Archive of ‘Frittate’ category

Frittata di Broccoletti biologici, ci colpa Nonno Totò

By ungiroincucina2

Ciao amici ARAARARA…come va?..oggi mi occupo di una cosa semplice..ma pure troppo e poi non ho voglia di allungarmi in discussioni così vi evito di leggere i miei interminabili post, e vado dritta alla ricetta
Ingredienti:
3 Mazzetti di broccoletti;
4 Uova;
80 gr di parmigiano reggiano grattugiato;
Circa 80 gr di pan grattato;
Sale e pepe q.b.
2 spicchi di aglio.
Olio evo
Sbollentiamo i broccoletti in abbondante acqua per circa 10 minuti e poi dipende dalla tenerezza di questa verdura, perchè più grossi sono e più hanno bisogno di cottura.
Scoliamoli, nel frattempo in una padella soffriggiamo l’aglio rigorosamente in camicia con olio evo, tagliamo i broccoletti piccoli piccoli, e lasciamo rosolare per almeno 10 minuti a fuoco lento.
In una ciotola sbattiamo le uova, aggiungiamo il parmigiano correggiamo di sale e pepe, e incorporiamo o broccoletti, nella padella dove abbiamo rosolato la verdura aggiungiamo un filino di olio il pan grattato e lasciamo tostare appena si è dorata incorporiamo il composto di uova e broccoletti cuociamo da un lato, poi con un piatto dello stesso diametro della padella copriamo e giriamo e cuociamo dall’altro lato, appena pronta serviamo su un piatto coperto di carta assorbente, in questo modo l’olio in eccesso va via buttiamo la carta e MAGNAMO ^_^

Frittata di Ricotta..povera povera ma buona buona

By ungiroincucina2

Oggi finalmente dopo un lungo fine settimana durato all’incirca 4 giorni..grazie all’asilo di mia figlia che ha creduto bene di mandare in giardino i bambini; vi lascio immaginare cosa è accaduto…chi era raffreddatissimo, chi ha avuto mal d’orecchie (vedi mia figlia), chi febbre altissima, e poi mi sento dire..”Signora ma l’anno scorso lei non si lamentava mai, invece qust’anno abbiamo notato che ci sono molte cose che non le vanno”..chissà perchè mi chiedo..visto che l’anno scorso c’era la scusa che mia figlia avesse le difese immunitarie basse, quest’anno invece contribuiscono loro a portamela a casa malata..Comunque bando alle ciance o ciancio alle bande..come diceva qualcuno di mia conoscenza passiamo alla ricetta..altrimenti mi salgono i bollori..e mi lascerei andare a sproloqui che sono meglio evitare…!!

Ingredienti:
250 gr di ricotta fresca (scolata tutta la notte)
2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
4 uova;
2 cucchiai di mollica di pane tostata;
+1 cucchiaio per la padella;
Olio evo (io olio Dante)
Sale  e pepe q.b.
Mentuccia fresca almeno 20 foglioline…a me piace saporita
1/2 cipolla.
In una ciotola sbattiamo le uova, aggiungiamo la ricotta scolata, poi incorporiamo il  parmigiano, la menta e la cipolla tritata finemente,a questo punto  il composto risulterà abbastanza liquido quindi sarà il momento di aggiungere  la mollica per renderlo più denso, aggiustiamo di sale e pepe.
Nella padella, nel frattempo, mettiamo almeno 4 cucchiai di olio, spolveriamo con la mollica facciamo tostare appena appena senza toccare nulla, buttiamoci tutto il nostro composto e facciamo cuocere la frittata, appena un lato sarà pronto giratela con l’aiuto di un piatto che abbia lo stesso diametro della padella rispolveriamo di mollica e cuociamo l’altro lato della frittata..un consiglio io la mangio calda..a me piace moooolto calda…ma voi sentiatevi liberi di mangiarla come volete ^_^

Frittata di funghi champignon

By ungiroincucina2

Buon Lunedì…carissimi, si ricomincia con un’altra settimana, si procede lentamente, i ritmi si sono improvvisamente e inspiegabilmente fermati, il periodo ahimè è quello che è…e quindi non riesco a fronteggiare come vorrei certi piccoli difetti quotidiani, ma mi reputo abbastanza tenace..e duracell..quindi forse non cederò, in questo caso il forse è d’obbligo, almeno ho i miei fornelli, ed anche in questo fine settimana il giro in cucina non me lo sono fatta mancare, per di più questo sabato ho preparato una cenetta per le mie amichette..le solite..Flaviia, Patrizia, Terry, Laura, Alessandra..ci siamo divertite e rilassate come sempre..ed è stata una serata all’insegna della spensieratezza.
Ingredienti:
3 uova;
500 gr di funghi champignon;
80 gr di parmigiano grattuggiato;
Un po’ di prezzemolo tritato;
1 pugno di Mollica di pane;
Sale e pepe q.b.;
Olio evo;
1 Cipolla piccola dolce.
In una padella mettiamo la cipolla e l’olio, soffriggiamo i funghi e aggiustiamo di sale,   lasciamoli cuocere, nel frattempo in una ciotola sbattiamo le uova, incorporiamo il parmigiano, il prezzemolo, il sale il pepe, un pochino di mollica di pane, e appena cotti mettiamo anche i funghi. Nella stessa padella dove abbiamo rosolato i funghetti, mettiamo un cucchiaio di olio spolverizziamo con la mollica e lasciamo appena appena tostare, versiamo il composto lasciamo cuocere da ambo le parti..e serviamo calda…^_^

Frittatina da scampagnata …

By ungiroincucina2

Lo sò..anzi lo ben sò…è troppo tempo che manco dal mio blog….ma il mio allontanamento è servito per depurarmi…da qualcosa che avevo nel cuoricino..che da troppo tempo tenevo dentro..cmq se avete wurstele uova..ecco una ricettina semplice semplice.
Ingredienti:
5 wurstel;
2 Uova;
80 gr di formaggio grattuggiato;
Menta fresca;
Olio evo
Sale e pepe q.b.
In una ciotola sbattiamo le uova, tagliamo a rondelle i wurstel..mettiamo la menta ed il formaggio grattuggiato, aggiustiamo di sale e pepe, nel frattempo in una padella antiaderente scaldiamo l’olio e versiamo il composto…appena si sarà staccato aspettiamo qualche minutino e poi giriamo come QUI alla terza foto..lasciamo cuocere per qualche altro minutino…^_^
Servita calda..^_^

Frittata svuotafrigo

By ungiroincucina2

Dunque anche questo mese partecipo al contest The Recipe-Tionist di Flavietta mia, nel mese di dicembre la vincitrice è stata Vissi d’arte e di cucina direi ottima scelta, e sicuramente non mancavano spunti dalla sua cucina, mi sono divertita da morire a spulciare tra le sue ricette, quando all’improvviso mi sono imbattuta nella frittata svuotafrigo, da lei cucinata solo perchè era di umore moltoooooo bassoooooo, ma dico se vedeste quello che fa quando invece l’umore è alto…….quindi già questa è buonissima….immginate le altre cose, comunque la scelta della frittata svuotafrigo è giunta solo perchè IO ADORO LE FRITTATE….e si capisce…..io ne mangerei sempre…ma dico sempre ma mi limito, altrimenti come arrivo a Natale?
Ingredienti:
3 UOVA;
3 ZUCCHINE;
3 CAROTE;
3 Fette larghe di formaggio filante che avremo cura di tagliare a cubetti;
125 gr. di philadelphia;
Sale e pepe q.b.;
Olio evo;
1 Cipolla piccola dolce.
Allora ho sostituito il finocchietto altrimenti mio marito me la tirava in testa, odia il finocchietto mentre io lo adoro, tant’è che a casa mia ho dimenticato cosa vuol dire mangiare la pasta con le sarde, pur non di meno ho messo la cipolla che invece ne va pazzo…AAAAHHH COSA SI FA PER AMORE….
Quindi in una padella ho tagliato la cipolla e l’ho fatta rosolare con l’olio evo, poi ho tagliato le zucchine a tocchetti, le carote e le ho fatte rosolare per benino e ho ovviamente aggiustato di sale, nel frattempo ho sbattutto le uova, inserito il formaggio a cubetti, il philadelphia, e quando le verdurine erano ben rosolate le ho messi all’interno del composto di uova e formaggio, nella stessa padella poi ho buttato tutto dentro, l’ho girata con l’aiuto di un piatto come ho fatto qui alla terza foto, e l’ho servita calda….calda ma calda che a mio marito sono venute le bolle quando l’ha assaggiata…ahahahah peggio per lui la prossima volta mi farà mettere il finocchietto! ^_^
Per conoscenza ammazza menomale che è svuotafrigo……ahahahahah!

Il salmone ha deciso che sposarsi con la frittata era un contratto davvero importante e che non poteva sottovalutare

By ungiroincucina2

Premesso che devo avere letto la ricetta da qualche parte, e che non mi ricordi assolutamente dove..ma questo può succedere..alla mia veneranda età….cmq questo piatto in realtà di tradizione non ha nulla, senonchè la frittata che era uno dei piatti preferiti della mia nonnina e che mi cucinava sempre, ma levando questo resta il salmone e il philadelphia alle erbe….che di certo non è come dire “TRADIZIONALE”.
Ingrediente per 2 persone:
Per la frittata
3 uova grandi;
50 gr Formaggio grattuggiato,
50 gr Mollica secca,
latte 100 ml
Per il ripieno
125 gr di salmone affumicato;
125 gr. di philadelphia alle erbe, ma va bene anche quello semplice.
Preparate la frittata; quindi sbattiamo le uova aggiustiamo di sale aggiungiamo il formaggio grattuggiato, la mollica ed il latte, in un padella scaldiamo un filino di olio evo, cuociamo la frittata da un lato e dall’altro, appena si raffredda spalmiamo il philadelphia, adagiamo le fette di salmone arrotoliamo la frittata delicamente evitando di romperla tagliamola a fette larghe, e inforniamo per circa 10 minuti a 200° e la serviamo calda, ottimo antipasto, ma anche un ottimo secondo, Oh Dio….io ne mangerei a quintalate….. ^_^

la cipolla di Giarratana

By ungiroincucina2

 I MILLE USI DELLA CIPOLLA DI GIARRATANA

Premesso che di questo tipo di cipolla ne faccio un uso ed un consumo spropositato….ma una volta non ricordo dove lessi che la cipolla fa bene a tante cose, ma soprattutto concilia il sonno….così dopo averla mangiata nel modo a me più gradito mi lavo per benino i denti, mi corico e aspetto che mi cali la palpebra, credo cali troppo in fretta, visto che mio marito dice di sentirmi ronfare profondamente…AVRA’ FATTO IL SUO GIUSTO EFFETTO? Credo di si!
Allora mi viene regalata da un mio amico, il quale mi dice che non sa come cucinarla, non sa cosa ne deve fare….decido che per quella sera avrei fatto una frittata di cipolla classica, una ricetta dai sapori antichissimi veniiva preparata dalle moglie degli operai che lavoravano in miniera alle moglie dei pastori che andavano a pascolare il bestiame,e si completava il eerchio con le mogli dei pescatori che uscivano alle 4 del mattino per andare in mare….FRITTATA CU PANI E CIPUDDI….. Piatto povero, ma proteico e saporito.
Ingredienti
1/2 cipolla di Giarratana
3 Uova
Un pugno di pan grattato
Un pugno di Formaggio grattuggiato
Foglie di menta
In una ciotola dovete sbattere le uova aggiungere la cipolla tagliata finemente, il formaggio grattuggiato, la menta un pizzico di sale.

Nel frattempo nella padella antiaderente fate scaldare l’olio e aggiungete la mollica fatela appena appena dorare e versate il composto, fatela cuocere da un lato e dall’altro girando la frittata

E POI SERVITELA TIEPIDA….^_^