Cavolfiore strascicato con salsicce

Il cavolfiore strascicato con salsicce è un piatto tipico toscano, che ho voluto provare anche nella mia famiglia, in quanto, non so se vi ricordate, che a casa mia fanno un po’ tutti storie per mangiare le verdure, anche mio marito, ma se gliele condisco con la carne, il pesce o salumi vari, gli piacciono anche!  Ecco questa è una ricetta che gli è piaciuta, nonostante non ami il cavolfiore, che invece a me piace anche lessato e condito con olio e limone.

Un piatto che sicuramente è un piatto completo, un secondo di carne e verdure, che però potete considerare anche un contorno, se diminuite la quantità di salsiccia, magari lasciandone soltanto 100 grammi.

Cavolfiore strascicato con salsicce
Cavolfiore strascicato con salsicce

Cavolfiore strascicato con salsicce

Ingredienti :

1 cavolfiore
½ bicchiere d’aceto
1 spicchio d’aglio
300 g di salsiccia
300 g di pomodori maturi o pomodori pelati
una decina di olive nere snocciolate
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:

Pulire il cavolfiore, eliminando le foglie esterne, dividerlo in cimette e sciacquarlo sotto l’acqua corrente. Portare a ebollizione dell’acqua salata con l’aceto e lessare le cimette per circa 15 minuti. Sbucciare i pomodori, eliminare i semi e tagliarli a pezzetti. In una casseruola versare dell’olio e farvi rosolare lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato, unire la salsiccia spellata e sbriciolata grossolanamente. Far rosolare, mescolando più volte e aggiungere il cavolfiore e i pomodori, regolare di sale e pepare a piacere, cuocere per una quindicina di minuti. Quasi a cottura ultimata aggiungere le olive, affettate, rimescolare e portare in tavola.

Se vi è rimasto ancora cavolfiore potete provare

i Bucatini col broccolo al forno

oppure Il cavolfiore gratinato con tonno

Precedente Linguine cremose alle verdure Successivo Cotolette di formaggio