Spaghetti al pesto di fave

Una ricetta molto particolare che esalta il gusto delle fave nella loro semplicità, ottimo l’accostamento con la menta in questo piatto di spaghetti al pesto di fave, poi il connubio classico con il pecorino e qualche mandorla a dare consistenza. Queste ultime le potete sostituire con nocciole o pinoli a vostro piacimento; se siete dei puristi e per voi il pesto si fa nel mortaio, non mi offendo….., fate pure. La cosa più noiosa da fare è togliere la pellicina alle fave, ma non se ne può fare a meno, in caso fatevi aiutare. Se risulta molto abbondante e dovete conservarlo potrete coprirlo di olio e tenere in frigo un paio di giorno oppure congelarlo in un contenitore adeguato perché possiate scongelarlo nella giusta quantità.


Spaghetti al pesto di fave

Ingredienti:

350 g di spaghetti
1 kg di fave
1 cucchiaio di succo di limone
50 g di formaggio pecorino grattugiato
20 g di mandorle
una decina di foglioline di menta
sale e pepe

Preparazione:

Sbucciare le fave e sbollentarle per circa 5 minuti in acqua bollente salata. Scolarle e passarle velocemente sotto l’acqua fredda, quindi privarle della pellicina che le ricopre.
Mettere le fave sbucciate in un frullatore assieme alle foglioline di menta lavate e alle mandorle, unire dell’olio fino ad ottenere una crema. Aggiungere il formaggio, regolare di sale e pepe a piacere. Aggiungere infine il succo di limone e amalgamare il tutto.
Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. Scolarla e condirla subito con il pesto e qualche cucchiaio di cottura della pasta per amalgamare bene il tutto.

Per completare il menu potete far seguire a questo gustoso piatto:

Involtini di manzo con spinaci e mozzarella

Se vi piacciono le mie ricette lasciate il vostro like alla mia pagina Un’idea al giorno

Precedente Involtini di petto di pollo alle olive Successivo Torta Salata Carciofi e Salmone