Strudel di pollo

Questo strudel di pollo lo considero uno svuota frigo in quanto spesso uso del pollo arrosto avanzato, in più aggiungo quella mezza confezione di philadelphia rimasta in frigo e qualche funghetto sott’olio che staziona nel barattolo ed ecco preparata la cena.

Una preparazione pensata per il riciclo che non esclude di essere preparata con pollo fresco, basterà tagliare del petto di pollo a tocchetti, infarinarlo e farlo cuocere in padella con poca cipolla e portarlo a cottura con qualche cucchiaio di brodo vegetale. Un modo diverso di mangiare il pollo.

Strudel di pollo

Ingredienti:

una confezione di pasta sfoglia preferibilmente rettangolare
300 g di pollo avanzato
alcuni funghi champignon sott’olio
125 g di philadelphia
sale e pepe

Preparazione:

Affettare i funghetti. Sfilacciare il pollo già cotto o meglio avanzato da precedenti preparazioni.
Unire al pollo i funghetti e il philadelphia, salare, pepare.
Srotolare la sfoglia e disporvi il composto, richiudere come uno strudel. Inumidire leggermente la pasta nel punto in cui la parte sotto si deve saldare col lembo superiore.
Infornare in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti. Far intiepidire prima di affettare.

Precedente Polpettine di carne al sesamo Successivo Tagliatelle con zucca e pangrattato