Costine di maiale alle olive

Le costine di maiale alle olive sono un ottimo secondo piatto, sfizioso e dal sapore deciso, una cottura in umido che intenerisce la carne e che ci permette di accompagnarla con del buon pane casereccio. Un sughetto che in alcune parti d’Italia può arricchire una cremosa polenta e in altre regioni un altrettanto soffice purè di patate.

Un piatto un po’ calorico che è tipico di questa stagione che vuole carni ricche con sughi gustosi e caldi, un taglio del maiale che ha una certa quantità di grasso, ma meno che in passato, il grasso è solo nella parte esterna e senza la cotenna, un piatto che sconsiglio se siete a dieta, ma che col freddo dell’inverno una volta possiamo pure permettercelo.

Costine di maiale alle olive
Costine di maiale alle olive

Costine di maiale alle olive

Ingredienti:

1 kg di costine di maiale
due cucchiai di concentrato di pomodoro
1 spicchio d’aglio
un rametto di rosmarino
qualche foglia di salvia
2 foglie di alloro
un bicchiere di vino rosso
100 g di olive nere
un bicchiere di brodo vegetale
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:

Mettere un filo d’olio in una padella e farvi rosolare le costine dalle due parti a fuoco alto con le foglie di alloro. Tritare finemente l’aglio assieme al rosmarino e alla salvia e unire alla carne, salare e pepare a piacere. Bagnare con il vino e fare evaporare, aggiungere quindi il concentrato di pomodoro, diluirlo con il brodo e continuare la cottura per una mezz’oretta.  Snocciolare le olive e affettarle, unirle alle costine e rimescolare per pochi minuti, quindi portare in tavola ben caldo con accompagnamento a piacere.

Se preferite completare il pasto con un primo piatto preferitelo in bianco come questo:

Gnocchi ai 4 formaggi

Se invece volete conoscere un altro modo di cucinare le costine potete provarle anche così:

Pancetta di maiale croccante

Precedente Bucatini con le uova sode Successivo Spaghetti marinari ai carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.