Ciambelle fritte e bomboloni

Carnevale e i suoi dolci fritti, le chiacchiere, le castagnole, le ciambelle fritte e bomboloni, le frittelle alla frutta. Affondiamo i nostri denti in mezzo a soffici panetti ricoperti di zucchero semolato o croccanti sfoglie, bianche di zucchero a velo.

Prepararli è magari un po’ laborioso, ma quale gioia nel vedere i nostri bambini, figli o nipoti o mariti, con gli occhi illuminati dal desiderio di addentarli con le dita unte e le bocche piene di zucchero.

Quest’oggi ho preparato queste dolci leccornie, l’impasto è lo stesso sia per le ciambelle che per i bomboloni, che ho farcito da crudi, credo di aver dato tutti i suggerimenti per una sicura riuscita.

Tutti a impastare!

Ciambelle fritte e bomboloni
Ciambelle fritte e bomboloni
Ciambelle fritte e bomboloni
Ciambelle fritte e bomboloni

Ciambelle fritte e bomboloni
Ingredienti:
500 g di farina
500 g di patate bollite
4 uova
4 cucchiai di zucchero
50 g di burro
una bustina di lievito di birra
un bicchierino di rum
un pizzico di sale
 
crema per farcire i bomboloni oppure nutella o marmellata
(Io ho usato nutella, altrimenti a casa mia non li mangia nessuno)
 
1 l di olio di semi
 
Preparazione:
Fare la fontana con la farina e mettere le uova, le patate schiacciate e ancora tiepide, lo zucchero, il burro morbido, il lievito e il liquore; impastare per bene fino ad ottenere un panetto liscio e lasciatelo lievitare coperto per un’ora.
Stendete il panetto e formate tante ciambelle, io parte le ho tagliate con un coppapasta della misura adatta, ricavando il buco con un altro più piccolo, parte ho fatto dei “salami” che ho unito. Per i bomboloni ho ritagliato dei cerchi un po’ più sottili delle ciambelle, messo un cucchiaio di nutella, senza esagerare e ho ricoperto con un altro cerchio; se la pasta risulta asciutta e si fa fatica a unire le due parti meglio inumidire i bordi con acqua usando un pennello.
Lasciate lievitare un’altra ora; preparate nel frattempo un litro di olio di semi in una pentola capiente e portatelo ad ebollizione. Controllare la temperatura friggendo una piccola pallina di impasto, se diventa subito bruna, l’olio è troppo caldo, se resta troppo sul fondo l’olio non è caldo abbastanza.
Friggetele, scolatele su carta assorbente poi ancora calde passatele nello zucchero semolato.
Ciambelle fritte e bomboloni
Ciambelle fritte e bomboloni
Precedente Fusilli al gratin con la salsiccia Successivo Farfalle alla zucca e salmone