Torta di ciliegie della foresta nera

La Torta di ciliegie della foresta nera, la cui ricetta ho preso da Giallo zafferano, è un dolce alla panna montata e al cioccolato originario della Germania.

Il luogo di nascita  della Torta di ciliege della foresta nera è tradizionalmente ricollegato alla Foresta Nera, l’area montuosa situata nel Land tedesco del Baden-Württemberg nota, tra le altre cose, per i suoi ciliegi che in passato venivano spesso piantati dalle coppie di sposi appena uniti in matrimonio. La tradizione vuole che essa sia stata inventata nel 1915 da Josef Keller, il titolare del café Agner.

Che altro dire, se non che non potete perdervela!

Torta di ciliegie della foresta nera
Torta di ciliegie della foresta nera

Torta di ciliegie della foresta nera

Ingredienti per la base
75 g di Burro
150 g di Cioccolato fondente
100 g di Farina
50 g di Maizena
una bustina di Lievito per dolci
6 Uova medie
180 g Zucchero

Per la farcitura
500 g di Ciliegie nere
70 ml di maraschino
750 ml di Panna da montare
80 g di zucchero
60 g di Zucchero a velo

E ancora:
alcune Ciliegie
gocce di Cioccolato

Preparazione:

Sciogliete il cioccolato fondente in microonde o a bagnomaria, aggiungete il burro tagliato a cubetti; fatelo sciogliere completamente mescolando con un cucchiaio di legno, quindi lasciate intiepidire. Nel frattempo montare molto bene i tuorli d’uovo assieme a metà dello zucchero semolato. Unite il composto di cioccolato alle uova montate. Montare a neve ben ferma gli albumi con il resto dello zucchero semolato e aggiungeteli all’altro composto usando una spatola in silicone per incorporarli mescolando dal basso verso l’alto. Setacciate insieme la farina, la maizena e il lievito e aggiungeteli, sempre molto delicatamente, alla massa. Imburrate ed infarinate una tortiera del diametro di 24 cm e versate il composto preparato. Infornate in forno già caldo a 180° per 40 minuti circa (fate sempre la prova con uno stuzzicadenti: se lo estrarrete completamente asciutto la torta sarà cotta). Lasciatela riposare 5 minuti e poi toglietela dallo stampo, facendola raffreddare completamente.

Nel frattempo snocciolate le ciliegie e fatele saltare con lo zucchero e il maraschino per qualche minuto. Farle raffreddare e poi filtratele in modo da separare il succo. Dividete le ciliegie e il sugo in due parti uguali che vi serviranno a farcire i due strati della torta. Non appena la torta sarà fredda, livellate la superficie nel caso non fosse proprio dritta, asportando con un coltello la parte in eccesso e tagliate la torta in tre dischi. Prendete il primo disco e appoggiatelo su un piatto da portata piuttosto grande, bagnatelo con con una parte dello sciroppo di ciliegie, quindi disponete sulla superficie una parte delle ciliegie.

Montate la panna insieme allo zucchero a velo ottenendo così la crema chantilly e versatene circa tre cucchiaiate sul primo strato, livellate con una spatola e ricoprite con il secondo disco. Con un coltello livellate anche i bordi della torta in modo da renderli uniformi. Continuate quindi con il secondo strato, versate lo sciroppo, le ciliegie e ancora la panna. Ricoprite con l’ultimo disco di pasta, versateci l’ultima parte di panna , tenetene quindi livellate uniformemente la panna, sia sopra che ai lati. Coprite con le gocce di cioccolato. Lavate e asciugate dieci ciliegie snocciolatele e decorate la torta, (magari meglio di me). Una volta completata la torta foresta nera lasciatela rassodare per una un’ora in frigorifero prima di servirla.

Precedente Insalata di pollo Successivo Insalata di pasta alla rustica