Torta morbidissima al cacao e amaretti

La torta morbidissima al cacao e amaretti è buona, morbida e soffice per giorni, se riuscite a farla durare tanto. Ottima da mangiare da sola, per colazione o merenda, accompagnata con una tazza di latte o caffè o ciò che preferite.

Vorrei sottolineare la scarsa quantità di burro e le poche uova, l’uso della ricotta per ottenere la stessa morbidezza data da burro e oli, tutto ciò per dire che è anche dietetica, o almeno una fettina ce la possiamo permettere senza tanti rimorsi. Un dolce al cioccolato che piace tanto anche ai bambini e che potrebbe sostituire tante merendine ricche di creme e di calorie.

 

Torta morbidissima al cacao e amaretti
Torta morbidissima al cacao e amaretti

 

Torta morbidissima al cacao e amaretti

Ingredienti:

200 g di zucchero
2 uova
250 g di ricotta
40 g di burro
200 g di farina 00
70 g di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
1/2 bicchiere di latte
100 g di amaretti sbriciolati

Preparazione:

Sciogliere il burro a bagnomaria o al microonde e farlo intiepidire. Montare le uova con lo zucchero, fino a renderle chiare, unire il burro e la ricotta. Setacciare insieme la farina, il cacao e il lievito e cominciare ad aggiungere al composto, sbattendo sempre con le fruste elettriche. Unire circa mezzo bicchiere di latte a temperatura ambiente, il composto deve avere una consistenza densa, ma non compatta. Sbriciolare gli amaretti con le mani ottenendo delle grosse briciole, tenerne un po’ da parte per la decorazione e aggiungere le altre all’impasto.
Preriscaldare il forno a 180°. Imburrare e infarinare una tortiera rotonda di circa 26 cm di diametro. Versare il composto nella tortiera, cospargere la superficie con gli amaretti sbriciolati tenuti da parte e cuocere per 35/40 minuti. Dopo 30 minuti fare la prova stecchino e se risulta asciutto non andate oltre i 35 minuti. Ricordate meglio un minuto meno che uno in più.

Precedente Pasta con mousse di gamberi Successivo Torta salata alla siciliana