Profiteroles con salsa di copertura perfetta

Questa ricetta di profiteroles con salsa di copertura perfetta l’ho trovata anni fa su Cookaround e da quando l’ho provata è diventata la mia ricetta preferita di crema al cioccolato, meravigliosa, con una consistenza e un sapore che fanno sognare. Mi limito a riproporla perché una ricetta del genere deve essere conosciuta da più persone possibili perché tutti ne possano godere.

Dolce di origine francese, il profiteroles, per chi non lo conoscesse, consiste in piccoli bignè ripieni di panna e ricoperti di una crema al cioccolato, ma ora in molte pasticcerie li preparano anche con crema al caffè e alla nocciola.

L’esecuzione della ricetta è davvero semplice e non sono necessari ingredienti magici, ma solo cose che abbiamo in casa, basta seguire i passaggi e riesce sempre, la preparo ogni anno per Natale e tutti adorano i miei profiteroles. Questa salsa può essere usata anche come copertura di torte, inoltre può essere surgelata.

Profiteroles con salsa di copertura perfetta
Profiteroles con salsa di copertura perfetta

Profiteroles con salsa di copertura perfetta

Ingredienti:

Una confezione di bignè
500 ml di panna da montare

Per la salsa:
1 litro di latte parzialmente scremato
100 g di cacao
100 g di cioccolato fondente
250 g di zucchero
60 g di farina 00

Preparazione:

In una pentola capiente mescolare con una frusta manuale gli ingredienti in polvere, cacao, zucchero e farina, eliminando i grumi. In un’altra pentola scaldare il latte. Tritare grossolanamente il cioccolato.
Unire alle polveri il latte poco alla volta usando sempre la frusta, poi mettere sul fuoco, e mescolare sempre, usando un cucchiaio di legno. Portare a ebollizione e far bollire per circa 3 minuti, spegnere il fuoco e aggiungere il cioccolato. Mescolare per far sciogliere il cioccolato. Fare raffreddare mescolando spesso altrimenti si crea la patina sopra.  Montare la panna, tenerne da parte un poco per la decorazione finale e usare il resto per riempire i bignè; per farlo praticare un buchetto sulla base usando la punta di un coltellino e riempirli con la siringa da pasticceria col beccuccio lungo. Dopo averli riempiti tutti  ricoprirli con la glassa rotolandoli nella salsa per coprirli tutti e riprenderli con una forchetta per poi adagiarli sul piatto da portata. Decorare con la panna montata, anche meglio di come ho fatto io.

Precedente Torta salata con gamberi e pesto Successivo Patate e zucca in salsa tonnata