Margherita novembrina

La Margherita novembrina si chiama così dal nome della pasta che di solito uso, ovvero la margherita, ma in questo caso ho fatto un’eccezione usando le pappardelle, che si sposano ugualmente bene con questo ragù ricco di salsiccia e broccoletti. L’altro termine si riferisce al fatto che novembre è il mese in cui incominciamo a mangiare i broccoletti, che dalle mie parti sono più conosciuti come sparacelli, anzi se vai al mercato e dici broccoletti ti guardano male e si chiedono cosa vuoi.
Uno dei miei cavalli di battaglia, un primo piatto talmente buono, ricco e saporito da provare assolutamente.

 
Margherita novembrina
Margherita novembrina

Margherita novembrina

Ingredienti:

400 g di pasta margherite o pappardelle
300 g di salsiccia
500 g di broccoletti
300 g di salsa di pomodoro
100 g di estratto di pomodoro
50 g di pangrattato
uvetta e pinoli
vino rosso
1/2 cipolla
olio d’oliva
sale e pepe.

Preparazione:

Lessare i broccoletti in acqua bollente salata, immergendo tutta la parte del torsolo che è più dura.
Tritare la cipolla e rosolarla nell’olio, aggiungere la salsiccia privata di budello e divisa in tocchetti, rosolarla da tutte le parti poi sfumare con mezzo bicchiere di vino e aggiungere l’estratto e la salsa di pomodoro. Cuocere per circa 10 minuti aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua. Unire l’uvetta e  i pinoli e i broccoletti già lessati e tagliati a pezzi. Salare e pepare. In un’altra padellina mettere poco olio e il pangrattato e rosolare fino ad ottenere un colore bruno. Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e mescolarla al sugo. Impiattare e spolverizzare con il pangrattato  abbrustolito.

Precedente Frittata molisana con salsiccia Successivo Chiacchiere a modo mio