Portafogli di carne al Marsala

I Portafogli di carne al Marsala sono un secondo piatto dal gusto spiccatamente mediterraneo, un piatto delicato e insieme d’effetto, che nasconde al suo interno un saporito ripieno di prosciutto e formaggio grana.

Il profumo del marsala dà a questi portafogli un tocco in più, ma chi avesse difficoltà a reperirlo può usare del vino bianco o al più un rosato. Il Marsala è un vino liquoroso prodotto in Sicilia, principalmente a Marsala, da cui prende il nome, ed in quasi tutto il territorio della provincia di Trapani. La sua fama a livello mondiale si deve attribuire all’inglese John Woodhouse che nel 1773, cominciò a produrlo aggiungendo ad un vino locale, in perpetuum,  dell’acquavite di vino e cominciò a commercializzarlo in tutta l’Inghilterra. Il vino Marsala è stato il primo vino DOC della storia vinicola siciliana. Può essere consumato come aperitivo o in accompagnamento al dolce, ma anche utilizzato per la preparazione di pietanze sia dolci che salate.

Questi portafogli di carne non sono difficili da fare, il formaggio fa da legante il tanto che basta a non farli aprire, ma non abbastanza da sciogliersi e uscire dalla tasca. Infine il Marsala li rende talmente succulenti e aromatici da farli diventare un secondo speciale.

Portafogli di carne al Marsala

Ingredienti:

4 fettine di lonza di maiale tagliate sottili (circa 400 g)
80 g di prosciutto crudo
alcune foglie di salvia
uno spicchio d’aglio
50 cl di Marsala semisecco
alcuni cucchiai di farina
un ciuffetto di prezzemolo tritato
olio d’oliva
sale e pepe
50 g di formaggio grana grattugiato

Preparazione:

Tritare grossolanamente il prosciutto con la salvia e mescolare per bene al grana. Battere le fettine con il batticarne poi distribuirvi al centro il condimento preparato. Richiudere le fettine a mezzaluna, imitando i portafogli. Passarli nella farina e metterli a rosolare in olio ben caldo con lo spicchio d’aglio schiacciato. Salare e pepare, bagnare con il Marsala, far evaporare l’alcool e cuocere a fuoco basso, coperto, per 15 minuti. Fare addensare il fondo di cottura e cospargere di prezzemolo.

Precedente Insalata di pasta con le uova Successivo Frutta sciroppata