Archive of ‘PRIMI PIATTI’ category

Pasta “riciclata” per il pranzo in ufficio

By ungiroincucina2

La mia, in verità, è una scusa…ma se non fossi stata in ufficio..avrei comunque “scassato” a casa questo primo piatto, perchè a casa nostra non si butta nulla, men che meno adesso che siamo senza stipendio da 6 mesi…e si continua ad andare in ufficio nonostante tutto (Stakanov a confronto mi fa, anzi ci fa, visto che c’è anche mio marito con me, un baffo), detto questo mi attengo solo alla ricetta di queste pennette….perchè stavolta avrei proprio voglia di dileguarmi in graziosi intrattenimenti sindacali..ma…non lo farò..perchè non ne ho voglia, perchè potrei uscire fuori in discussioni polemiche, perchè sta arrivando Natale e forse lo passerò senza “soldi”. in ogni caso sarà pieno di grandiose mangiate…perchè a mia figlia non deve mancare il calore che solo il Natale sa dare, e soprattutto perchè il Natale porta con sè anche il fine anno…ed io, e sapete anche perchè, non vedo l’ora finisca…

Ingredienti:
250 gr di pennette;
3 pomodori pelati;
1 cipolla:
Olio evo
Sale e pepe q.b.
150 gr di formaggio filante tagliato a cubetti;
Abbondante parmigiano reggiano grattugiato.

Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo, in una padella rosoliamo la cipolla con l’olio buttiamoci i pomodori e facciamoli cuocere per circa 10 minuti, il tempo che stringano un pochino, ma non troppo, scoliamo la pasta, in una terrina (va bene anche la pirofila di vetro che vi servirà direttamente per cuocerla in forno) mettiamo i pomodori, la pasta, il formaggio, il parmigiano,  aggiustiamo di pepe..giriamo il tutto cospargiamo di abbondante parmigiano e inforniamo a gratinatura per circa 15 minuti a 220°..^_^
La sera mi era rimasta molta pasta che avevo preparato solo saltata in padella, allora di necessità virtù ho ideato quest’altra ricettina..buon pranzo signore e signori…^_^ oggi da noi si mangia così..in ufficio o.O

Bavette all’uovo di tonno

By ungiroincucina2

Sabato sono riuscita a mangiarne 150 gr solo io……100 gr mia figlia…e 200 gr mio marito….quindi in tre abbiamo mangiato 350gr di pasta…l’uovo di tonno l’ho comprato a Trapani…
Ingredienti:
80 gr di Uovo di tonno grattugiato
350 gr di Bavette 
10 pomodorini;
4 spicchi d’aglio;
1 bel rametto di prezzemolo;
Sale e pepe q.b.
Olio evo (io olio Dante)
Nel frattempo che facciamo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, saltiamo i pomodorini con l’aglio, scoliamo la pasta saltiamola e cospargiamo di uovo di tonno e prezzemolo..
Non ho mai scritto una ricetta così velocemente. Buon appetito ^_^

Gnocchi alla sorrentina e la sfida del Recipe-Tionist di Ottobre

By ungiroincucina2

Era necessario questo mese che io mi occupassi della sfida della mia EliFla..di cuocicucidici del Recipe-Tionist di Ottobre…leggendo il vincitore di questo mese poi..come potevo farne a meno..visto che la sua cucina..è adorabile e tradizionale…proprio come tradizionale è la mia…spulciando tra le sue ricette…mi sono persa nei primi piatti…non è stato facile decidere per svariati motivi, perchè tutti e dico tutti i primi piatti eseguiti da Cocogianni o Cuocogianni   sono in un certo qual modo…molto e dico molto graditi alla sottoscritta..non so vogliamo parlare della pasta alla carbonara, o alla gricia, o cacio e pepe, alle verdure vuota frigo, al pesto di pistacchi…e via scrivendo…non avendo fatto ancora gli gnocchi..bhè mi è sembrato il caso che me ne occupassi….
Ieri però sono tornata a casa un pochino tardi per poter impastare gli gnocchi..e quindi mi perdonerà Cuocogianni..ma non si tratta di pasta fresca..del resto le regole prevedono che un ingrediente si possa sostituire..ed io l’ho fatto…sarò perdonata?..chissa! 
Pur non di meno ho eseguito il sugo a regola d’arte…proprio come lui lo ha descritto..ed anch’io mi trovo d’accordo sul fatto che la carne in questo caso le salamine e ed il tritato…vanno sfumati prima dell’aggiunta del pomodoro….! 
P.S. Beata la suocera….!
Quindi comincia la sfida…

Ingredienti ( gli ingredienti sono pari pari alla lista di ingredienti di Cuocogianni)
1 Kg di Gnocchi Freschi
750 g di pomodori freschi rossi
300 g carne di manzo magra macinata
200 gr di salamine di suino (che a casa mia non mancano mai)
1 cipolla
1 bicchiere di vino rosso
Olio evo
Mezzo cucchiaino di zucchero
Sale e pepe q.b.
Foglie di basilico
2 Mozzarelle di Bufala
Laviamo i pomodori per bene e li mettiamo in acqua bollente per qualche minuto…e subito sotto l’acqua ghiacciata in questo modo sarà molto semplice spellarli..
Nel frattempo in un ampio tegame profondo, versiamo l’olio facciamo rosolare la cipolla e aggiungiamo la carne e il salame, facciamo rosolare per bene sfumiamo con il vino rosso e lasciamo evaporare.
Aggiungiamo i pomodori tagliati a pezzettoni aggiustiamo di sale e pepe, copriamo con un coperchio, lasciamo cuocere…

(Mia nonna diceva che: “se vuoi ottenere un sugo buono e perfetto di domenica lo devi cuocere almeno 3 ore a fuoco bassissimo)! 

Quindi quando ho visto quello che ha fatto Cuocogianni..bhè come non essere d’accordo…

Non appena il sugo è pronto..cuociamo gli gnocchi in abbondante acqua salata… quando arrivano a galla scoliamoli e versiamo nel tegame con tanto basilico….riversiamo il tutto in una pirofila da forno poniamo sopra la mozzarella per completare la ricetta ed inforniamo a 180° per circa 20 minuti…Mangiateli caldi…caldi…buon appetito..^_^

Orecchiette con sminuzzatura (Cime di Brocoletti)

By ungiroincucina2

E’ la stagione dei broccoletti, quelli appena iniziati, quelli che spuntano non appena il tempo rinfresca, quelli che ci danno tutto il sapore dell’inverno appena iniziato, e non è una caso che io abbia cominciato a cucinarli in tutte le maniere ma sempre mantenendomi nel limite della mia dieta a punti..ecco questo è un piatto che di punti ne ha pochissimi tipo facendo un conto approssimativo ma molto realistico 7…
Ingredienti:
3 Cime di broccoletti ma anche di più o di meno..a seconda di quanti siete a tavole;
4 pomodorini pixel;
1/2 cipolla rossa;
2 cucchiai di Olio evo;
Sale e pepe q.b.
80 gr di Parmigiano grattugiato;
Fate sbollentare le cime di broccoletti in acqua salata scolateli e conservate l’acqua, in un wok tagliate la cipolla finemente ponete le cime tagliate finemente fate rosolare tutto insieme e se vi sembra asciutto il tutto aiutatevi con un mestolo di acqua dei broccoletti, appena rosolati aggiungente i pomodorini finite la cottura coprendo con un coperchio aggiustate di sale e pepe, scolate le orecchiette che avrete fatto cuocere nell’acqua dei broccoletti saltateli in wok e spruzzate di parmigiano..servite caldissimo ^.^.
P.s. Nella provincia Nissena le prime apparizioni stagionali di broccoletti vengono chiamati SMINUZZATURA…ecco perchè ho chiamato questo piatto orecchiette con sminuzzatura…e poi era d’obbligo per due motivi: il primo perchè le cime erano dell’orto di Nonno Totò; ..ed il secondo perchè i pomodorini pixel…erano anche  del Nonno Totò… -.- il mio suocerino bello….un bacio a presto
Eh meno male che c’è Nonno Totò…
P.s. Nella ricetta delle parmigiana  le melenzane sono di Nonno Nuccio…il mio paparino bello…
Eh meno male che sti nonni….fanno anche gli ortolani……ahahaahha

Bavette ai ricci

By ungiroincucina2

Io adoro questo piatto…lo adoro perchè quando lo mangio ho il sapore del mare in bocca..lo adoro perchè torno indietro nel tempo quando andavamo a pesca di ricci e con il limone ed il pane li mangiavamo appena raccolti..sugli scogli…
Ingredienti 

20 ricci
2 spicchi d’aglio
prezzomolo ad iosa;
2 cucchiai di farina 00;
Olio evo.
Pepe…
In una padella antiaderente poniamo la polpa di ricci e gli spicchi di aglio in camicia e 2 cucchiaini di olio evo e facciamo rosolare il tutto…attenzione bastano solo 6 minuti..
Nella ciotola del mixer poniamo l’olio 2 cucchiai ed il prezzemolo e frulliamo il tutto.. versiamo il composto nella padella con i ricci e se vi sembra troppo liquido aggiungiamo i cucchiai di farina .Scoliamo la pasta al dente saltiamola in padella e serviamo caldissimooooo ^_^

Fusilli e mezze penne salsiccia e carciofi

By ungiroincucina2

In cucina non si butta niente…e questo lo sappiamo..ma se per esempio avete avanzi di pasta che non riuscite  a smaltire per via della scarsa qualità ecco un’accezione. La possibilità di mischiare i due formati di pasta è abbastanza probabile..ed il risultato non fallisce.
Ingredienti:
Mezze penne ;
Fusilli;
3 tocchi di salsiccia;
3 carciofi;
1/2 cipolla
1 bicchiere di vino bianco
Sale e pepe q.b.
Olio evo;
80 gr di Formaggio grattuggiato;
80 gr di Mollica.
In un’ampia padella facciamo rosolare i carciofi precedentemente puliti come qui e copriamoli con il coperchio non appena saranno pronti aggiungiamo la salsiccia sbudellata, e continuiamo la cottura.
In una padellina piccolina mettiamo la mollica con il formaggio grattugiato  aggiustiamo di sale e pepe e facciamo tostare la mollica, Scoliamo la pasta saltiamola in padella e spolveriamo con la mollica tostata..Buon divertimento ^_^

Fusilli alla carbonara di carciofi

By ungiroincucina2

Se per esempio non avete voglia della pancetta o se per esempio siete vegetariani, insomma la carbonara di carciofi è la soluzione ideale al vostro dilemma…^_^ E’ semplice, veloce e soprattutto buonissima
Ingredienti:
4 Carciofi;
2 Uova; 
2 spicchi d’aglio
Tanti ciuffetti di prezzemolo;
Sale e pepe q.b.
Olio evo
Puliamo i carciofi dalle foglie esterne che risultano essere le più dure in generale, puliamo il gambo, apriamo a metà il carciofo e muniamoci di un coltello a punta che ci servirà per togliere la barba qualora ce ne fosse, tagliamo il cuore a fettine ammolliamo il carciofo finito in acqua con dei pezzetti di limone e finiamo di pulire il resto dei carciofi. Nel frattempo in un’ampia padella rosoliamo l’aglio in camicia con i carciofi copriamo il tutto con un coperchio, scoliamo la pasta al dente saltiamola in padella aggiungiamo le uova precedentemente sbattute mettiamo il prezzemolo, aggiustiamo di sale e pepe. e serviamo caldissimo..^_^

Linguine allo scoglio

By ungiroincucina2

Buongiorno a tutti, buona Pasqua anche se abbastanza in ritardo, oggi però dopo tutto quello che avete mangiato potreste dedicarvi ad un piatto oserei dire piuttosto leggero, anche se poi in realtà non è così visto che cmq sempre di un piatto di pasta si parla, godetevelo…fino in fondo.. PER CHI AMA I SAPORI DEL MARE….^_^
Ingredienti per 4 persone :
1.5 kg di Cozze di Ganzirri (uso solo quelle) ma potete fare come volete….
1.5 kg di Vongole di Ganzirri idem come sopra….
1/2 Cipolla rossa;
3 spicchi d’aglio;
una decina di pomodorini ciliegini..o pixel…
Tantissimo prezzemolo…..
Sale e pepe q.b.
Olio evo….
450 gr di Linguine 
1 bicchiere di Vino bianco
3 (o anche di più) cucchiai circa di farina 00 io uso solo  Molino Chiavazza
Puliamo le cozze, dovrebbero ormai venderle sempre pulite, ma noi una lavatina sotto l’acqua non facciamogliela mancare, poniamo le cozze in un ampio tegame, mettiamo tutto sul fuoco copriamo con il coperchio e lasciamo aprire le cozze…appena si saranno aperte, togliamole dal tegame avendo cura di non buttare l’acqua che hanno perso, sgusciamole  e mettiamole da parte. L’acqua delle cozze filtriamola, in questo modo andrà via quel poco di sabbia che le cozze stesse hanno spurgato. L’acqua la conserviamo in una boccia o in bicchiere …
Allo stesso modo procediamo con le vongole.
In una padella sminuzziamo la cipolla, possiamo sminuzzarla anche con lo schiacciapatate, l’aglio in camicia l’olio evo, e soffriggiamo appena appena, per non bruciare la cipolla aggiungiamo un po’ di acqua delle cozze o delle vongole, buttiamo cozze e vongole, facciamo rosolare sfumiamo con il vino bianco, aggiungiamo i pomodorini e lasciamo il tutto cuocere per circa 10 minuti, nel frattempo nella ciotola del frullatore mettiamo il prezzemolo, acqua di cozze e vongole l’olio evo e frulliamo il tutto, non appena i pomodorini saranno cotti, mettiamo il composto frullato lasciamo stringere un po’….se vi sembra troppo umido aggiungiamo i cucchiai di farina in questo modo amalgameremo il tutto, scoliamo la pasta saltiamola, e serviamo…!!!! 
il gusto ed il sapore del mare..sono assicuratin al 100%……

La STRUNCATURA

By ungiroincucina2

In calabria ho vissuto abbastanza a lungo da rendere le mie papille gustative semiabituate al peperoncino, i ricordi di quegli anni ogni volta che faccio questa primo piatto mi assalgono doverosamente, e con mio marito ricordiamo le nostre passeggiate sul lungo mare di Scilla, i nostri amici che ci portano il pesce vivo fino a casa e lo cuciniamo insieme solo per quell’amore incommensurabile che ci lega fin dai tempi dell’università, le domeniche alla Tonnara di Palmi, e i nostri interminabili traslochi!
Ingredienti :
2 spicchi d’aglio;
tanto prezzemolo;
tanto peperoncino;
qualche cucchiaio di mollica;
qualche cucchiaio di parmigiano reggiano grattuggiato;
Olio evo;
Sale q.b.
In una padella mettiamo gli spicchi d’aglio, il prezzemolo ed il peperoncino, aggiungiamo l’olio evo e facciamo appena appena rosolare, nel frattempo cuociamo la pasta, e aggiungiamo qualche mestolo di acqua  di cottura al nostro condimento, eviteremo in questo modo di sprigionare la vera essenza del peperoncino, ma allo stesso tempo il suo pizzicore risulta gradito e poco aggressivo, spegniamo il fuoco dalla padella.
Scoliamo la pasta saltiamola nella padella ed aggiungiamo sia la mollica che il parmigiano…..divertitevi….ma state attenti alla cottura del peperoncino ihihihihih ^_^

Tagliatelle per MT DI Gennaio

By ungiroincucina2

Iniziamo con il dire che anche questo mese mi sono ritrovata a giocare con Alessandra e Daniela, 
 ed è stato per certi aspetti bellissimo perchè mai come in questa occasione mi sono messa tanto in gioco, ma allo stesso tempo in certi momenti mi demoralizzavo perchè ho dovuto rifare l’impasto 3 volte ed anche alla terza non ero molto soddisfatta, tanto che ho pensato di non partecipare al concorso o di farlo fuori concorso, ma poi mi sono detta” ma che me frega…io c’ho provato anche questa è sfida”…e l’ho fatto! Ah proposito non avendo mai tirato la sfoglia di nessun tipo di pasta non ho a casa neanche Nonna Papera.
p.s. La primissima volta che feci una pasta fresca la mia nonnina mi disse e lo dico in siciliano :” LEVACI MANO CHE NON è COSA TUA”…IHIHIHHIHI CREDO AVESSE RAGIONE!
MA MAI DIRE MAI!
Ingredienti per la pasta delle tagliatelle:
250 gr di farina:
2 uova
In un  recipiente ho messo la farina ho fatto un buco in mezzo e ho messo le uova, ho impastato ed è venuto fuori un panetto così: 
Proprio come dice Ale mi sono lavata le mani e poi ho steso la sfoglia e l’ho arrotolata in questo modo:
Non sono stata capacissima di stenderla a dovere :-p, e il risultato è stato abbastanza evidente…MI PERDONERANNO LE SFOGLINE….
La mia in realtà si muoveva  verso l’esterno, ma non era sottile così come avrei voluto.
L’ho messa ad asciugare nella maniglia del forno, e mia figlia continuamente andava lì e le tirava e le buttava giù, alcune per fortuna, le altre sono riuscita a salvarle….
Infatti è possibile notare che ci sono infinite pieghe….. :-((((
Per il condimento ho fatto in questo modo:
Ingredienti:
1 broccolo piccolo;
2 spicchi di aglio in camicia;
125 gr di pancetta tagliata a cubetti;
1 manciata di parmigiano reggiano grattugiato;
1 manciata di mollica grattugiata;
40 gr di mandorle schiacciate con il mortaio;
1 pizzico di peperoncino.
Olio evo. 
Sale q.b.
In una padella ho fatto rosolare l’aglio messo il broccolo tagliato piccolo e lasciato cuocere per circa cinque minuti, ho aggiunto un mestolo di acqua di cottura e coperto con il coperchio, appena l’acqua si è asciugata ho messo la pancetta l’ho fatta cuocere fin quando è diventata bianca, ho scolato la pasta l’ho saltata in padella e aggiunto il parmigiano, la mollica ed il peperoncino un goccio di olio evo crudo sopra e poi servita con scaglie di mandorle! ^_^

1 2 3 4