Petti di pollo alla modenese

E per cena?  Petti di pollo alla modenese!
La fettina di pollo è versatile, saporita, tenera, ma forse ci ritroviamo a farla troppo spesso, così potrebbe venire a noia. Magari questa è un’idea nuova da fare in pochissimi minuti.

Gustosa, che non si può dire, la presenza della mortadella e del grana danno un gusto che non ha eguali, forse sono di parte perché adoro la mortadella e solo chi la ama come me può capire quanto è buono questo piatto.

Veloce da preparare, nonché semplice da realizzare, ma non sarà la solita fettina arrostita. Non certo leggera, ma ogni tanto visto che usiamo il petto di pollo possiamo osare un condimento più ricco e cremoso. Impossibile che venga stopposo, la carne già tenera viene resa ancora più morbida dal grasso della mortadella e cremosa dallo sciogliersi del formaggio e dalla panna.

petti di pollo alla modenese
petti di pollo alla modenese

Petti di pollo alla modenese

Ingredienti:

4 fettine di petto di pollo
150 g. di mortadella a fette
150 g. di grana o parmigiano grattugiato o in scaglie
40 g. burro
4 cucchiai di panna da cucina
qualche cucchiaio di farina 0
sale

Preparazione:

Battere i petti di pollo, infarinarli e rosolarli nel burro da entrambe le parti, salare.
Prima che la cottura sia ultimata su ogni fetta mettere una fetta di mortadella e il formaggio grattugiato, distribuendolo per tutta la fettina. Aggiungere la panna, salare un poco e terminare la cottura coperto. Servire caldo.

Se volete far precedere questo secondo da un primo piatto, potete preparare dei rigatoni con il pesto siciliano:

Pesto siciliano (la mia versione)

oppure se preferite continuare in bianco vi posso suggerire questo risotto:

Risotto alle verdure e formaggio

Se amate le mie ricette seguitemi anche sulla pagina facebook Un’idea al giorno

Precedente Rotolo cacao e fragole Successivo Crocchè