Cassatelle di ricotta

Buon Carnevale: oggi è il martedì grasso, l’ultimo giorno di Carnevale, ma non l’ultimo giorno per preparare queste fantastiche cassatelle di ricotta. Facili da preparare e di sicura riuscita, sono costituiti da una pasta tenera e fragrante che racchiude un gustoso e saporito ripieno di ricotta.

Un dolce tipico siciliano, le cassatelle, che a Palermo si trovano ripiene di ricotta, ma in altre località siciliane si usano altri ripieni come le mandorle nelle, pure famose, cassatelle di Agira, ma noi qui a Palermo adoriamo la ricotta e ci facciamo praticamente di tutto…..

Piccoli accorgimenti perchè riesca: la ricotta non deve essere freschissima, deve riposare un paio di giorni, perché perda il siero, deve essere ben asciutta; la pasta non deve essere molto sottile altrimenti si rompe; se la pasta fosse troppo asciutta inumidire i bordi con poca acqua prima di chiudere; consiglio di usare l’attrezzino che vedete nella foto più giù per agevolare la formazione delle cassatelle.

Cassatelle di ricotta
Cassatelle di ricotta

Cassatelle di ricotta

Ingredienti per la pasta:
300 g di farina
100 g di zucchero
1/2 bicchiere di rum (circa 50 ml)
1 uovo
50 g di burro
un pizzico di sale

per il ripieno:
250 g di ricotta di pecora
100 g di zucchero
una bustina di vanillina
gocce di cioccolata (quantità a piacere)

olio di semi di girasole
zucchero al velo

Preparazione:

Tagliare il burro a piccoli pezzetti e farlo ammorbidire. Preparare il ripieno: in una ciotola amalgamare la ricotta e lo zucchero, lavorandoli con una forchetta, unire le gocce di cioccolata. Tenetelo da parte. Preparare la pasta. In una ciotola versare la farina e fare la fontana. Mettere lo zucchero, l’uovo, il sale, il burro. Impastare e aggiungere il liquore. Lavorare con le mani in modo da incorporare per bene il burro, schiacciandolo per permettere di incorporare tutta la farina. Stendere la sfoglia con il mattarello. Con un bicchiere o un coppa pasta rotondo ricavare delle forme, mettere al centro un cucchiaino di composto di ricotta e chiudere con cautela, mantenendo il ripieno all’interno. Riscaldare l’olio di semi, provare che sia caldo abbastanza, quando si metterà un pezzettino di pasta dovrà subito sfrigolare; friggere e mettere a scolare su carta assorbente da cucina. Far raffreddare pochi minuti e cospargerli con lo zucchero al velo. Sono ottimi sia tiepidi che freddi.

Cassatelle di ricotta
Cassatelle di ricotta
Cassatelle di ricotta
Cassatelle di ricotta
Precedente Fettuccine ai carciofi e prosciutto Successivo Cardi alla parmigiana

Lascia un commento

*