Crostini di ricotta e salsiccia

Questi crostini di ricotta e salsiccia sono un delizioso antipasto, semplice nell’esecuzione, ma buonissimo, dal gusto rustico e immediato delle preparazioni casalinghe di una volta.

Pochi ingredienti, ma davvero saporiti per arricchire la tavola con un piatto sostanzioso con cui iniziare un pranzo a base di carne oppure una grigliata con gli amici. Se oltre al secondo prevedete anche un primo piatto consiglio di farlo a base di verdure, per non appesantire troppo i vostri commensali.

Il formaggio da grattugiare sopra può essere qualsiasi tipo di formaggio asciutto, ma che si scioglie, va bene per esempio la scamorza, ma non la mozzarella. Se desiderate un gusto più deciso potete aggiungere del pepe alla ricotta. E ancora potete usare delle fette di pane casereccio,  oppure fette di pane integrale.

Crostini di ricotta e salsiccia
Crostini di ricotta e salsiccia

Crostini di ricotta e salsiccia

Ingredienti:

un filoncino di pane raffermo
200 g di ricotta di pecora
200 g di salsiccia
4 cucchiai di formaggio grana grattugiato
50 g di provola
sale
olio d’oliva

Preparazione:

Mettere la ricotta in una ciotola, salare un poco e schiacciarla con una forchetta aggiungendo qualche cucchiaio di latte, se dovesse essere troppo asciutta. Aggiungere anche il formaggio grana e mescolare. Togliere la salsiccia dal budello e sbriciolarla, non troppo finemente. In una padellina con dell’olio rosolare la salsiccia e farla cuocere aggiungendo poca acqua oppure del vino bianco, circa una decina di minuti. Far raffreddare infine unirla alla ricotta. Affettare il filoncino ricavando dei crostini, ungerli di olio da un solo lato e friggerli in una padella dal lato unto; non rigirarli.  In una teglia appoggiare i crostini dalla parte non fritta, lasciando la parte fritta verso l’alto, mettere su ogni crostino il composto preparato e completare con scaglie di provola. Infornare a 180° per una decina di minuti. Portare in tavola ancora caldi.

Come primo piatto potete preparare:

Pennette al forno con mozzarella e pisellini

e come secondo:

Petto di pollo alla parmigiana

 

Precedente Insalata autunnale con tonno e mais Successivo Orecchiette in crema di broccoletti