si prepara senza bilancia, ma usando come misurino il vasetto dello yogurt. E’ una torta sofficissima, anche se preparata senza il burro, semplicissima da preparare e riesce sempre; in questo caso l’ho arricchita con della frutta, 4 tipi diversi, risulta quindi anche uno svuotafrigo quando si ha tanta frutta di tipi diversi da smaltire. Naturalmente si può usare frutta tutta uguale e avere una torta monogusto. Oppure usare uno yogurt alla vaniglia per avere ancora più gusto.

Rimane soffice per giorni, ma non esagerate perché essendoci la frutta fresca dentro si mantiene umida e potrebbe fare la muffa. Quindi io consiglio di conservarla per 3 o 4 giorni al massimo. Preparando spesso questa torta, che è una delle mie preferite conservo il vasetto dello yogurt e lo uso come misurino così non sono obbligata a versare per primo lo yogurt.

Torta sofficissima alla frutta
Torta sofficissima alla frutta

Torta sofficissima alla frutta

Ingredienti:

3 uova
una decina di fragole
1 mela
1 pera
1 banana
un vasetto di yogurt intero
una bustina di lievito per dolci
3 vasetti di farina 00
2 vasetti di zucchero
1 vasetto di olio di semi
burro e farina per lo stampo

Preparazione:

Sbucciare la mela, la pera e la banana, lavare le fragole; tagliare tutta la frutta a pezzetti.  In una ciotola abbastanza capiente sgusciare le uova e montarle con lo zucchero, versare lo yogurt quindi l’olio; infine aggiungere i tre vasetti di farina miscelata con il lievito. Frullare con un frullatore a fruste finché non è tutto ben amalgamato. Aggiungere poi la frutta. Imburrare una teglia da forno, spolverizzarla di farina e versarvi il composto. Preriscaldare il forno a 180° e cuocere la torta per circa 30-35 minuti. Dopo una mezz’ora controllare la cottura della torta usando uno spiedino di legno: se esce pulito la torta è pronta e si può spegnere. Lasciare nel forno spento per pochi minuti ancora, poi far raffreddare e sformare. A piacere si può decorare con una spolverata di zucchero a velo.

 

E per tante altre idee per la vostra cucina quotidiana seguite la mia pagina Un’idea al giorno

 

Precedente Torta salata al tonno e pomodorini Successivo Pizza di carne alla palermitana