Cavatelli con la zucca

Cosa prepariamo oggi per pranzo? I Cavatelli con la zucca!
In frigo abbiamo la zucca, aggiungiamo pochi altri ingredienti che abbiamo in dispensa, una vecchia ricetta e una mezz’oretta di tempo ed è subito pronto.

Presa da un vecchio ricettario di Wilma De Angelis è diventata la nostra ricetta autunnale preferita, dove la zucca è protagonista e viene esaltata da ciascuno dei sapori aggiunti. Pancetta, olive e capperi smorzano ad arte la dolcezza della zucca, il basilico e il prezzemolo aggiunti alla fine danno ancora più gusto e freschezza al piatto, infine i formaggi regalano la giusta cremosità alla pasta. Insomma un tripudio di colori e odori che non potete non provare a ricreare.

Cavatelli con la zucca
Cavatelli con la zucca

Cavatelli con la zucca

Ingredienti:

400 g di cavatelli o altra pasta corta
50 g di pancetta
1/2 cipolla
1 spicchio d’aglio
400 g di zucca tagliata a dadini
rosmarino
olive nere snocciolate
una cucchiaiata di capperi
basilico e prezzemolo tritati
1 mestolino di brodo
una noce di burro
parmigiano e pecorino grattugiati
sale e pepe.

Preparazione:

Tritate finemente la pancetta con l’aglio, la cipolla e gli aghi di rosmarino. Fate soffriggere con qualche cucchiaio d’olio in una padella. Appena inizierà a imbiondire, unite i dadini di zucca, lasciateli rosolare leggermente. Bagnateli con il brodo caldo e continuate la cottura adagio, a recipiente coperto. Dopo una ventina di minuti,condite con poco sale e un po’ di pepe, unitevi i capperi, sciacquati e scolati, e le olive nere (ma io a volte metto anche le verdi), rimescolate e lasciate cuocere ancora pochi minuti. Lessare la pasta, scolarla poi versatela nel condimento preparato mescolando ripetutamente perché si insaporisca bene e bagnando con una cucchiaiata di acqua di cottura, se necessario. Spolverizzate di pecorino e parmigiano grattugiati, mescolati insieme con il trito di basilico e prezzemolo e con la noce di burro. Portare in tavola e buon appetito.

E se vi serve un’altra ricetta per smaltire la zucca rimasta, provatela così:

Polpette ricche alla zucca

 

Precedente Un'idea al giorno Successivo Riso marinaro con cozze e piselli