Archive of ‘I miei dolci’ category

Cheescake al pistacchi per il Recipe-Tionist di Novembre

By ungiroincucina2

Anche questo mese ci siamo con il recipe-tionist di Elifla..ma stavolta mi sono premurata di fare presto, ogni volta sono sempre in ritardo sempre per il rotto della cuffia, ed invece stavolta sono riuscita a sbrigarmi..soprattutto questa signora qui..vincitrice del mese di Ottobre…fa taaaaaaaaaaaante cosine deliziosine…quindi non mi fermerò certo solo alla cheescake sappiatelo…e mi presenterò con tante ricette che mi serviranno pure per fare bella figura a qualche invito a cena…io ho aggiunto un tocco rosso di melograno spero possa corrompere i giudici ahahahah^_^

Intanto per questa ricettina servono questi ingredienti:
200 gr di biscotti secchi;
100 gr di burro;

250 gr di yogurt al pistacchio;
200 gr di panna fresca da montare;
250 gr di ricotta fresca, fatta abbondantemente scolare;
100 gr cucchiai di zucchero a velo;
10 gr di colla di pesce;
100 gr di pistacchi di bronte frullati;
20 ml di acqua fredda;
50 gr di cioccolato bianco;
50 gr pistacchi di bronte;
1/2 melograno (solo i semi)

Tritiamo con un robot i biscotti, mettiamoli in una ciotola e bagniamoli con il burro fuso, amalgamiamo bene, su un piatto da portata stendiamo un foglio di cartaforno inseriamo il composto di biscotti e con le mani bagnate adagiamo i biscotti dentro un cerchio apribile, mettere a rassodare in frigo per almeno 30 minuti
Nel frattempo che mettiamo a bagno la colla di pesce  in acqua fredda per almeno 10 minuti,  montiamo la panna con lo zucchero a velo incorporiamo yogurt e ricotta, facciamo sciogliere completamente la gelatina e aggiungiamola al composto solo alla fine frulliamo i pistacchi e li aggiungiamo, mescoliamo bene e poniamo il tutto sulla base di biscotto conserviamo in frigo per almeno 3 ore a me serviva per la domenica a pranzo..io l’ho fatta il sabato mattina..ecco l’interno.. 

Torta di compleanno per il mio fratellino giunto a 31 anni..altro che “Stuppagghittu”

By ungiroincucina2

Per lui ho fatto questa torta interamente al cioccolato, quel bambino con il quale sono cresciuta, quel bambino con il quale sono stata sempre la sorella minore e non la maggiore…lui mi protegge..lui piange con me..lui esulta con me…gioisce con me…
Quando ho partorito la mia sofietta..mio marito è dovuto dopo il congedo tornare al lavoro, si raccomandò di starmi vicina.. e così fu..non mi perse di vista..la notte si alzava prima di me e prima di me preparava il latte…ama sua nipote..e lei ama lui…sembrano fidanzati…non vi dico…anzi si ve lo dico….mi tirava il latte..io non avendone a sufficenza..lui era lì pronto a farlo…lui è unico…non posso pensare a vivere lontana da lui…anche se immagino che non può stare sempre con me…e deve anche farsi la sua vita…..e quindi questa torta nasce da un’idea che io ho di lui amante della nutella…amante del cioccolato…e ne ho approfittato..per fargli quello che si merita.
Ingredienti:
150g farina;
150g zucchero;
40g cacao;
3 uova intere
100 ml di latte;
100 ml di olio di semi
1 bustina di lievito

1 bustina di vanillina
Montare le uova con lo zucchero e la vanillina, inserire latte e olio e poi la farina (setacciata) miscelata con il cacao (setacciato)  e il lievito. Cuocere in forno caldo statico per 40 minuti.
E’ una base molto umida e di bagnarla non è necessaria..ma se la volete ancora più umida basta spennellarla con una bagna che a voi piace.
L’interno
 Per la farcia ho preparato la crema rocher..
Ingredienti:
250 gr di Nutella;
250 gr di Wafer alla nocciola;
200 gr di panna montata…
150 gr di Nocciole tritate;
In una ciotola mettete la nutella, i wafer sbriciolati, e la panna montata amalgamate il tutto  poi versatela sulla base..è una crema molto compatta che non perde acqua…
Godetevela…^_^

Strudel di Mele…e così che inizia forse l’inverno

By ungiroincucina2

Per questa delizia, facile semplice e veloce, ho pensato che finalmente cominciava l’inverno ma mi sono sbagliata, eccome! Solo ieri da noi c’erano 40°… da morirne…..afa e vento caldo..mi sembrava essere tornata al luglio con quei cicloni che avevano nomi del CAVOLO…ora mi chiedo perchè nessuno e dico nessuno parla più di questi cicloni…perchè: e con questo rispondo io…si mortificano pure a dare le previsioni del tempo qui da noi…perchè lo sanno che siamo oramai demoralizzati e morti di caldo, sopraffatti..dal clima torrido opprimente e appiccicoso, così mi chiedo…arriverà l’inverno da NOI? Non ci spero più….quindi niente cappotti, niente giubbotti…solo forse giacche…e qualche camicia.

Lo strudel mia nonna lo faceva con la pasta frolla, e vi posso assicurare che era ancora più buono…ma ho scelto la pasta sfoglia perchè volevo conoscere la differenza così ho fatto la prova la prima volta circa un anno fa..e di lì in poi me ne sono andata sempre così..;Mi avrà già perdonata la mia nonnina… 😛
Con questa ricetta partecipo al Contest di Le Torte di Gessica

Ingredienti:
1 rotoli di pasta sfoglia quadrata;
3 mele Golden;
150 gr di uva passa ammollata;
3 cucchiai di zucchero semolato;
50 gr di pinoli;
la punta da cucchiaino di cannella;
2 cucchiai di mollica di pane;
1/2 bicchiere di Marsala ma si può scegliere qualsiasi liquore aromatico;
80 gr di granella di pistacchio;
la scorza di 1/2 limone grattugiata ;
Preriscaldiamo il forno a 150°
In una ciotola tagliamo le mele a pezzetti sottili e non tanto piccoli, aggiungiamo la scorza di limone, il marsala, l’uva passa, i pinoli, lo zucchero, la cannella, la mollica di pane, il pistacchio, e giriamo il tutto versiamo il composto nella pasta sfoglia (meglio se quadrata) arrotoliamo verso la sua lunghezza ed inforniamo, avendo cura di non aprire più il forno, ci vuole un pochino di tempo per cuocersi, ma ne vale la pena….circa 35 minuti…però state attenti a non bruciarlo…fate sempre molta attenzione, anche perchè i tempi di cottura variano da forno a forno…^_^

Rotolo alla nutella

By ungiroincucina2

Non avevo idea che per questa ricetta ci volesse davvero pochissimo tempo per prepararla, e soprattutto visto che sono stata invitata ad una cena ho preferito portare qualcosa della quale ero sicura visto che la padrona di casa ama moltissimo la nutella, così ho pensato al rotolo di nutella che è “porcarioso” dal punto di vista della dieta, ma  vi giuro non ho sgarrato neanche un po’..e quindi non l’ho mangiato! Ma a detta degli altri ospiti e soprattutto di mia figlia era molto buono..la scrivente ha preferito evitare….. :-( mia nonna diceva sempre se “bella vuoi apparire devi soffrire.”.e vabbè ma tutta sta sofferenza però….! sarà ma comincio a pensare che forse non ne valga poi tanto la pena.

Ingredienti:

 5 Uova;
140 gr di Zucchero;
1 bustina di vanillina
100 gr di Farina 00;
10 gr di Miele
Dividete i tuorli dagli albumi  e sbattete i tuorli per almeno 10 minuti assieme a 90 gr di zucchero e al miele e alla vaniglia fino a che non diventino chiari e molto spumosi. 
Montate gli albumi a neve non troppo ferma  assieme al restante zucchero, quindi unite i due composti con una spatola senza smontarli . Aggiungete la farina setacciata molto delicatamente ed amalgamatela.
Stendete l’impasto su di un foglio di carta forno e livellatelo con una spatola piatta e liscia fino a raggiungere lo spessore di 1 cm. Infornate in forno statico già caldo a 220° per 6-7 minuti non di più; la superficie del dolce deve diventare appena dorata e non dovrete mai aprire il forno che tratterrà al suo interno l’umidità. Estraete la pasta biscotto dal forno, toglietela immediatamente dalla teglia, poggiandola con tutta la carta forno su di un piano. Spolverizzate subito la superficie della pasta biscotto con dello zucchero semolato, servirà a non farla appiccicare e chiudetela immediatamente con della pellicola, ripiegandola anche sotto i lati  in modo che la pasta biscotto, raffreddandosi, trattenga al suo interno tutta l’umidità che servirà a renderla elastica e l’aiuterà a piegarsi senza creparsi. Quando la pasta biscotto sarà fredda togliete la pellicola, farcitela con quello che preferite io ad esempio l’ho farcito con la nutella e poi l’ho arrotolato.

Torta di Mele di mia nonna…ma di Ginestra e il Mare è più buona….

By ungiroincucina2

Non riguarda la dieta a punti..è un fatto a sè…in questo momento ho solo voglia di azzannare tutti i dolci che mi capitano a tiro…! ora per non farmi del male…e comunque continuare a dare udienza a quella maledetta dieta…mi sono regalata questa torta di mele, che al dire vero mia nonna faceva ma che la mia amica Alessandra di Ginestra e il Mare fa meglio..^_^  oh e quando si deve dì…se dice…..
Così è stata divorata..nel vero senso della parola..ed io non ne ho fatto a meno…chissà perchè..poi mi chiedo..
Ingredienti:
per teglia da 24 cm di diametro;
3 tuorli;
3 albumi;
250 gr di zucchero di canna o normale;
250 gr di farina OO;
100 ml di olio di semi;
120 ml di latte;
4 mele golden;
1 bustina di lievito per dolci;
la scorza di limone non trattato
1 punta di cucchiaino di cannella.
L’ho presa tale e quale per come l’ha scritta lei…non cambiate una virgola PLEASE…^_^
“Sciogliete il lievito nel latte tiepido, sbucciate e affettate sottilmente le mele, montate i tuorli con lo zucchero e la scorza di limone, quando saranno spumosi aggiungete la farina alternandola con il latte e l’olio, in ultimo la cannella in polvere. Montate a neve gli albumi con mezzo cucchiaino raso di sale, incorporateli al composto di tuorli. Preriscaldate il forno a 170°, imburrate e infarinate una teglia dal cerchio apribile (la mia era di 26 cm di diametro), versate una parte dell’impasto, coprite con uno strato sottile di mele tutte la supeficie, versate il rimanente strato di impasto e coprite con le mele, disponendole a raggiera, spolverizzate dello zucchero e della cannella sopra. Infornate per almeno 50 minuti fate sempre la prova stecchino
Rimane morbida per giorni.”

Pudina Maltese per il Recipe-Tionist di Giugno

By ungiroincucina2



Il Recipe-Tionist della mia EliFla non ha precedenti…unico nel suo genere come contest…non potevo mancare..soprattutto perchè la vincitrice di questo mese è la mia Terry..che mi ha deliziato con le sue ricette e soprattutto mi ha fatto conoscere tanti squisitissimi piatti della cucina Maltese..per questa torta che può essere mangiata sia fredda che calda non serve molto ma basta avere a casa del pane raffermo ed il gioco è fatto, è un dolce tipico della tradizione Maltese!
Ingredienti:

500 gr di pane bianco 
250 ml di latte 

3 uova  
100g di nocciole tritate grossolane 
3 cucchiai di cacao in polvere 
3 cucchiai di zucchero
cucchiaino di mixed spice (varie spezie: zenzero, cannella…)

50 grammi di burro 
la scorza di un limone grattugiato
il succo e la scorza grattugiata di un’arancia 

1 bicchierino di rum (facoltativo)

A seconda di quando decidiate preparare questo dolce dovrete mettere il pane a bagno..nel rum e nel latte… quindi ad es..io l’ho preparato il pomeriggio e l’ho messo a mollo la mattina…passate circa 5 ore l’ho strizzato per bene, e poi ho versato tutti gli ingredienti e con le mani così per come dice la mia Terry ho lavorato il composto. Ho imburrato ed infarinato una teglia di 28 cm di diametro, ho versato il composto ed ho cotto a 180° per circa 40 minuti..
Appena sfornato l’ho fatta riposare….e poi l’ho decorata per tre quarti con la panna ed  una sola fettina  invece tutta per me con uno sciroppo di cioccolato… ^_^



Crostata alla crema di pistacchio con fragole e ananas

By ungiroincucina2

Mio fratello adora questa crostata..ed io la propongo quasi tutte le domeniche, devo dire il vero un po’ mi piace sapere che lui la adora e la faccio con gli occhi pieni di cuoricini…soprattutto adesso che prima o poi andrà via…e non lo vedrò più…..e il cuore mi piange…
Ingredienti:
Pasta frolla

250 gr di Farina 00 io uso Molino Chiavazza;
150 gr di zucchero semolato;
150 gr di burro;
2 uova;
1 pizzico di sale;
scorza d’arancia grattuggiata.

Per la crema al pistacchio:
3 Tuorli;
150 gr di zucchero semolato;
150 gr di farina di pistacchio;
1 bustina vanillina;
80 gr di farina 00;
500 ml di latte;
125 gr di panna da montare;
1 Bustina di gelatina;
Pistacchi interi;
Cacao amaro

Frutta fresca a vostro piacere:
Ananas, Pesche, Fragole, Kiwi

Cominciamo con il preparare la frolla: tagliamo il burro ammorbidito a tocchetti, la farina disponiamola a fontana, nel centro mettiamo le uova e lo zucchero e cominciamo ad impastare, lavorando bene con le mani il composto, formiamo una palla avvolgiamolo nella pellicola trasparente e lasciamolo riposare in frigo per circa un’ora.

Lavorare i tuorli con lo zucchero fino a far diventare il composto spumoso e denso, aggiungete la bustina di vanillina, e la farina di pistacchio, e la farina 00 mettete sul fuoco il latte e aggiungete il composto e la scorza di un limone, lasciate addensare e infine raffreddare, nel frattempo montare la panna e quando la crema sarà abbastanza fredda aggiungete 4 cucchiai di panna montata, oppure aggiungetene quanto vi pare, il gusto poi è del tutto personale!
Togliamo la frolla dal frigo, stendiamola, imburriamo ed infariniamo la tortiera diam 26…poniamoci la frolla bucherelliamola con i rebbi della forchettae inforniamo a 180° per circa 20 minuti.
Posizioniamo la frutta  spolveriamo di cacao amaro e di pistacchi interi e adagiamo sopra la gelatina.
Buona domenica! ^_^

Riso soffiato per i bimbi

By ungiroincucina2

Per questo dolcino ho pensato che potesse essere una ricetta da presentare per i bimbi soprattutto nelle feste per i compleanni, per le recite scolastiche, dove “si è costretti a portare qualcosa”, in questi casi il  tempo a disposizione è pochissimo , e quindi  proprio per le mamme che lavorano  e non riescono a preparare dolci molto elaborati, ecco una ricettina semplice e veloce e soprattutto di grande effetto!
Ingredienti:
300 gr di riso soffiato al cioccolato;
250 gr di cioccolato fondente:
50 gr di burro;
2 cucchiai di miele;
40 gr Farina di cocco .
In un pentolino facciamo sciogliere il burro con il cioccolato, in una ciotola mettiamo il riso soffiato, la farina di cocco, versiamo il cioccolato fuso, bagniamo le mani con dell’acqua fredda e lavoriamo delle piccoline palline, adagiamole nei pirottini, spolveriamo di farina di cocco e lasciamo raffreddare in frigo…^_^ una delizia al palato, una figurona riuscita dell’ultimo momento!

Mille Foglie alla crema chantilly con fragole e pistacchio

By ungiroincucina2

Per questa millefoglie non mi sono spulciata le meningini neanche un po’…a casa avevo tutto, fragole, panna, uova e pasta sfoglia…è stato più semplice di quanto pensassi.
Ingredienti:
2 Confezioni di pasta sfoglia
per la crema:
Uova 3 tuorli;
Latte 500 ml;
Farina 00/Amido di Mais 80 gr;
Zucchero semolato 150 gr;
1 bustina di vanillina
Panna da montare 500 ml
Scaldiamo il forno a 180° sistemiamo le sfoglie nella placca forno e spolveriamole di zucchero semolato e inforniamo fin quando diventano soffici e dorate.
Lavorare i tuorli con lo zucchero fino a far diventare il composto spumoso e denso, aggiungete la bustina di vanillina, e la farina, mettete sul fuoco il latte e aggiungete il composto e la scorza di un limone, lasciate addensare e infine raffreddare, nel frattempo montare la panna e quando la crema pasticcera sarà abbastanza fredda aggiungete 4 cucchiai di panna montata, oppure aggiungetene quanto vi pare, il gusto poi è del tutto personale!

Non appena le sfoglie si saranno raffreddate sbricioliamole e adagiamole su un piatto da portata, a formare uno strato, mettiamo la crema chantilly, e poniamo sopra un altro strato di sfoglia…e cosi via sistemiamo e diamo la forma che vogliamo con le mani leggermente umide, posizioniamo le fragole, spolveriamo di zucchero a velo…e la granella di pistacchio e serviamo freddo. ^_^

MTC di Aprile Torta Frangipane

By ungiroincucina2

Non ho parole per descrivere la bontà e la freschezza, dettata dalla sfida di questo mese dell’MTC mi sono ritrovata ad affrontarla con pazienza ed entusiasmo…in questa sfida ci si batte a suon di frolla e crema frangipane, che delizia i palati e sfiora il vento dei ricordi….Mi dispiace solo di non aver partecipato alle due sfide precedenti per via di un piccolo ma piccolo allontanamento dal mio piccino…Blog…..
La vincitrice di Marzo è Ambra…alla quale devo fare i complimenti per due motivi, il primo perchè le è venuta fuori una torta meravigliosa …ed il secondo perchè la foto mi ha fatto venire l’acquolina in bocca e questo  vuol dire solo una cosa che era perfetta in ogni suo punto di vista.
Ingredienti:
Per la Pasta frolla:
250 gr di Farina 00 io uso Molino Chiavazza;
150 gr di zucchero semolato;
150 gr di burro;
2 uova;
1 pizzico di sale;
scorza d’arancia grattuggiata.
Per la Farcitura di Ambra
150 gr di farina di mandorle;
150 gr di burro molto ammorbidito;
150 gr di zucchero semolato;
2 uova;
50 gr di Maizena;
2 cucchiai di cannella.
Per la decorazione 
6 cucchiai di confettura di fragole
50 gr di gocce di cioccolato;
6 fette di ananas sciroppate;
200 ml di panna montata addizionata
1 bustina di tortagel….
Cominciamo con il preparare la frolla: tagliamo il burro ammorbidito a tocchetti, la farina disponiamola a fontana, nel centro mettiamo le uova e lo zucchero e cominciamo ad impastare, lavorando bene con le mani il composto, formiamo una palla avvolgiamolo nella pellicola trasparente e lasciamolo riposare in frigo per circa un’ora.
Nel frattempo prepariamo la frangipane, nella ciotola della planetaria mettiamo il burro molto ammorbidito con lo zucchero e le uova,  lavoriamo fin quando il composto non diventa spumoso…aggiungiamo la farina di mandorle e la maizena lentamente e i cucchiai di cannella, e lavoriamo per un pochino….
Togliamo la frolla dal frigo, stendiamola, imburriamo ed infariniamo la tortiera diam 26…poniamoci la frolla bucherelliamola con i rebbi della forchetta, poggiamoci sopra la confettura  di fragole poi la crema frangipane,  ed inforniamo a 180° per circa 30 minuti…profumo unico per casa assicurato…
Dopo di ciò scoliamo le fette di ananas poniamole a raggiera sulla torta, posizioniamo le gocce di cioccolato, sciogliamo la gelatina e lasciamola cadere sulla nostra frangipane, montiamo la panna con circa 2 cucchiai di zucchero a velo…… decoriamola…a nostro e a vostro piacere 
Non ditemi che fine abbia fatto….non esiste più una briciola che testimonierebbe solo la sua presenza…. questo mi basta!

1 2 3 4