Frittata di borragine all’antica

La frittata di borragine all’antica è un piatto povero della tradizione contadina quando si cenava con quello che offriva la campagna e pochi altri ingredienti economici come le uova o il pane raffermo che aumentava la quantità e quindi il potere saziante. Adesso può essere un modo di riciclare il pane rimasto e magari dedicarsi una cena più leggera ogni tanto.

La borragine è una pianta spontanea che si raccoglie in questo periodo, dalle foglie grandi e spinose, ma tenere e dolci dopo la cottura. Si preparano in tanti modi e le ricette sono antiche e molto semplici, sia con la pasta che col riso che in secondi piatti come frittelle ripiene e frittate.

Frittata di borragine all'antica
Frittata di borragine all’antica

Frittata di borragine all’antica

Ingredienti:

6 uova
2 panini raffermi, possibilmente senza la crosta
1 bicchiere di latte tiepido
un mazzetto di foglie di borragine
60 g. di formaggio grana grattugiato
olio di oliva
sale

Preparazione:

Tagliare il pane a pezzi grossi, metterlo in una ciotola e bagnarlo con il latte tiepido; farlo riposare per circa una mezz’oretta. A questo punto schiacciare il pane con le mani creando una pasta morbida. Lavare solo le foglie della borragine, usando magari dei guanti, tagliarle a listarelle. In una ciotola capiente sbattere le uova, salarle, unire la crema di pane, amalgamare. Infine aggiungere le foglie della borragine, il formaggio grattugiato e mescolare bene. In una padella, preferibilmente antiaderente, versare dell’olio, farlo scaldare poi versare il composto di uova e cuocere la frittata da entrambi i lati. Dapprima farla cuocere coperta a fiamma medio-bassa, quando si sarà rosolata da un lato e solidificata nella parte superiore con l’aiuto di un coperchio girarla e completare la frittura dall’altro lato a padella scoperta.

Altre idee su come preparare la borragine li trovate nel blog, ve ne consiglio alcune:

Borragine ripiena

Pasta con borragine e patate

Precedente Risotto con salsiccia e crema di zucca Successivo Pesto siciliano (la mia versione)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.