Cotolette di formaggio

Queste cotolette di formaggio le ho preparate con un formaggio delle mie parti, la vastedda, a pasta morbida e filata, che può essere sostituita, in altre parti d’Italia da fette di provola oppure scamorza bianca o affumicata, oppure da altro formaggio ancora. La Vastedda palermitana è un formaggio prodotto nella provincia di Palermo e nella provincia di Trapani, di forma ovoidale; il nome in Sicilia viene usato anche per indicare un tipo di pane con la stessa forma.

La ricetta è abbastanza semplice, bisogna solo fare attenzione durante la frittura che il formaggio non fuoriesca dalla panatura. Un primo trucchetto consiste nel passare il formaggio prima nella farina, perché aderisca più uovo, un’altro trucco è quello della doppia panatura, cioè di ripassare le fette di nuovo in uovo e pangrattato. Infine l’olio deve essere ben caldo e la temperatura sempre costante.

Ottimo come antipasto da servire subito in tavola, può essere anche un secondo piatto vegetariano da accompagnare con un’insalata verde o di pomodoro. Certo un piatto abbastanza calorico che non consiglio se si è a dieta.

Cotolette di formaggio
Cotolette di formaggio

Cotolette di formaggio

Ingredienti:

500 g di vastedda o altro formaggio a pasta filata
2 uova
pangrattato
farina di semola
sale e pepe a piacere
olio di semi di girasole

Preparazione:

Tagliare il formaggio a fette alte un dito. Sbattere le uova con un pizzico di sale e pepe. Preparare un piatto con della farina e un altro piatto con il pangrattato. Passare le fette di formaggio prima nella farina, poi nelle uova e infine nel pangrattato facendo attenzione a ricoprire per bene le fette, senza lasciare parti scoperte. Per essere più sicuri ripetere il secondo e terzo passaggio ancora una volta. Friggere le cotolette di formaggio in olio molto caldo, a fiamma viva, in modo che si formi subito la crosta intorno al formaggio. Scolare su carta assorbente.

Da mangiare subito e ben calde prima che il formaggio indurisca di nuovo.

Precedente Cavolfiore strascicato con salsicce Successivo Crostata deliziosa con marmellata di pesche e cocco

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.