Parmigiana di peperoni verdi

Perché proprio una parmigiana di peperoni verdi? Beh nel nostro orto sembra si producano solo quelli, mai che ne fosse uscito uno giallo o rosso, quindi visto che abbondano….ci facciamo la parmigiana.

La parmigiana, pur essendo nato come parmigiana di melanzane che è certamente la più famosa, ormai serve a indicare qualsiasi tipo di verdure che venga condito con abbondante pomodoro e mozzarella, così è possibile fare la parmigiana di zucchine, di patate, di carciofi e anche di peperoni.

E sicuramente avrete notato che è l’ennesima ricetta che prevede il pangrattato per fare la crosticina, non dimenticate di farne scorta e io prometto di fare una pausa…..

 

Parmigiana di peperoni verdi 

Ingredienti:

una decina di peperoni verdi
200 g di mozzarella

1/2 cipolla
400 g di pomodori maturi oppure una scatola di pelati
1 uovo
50 g di formaggi misti (parmigiano e pecorino)
prezzemolo
30 g di pangrattato
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:

Rosolare in una padella con un filo d’olio la cipolla tritata; sbucciare e tagliare a pezzetti i pomodori, dopo aver eliminato i semi. Unire i pomodori al soffritto, salare e correggere l’eventuale acidità con un cucchiaino di zucchero. Cuocere per circa 20 minuti a fiamma medio-bassa. Far raffreddare. Arrostire i peperoni sulla fiamma oppure in forno. Spellarli poi ripulirli eliminando il picciolo, i semi e i filamenti interni. Per spellarli più facilmente, dopo averli arrostiti basterà metterli dentro un sacchetto di plastica per alimenti, chiudere e aspettare che l’umidità sollevi la pellicina e faciliti l’operazione. Dividerli in due metà o a quarti, se sono molto grandi. Tagliare la mozzarella a fettine e fatela scolare per qualche minuto. Sbattere l’uovo con sale e pepe e metà della salsa. Mettere sul fondo di una teglia un mestolo della salsa rimasta e sistemare i peperoni in un solo strato, salare, pepare, poi coprire con le fette di mozzarella e una spolverata di formaggi grattugiati; coprire con la salsa mescolata  all’uovo. Preparare un altro strato allo stesso modo e completare con una  spolverata di pangrattato ed il prezzemolo tritato. Infornare a 200° per circa 20 minuti.

Precedente Ditaloni con pomodori gratinati al forno Successivo Insalata di penne con carote e wurstel