Patate Ripiene di Mortadella

Deliziosi cestini ripieni di tanto gusto le patate ripiene di mortadella sono un secondo piatto oppure un contorno a seconda della fame e delle abitudini che avete in famiglia; c’è chi non rinuncia mai alla fettina di carne e chi invece, un po’ meno convenzionale, usa delle cene alternative a base di verdure e ortaggi.

Devo dire che la mia filosofia è un po’ complessa, ovvero se le verdure sono semplicemente condite con altre verdure io le considero contorno, se invece contengono proteine animali (sia carne che pesce) le considero un piatto completo.

Le varianti sono molteplici dalla semplice sostituzione della mortadella con prosciutto, pancetta o würstel, all’utilizzo di pesce bollito o tonno in scatoletta. Le consiglio anche come antipasto rustico o semplice finger food, pratici ed economici, utilizzando magari patatine novelle.


Patate Ripiene di Mortadella

Ingredienti:

6-8 patate di media grandezza
150 g. di mortadella
1 uovo
4 cucchiai di formaggio grana grattugiato
prezzemolo
brodo vegetale
sale
olio d’oliva
noce moscata

Preparazione:

Lessare le patate intere e con tutta la buccia in pentola a pressione per 8 minuti dal fischio oppure nella pentola di casa per circa 20 minuti dall’ebollizione, in acqua salata. Devono rimanere un po’ al dente. Sbucciare le patate e dividerle a metà dalla parte più lunga. Lasciarle raffreddare un poco. Scavarle con un cucchiaio ricavandone dei cestini. Tritate finemente la mortadella e il prezzemolo. In una ciotola riunire la polpa tolta dalle patate, e schiacciata, il prezzemolo e la mortadella, il  formaggio grana, una grattatina di noce moscata a piacere ed infine l’uovo. Amalgamare il tutto molto bene con l’aiuto di una forchetta e con un cucchiaio riempire i cestini di patate.
Disporre le patate in una teglia con poco olio e versarvi circa un mestolo di brodo, irrorare con un filo d’olio e e infornare per 20 minuti a 180°.

Precedente Linguine alle cozze con crema saporita Successivo Zuppa di pesce senza spine