Lonza di maiale ai profumi di Sicilia

La lonza di maiale ai profumi di Sicilia è un secondo piatto della domenica profumato, aromatico, ma molto semplice da preparare. 

La lonza è una parte del maiale abbastanza asciutta e magra per cui conviene sempre servirla con una salsa che la possa mantenere umida e gustosa. Nella ricetta ho utilizzato una salsa a base di latte, ma aromatizzata all’arancia e al Marsala, se avete difficoltà a reperire questo vino potete sostituirlo con un bianco aromatico della vostra zona. I contorni che si sposano con questa preparazione vanno dalle patate al forno ai pisellini o alle carotine in umido.

Lonza di maiale ai profumi di Sicilia
Lonza di maiale ai profumi di Sicilia

Lonza di maiale ai profumi di Sicilia

Ingredienti:

1 kg di lonza di maiale
1 cipolla
2 rametti di rosmarino
1 bicchiere di marsala semisecco
la buccia di 1/2 arancia
il succo di 1/2 arancia
1/2 litro di latte
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:

Legare l’arrosto con dello spago da cucina, inserire i rametti di rosmarino e farlo rosolare in una casseruola profonda, con dell’olio. Tritare la cipolla. Girare l’arrosto da tutte le parti e nell’ultimo giro unire la cipolla e la buccia dell’arancia, quindi sfumare col marsala. Far evaporare, salare e pepare a piacere. Versare il latte e cuocere a fuoco lento per circa un’ora, coperto. Togliere la carne dal sugo di cottura e affettarla; tenerla in caldo. Aggiungere al sugo il succo di arancia filtrato e rimettere sul fuoco per farlo restringere, questa volta scoperto per una decina di minuti. Spegnere e frullare con un frullatore a immersione direttamente nella pentola. Cospargere le fette di carne con la salsa e portare in tavola con la salsa rimasta da aggiungere a piacere.

Questo secondo piatto può essere preceduto da un primo piatto altrettanto importante come questo:

Tagliatelle al forno con ragù e besciamella

oppure se preferite uno meno impegnativo come questo risotto:

Risotto allo stracchino e prosciutto

 

Precedente Spaghetti con broccoli al pesto di peperoni Successivo Risotto con broccoli e gamberetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.