Risotto zucchine e salmone

Il risotto zucchine e salmone è un piatto molto saporito, dal gusto delicato, ma anche deciso per la presenza del salmone affumicato, che gli dà carattere; colori vivaci e allegri per un risotto che risulta perfettamente amalgamato e cremoso anche senza una mantecatura con burro o panna, che io sconsiglio trattandosi di un risotto di pesce.

Perché ciò si realizzi è necessario scegliere la varietà di riso più adatta per la ricetta che intendiamo preparare, in questo caso un risotto; le varietà si possono classificare in gruppi che si differenziano per la durezza e la grandezza del chicco. Il riso originario ha chicchi piccoli tondi e porosi, è indicato per minestre e dolci o torte di riso; il riso semifino ha il chicco tondo e mediamente lungo, appartiene a questa categoria il Vialone nano ottimo per i risotti; il riso fino ha un chicco vitreo, lungo e affusolato, va bene per preparazioni che prevedono una doppia cottura, quindi timballi e verdure ripiene, appartiene a questa categoria il riso Ribe, ottimo anche per risotti e contorni; il riso superfino ha una struttura vitrea e il chicco grosso e lungo, ottimo per risotti, ma anche per crocchette e timballi, ne fanno parte le varietà Arborio, Carnaroli e Roma.

Di altre varietà speciali ne riparleremo più avanti.

Risotto zucchine e salmone
Risotto zucchine e salmone

Risotto zucchine e salmone

Ingredienti:

350 g di riso arborio
1 zucchina di media grandezza (circa 300 grammi)
100 g di salmone affumicato
1/2 cipolla dorata
sale
olio d’oliva
brodo di pesce o brodo vegetale

Preparazione:

Tritare finemente la cipolla e farla soffriggere in una casseruola capiente con dell’olio. Spuntare la zucchina e affettarla sottile, quando la cipolla è appena dorata unire anche la zucchina e del brodo vegetale e far cuocere per 10 minuti. Salare. Appena il liquido sarà evaporato per la maggior parte versare il riso e cuocerlo con brodo vegetale o di pesce, facendo in modo che il riso sia sempre coperto dal liquido. Mescolare spesso perché non si attacchi al fondo. Nel frattempo tagliare a striscioline il salmone. Dopo circa 10 minuti di cottura del riso unire anche il salmone perché cominci a rilasciare il suo profumo al risotto. A cottura ultimata, fare riposare per qualche minuto coperto poi impiattare.

Precedente Zuppa dolce bigusto Successivo Spaghetti con cozze e pomodorini