Archive of ‘Contorni’ category

Focaccia senza glutine per il GFFD

By ungiroincucina2

 

focaccia senza glutine.jpg2

Oggi è venerdì e non potevo mancare al GFFD, mi sono persa un po’ per strada, c’è stata una revisione del blog, lo abbiamo rimesso a nuovo, la mia avventura su COOKAROUND prende vita, e diventa tutto più bello.

ilove-gffd1

Finalmente dopo anni mi decido a preparare una focaccia (è anche un’ottima base per pizza) senza glutine, mille timori, mille incertezze, e se sbaglio, e se non seguo le regole, e se poi la mia ospite sta male per colpa mia..ed invece devo dire che è stata una passeggiata, la mia ospite è andata via contenta ed io sono abbastanza soddisfatta.

Farina di riso 350g

Amido di mais 250g

1 cucchiaino di zucchero

Acqua circa 350 ml

Sale 10g

Lievito secco di birra 3 g

Olio di oliva 3 cucchiai

Per la miscela che andrà sulla focaccia:

Olio di oliva 4 cucchiai,

Origano

Sale grosso 1 cucchiaio.

 

Prepariamo per prima cosa il lievitino,  procediamo con prelevare circa 150 g di farina dal totale, e circa 120 ml di acqua tiepido, aggiungiamo il lievito, lo zucchero,  e prepariamo il poolish che dovrà avere la consistenza molto morbida quasi molliccia, lo copriamo con pellicola trasparente e lo facciamo lievitare per circa 1 ora o almeno fin quando non compariranno in superficie delle bolle, a quel punto versiamo il tutto nella planetaria, azioniamo il gancio a J e lasciamo lavorare aggiungendo la farina, l’olio e l’acqua a filo, molto lentamente, aggiungiamo acqua fin quando l’impasto lo chiede, a quel punto , versiamo il tutto nel piano di lavoro e lavoriamo per benino il nostro panetto, fin quando non risulterà liscio ed omogeneo, a questo punto riponiamolo in una ciotola unta di olio, copriamo  con uno strofinaccio, posizioniamolo in forno con la lucina accesa e lasciamo lievitare fino al raddoppio.

Stendiamo l’impasto su una teglia rivestita rigorosamente di carta forno a bordo alto tipo quella in foto, con le dita cerchiamo di appiattire quanto più possibile e creiamo delle fossette, dove verseremo a goccia la miscela di olio e sale. Io ho anche aggiunto un po’ di peperoncino.

Rifacciamo lievitare per un’altra ora, inforniamo a 220 ° Buon appettito

Caponata con le mandorle per Cardamono & Co.

By ungiroincucina2

Non ci sono dubbi come la fa la mia mamma non la fa nessuna, ma almeno io ci provo…e il risultato si vede…adesso non voglio dilungarmi in discussioni tipo come si fa?..o dove si fa?..o altro…l’importante è sapere che se volete farla ci sono degli accorgimenti da prendere in considerazione.
Ad esempio la frittura deve essere fatta nella friggitrice, in questo modo eviteremo “l’inzuppamento di olio”, le verdure una volta fritte vanno scolate, e il soffritto di sedano aglio e olive non deve essere troppo cotto, se non venissero rispettati tali accorgimenti rischiamo di ottenere una caponata decisamente molto forte, difficile da digerire, ed anche molto grassa.
Ingredienti:
2 Melenzane;
2 Peperoni;
1 mazzetto di sedano;
1 mazzetto di prezzemolo;
10 Olive meglio se in salamoia;
3 spicchi d’aglio
150 gr di capperi sotto sale;
Salsa di pomodoro fresco (4 pomodori per salsa; 1/2 cipolla rossa; sale ; olio evo)
Olio di semi di mais q.b. per la friggitrice;
Olio evo per il soffritto;
2 cucchiai di zucchero semolato;
1/2 bicchiere di aceto di vino;
Sale e pepe q.b.
Mandorle tostate.
 Intanto si comincia con le melenzane, tagliamole a tocchetti saliamole e lasciamole scolare in uno scolapasta..all’incirca per mezz’ora.
Nel frattempo in un tegame prepariamo la salsa, con gli ingredienti di cui sopra, appena i pomodori si saranno appassiti , frulliamo il tutto e lasciamo cuocere e addensare per altri 20 minuti circa., dipende dai pomodori.
Nella friggitrice cominciamo a cuocere i peperoni tagliati a tocchetti, appena saranno pronti e abbastanza scottanti, lasciamo scolare l’olio in eccesso, strizziamo le melenzane e friggiamo…vale il discorso fatto per i peperoni.
Tagliamo il sedano, denoccioliamo le olive e laviamole, tagliamo il prezzemolo finemente; l’aglio lo lasciamo in camicia, dissaliamo i capperi sotto acqua abbondante, nella padella poniamo l’olio evo, l’aglio e le olive, il sedano, il prezzemolo e soffriggiamo il tutto. Non appena il soffritto sarà pronto aggiungiamo le verdure, e prepariamo l’agrodolce, versiamo il bicchiere di aceto lasciamo evaporare leggermente, aggiungiamo lo zucchero e lasciamo insaporire, alla fine aggiungiamo circa 5 cucchiai di salsa, giriamo e rigiriamo il tutto versiamo la caponata in un’ampia ciotola ma anche in un bellissimo piatto da portata, e spolverizziamo con le mandorle tostate tagliate grossolonamente….^_^ Io non so se sono stata abbastanza esaustiva…ma credo di aver reso l’idea.
Eventualmente sono qui per qualsiasi dubbio voi abbiate.
Con questa ricetta partecipo al contest di Cardamono & Co.
Ricette con le mandorle

Insalata di arance sicilia sicilia sicilia I love you

By ungiroincucina2

Allora è un piatto tipico della nostra regione, è un frutto tipico della nostra regione, ma cosa sarà mai…ma certo l’insalata di arance con le arance, dunque a parte i tentavi di tirarmi un po’ su, ricordo mio nonno che la sera quando non aveva molta voglia di cenare un pasto un po’ più elaborato chiedeva a mia nonna se gli preparasse quest’insalata, per lui era godimento allo stato puro, e francamente anche per noi “giovanotti” lo è anche, del resto siamo o no siciliani, e quindi l’insalata di arance è buona così come è…basta solo sapere che queste arance provengono direttamente da un’aranceto di proprietà della mia vicina di casa che sa quanto la amo…^_^
Ingredienti
2 finocchi;
2 arance;
1/2 lattuga iceberg;
Olio evo;
sale
Aceto di mele.
Tagliamo i finocchi, l’insalata e le arance, puliamo il tutto, e versiamo in una ciotola condiamo con olio, aceto e sale e divertiamoci, ^_^ per una cena light è essenziale non mettere troppo olio.!
Avete idea di quanto mi sia costato scrivere questo post?
Cronometrato 5 minuti!
Grazie perchè esistete!

Zucca in agrodolce

By ungiroincucina2

Per questa ricettina ci vuole veramente poco…e ve la descrivo velocemente ottimo contorno e veloce realizzazione:
Ingredienti:
500 gr di zucca dolce tagliata a fette;
150 gr di Farina 00;
Sale e pepe q.b.
Olio evo;
Bei ciuffi di prezzemolo;
1 bicchiere di Aceto di vino bianco;
6 cucchiai di zucchero.
Tagliamo la zucca e saliamola passiamola nella farina e friggiamola in abbondante olio evo, appena abbiamo finito di friggere tutte le fette, nel fondo di cottura sfumiamo con l’aceto..e aggiustiamo di zucchero passiamoci le fette di zucca e serviamo con un bel ciuffettino di prezzemolo.

Broccoli gratinati almeno il mio maritino li mangia con gusto

By ungiroincucina2

Finalmente il fresco, stamattina la mia macchina faceva 15°..ed io super felice..per questa cosa…perchè finalmente non sudo più..forse…!

A parte questa piccola nota climatica, con oggi si apre la stagione dei cambiamenti…nuovo titolo, nuovo indirizzo al blog, e nuova Francesca…basta con i rimpianti con i sè, con i ma…insomma…ora si va avanti e si deve guardare avanti…voi ci siete e per me è importantissimo…e ci sono le mi amiche del cuore <3 <3 <3 <3 <3…ogni cuore rappresenta ognuna di loro…e quindi al via…per una vita decisamente nuova!
Ingredienti:
250 gr di broccoli cotti al vapore;
80 gr di parmigiano grattuggiato;
10 olive nere;
1/2 cipolla
125 gr di pancetta dolce a cubetti;
Sale e pepe q.b.;
Una manciata di Mollica di pane;
Olio evo.
In una terrina per forno mettiamo l’olio, versiamo i broccoli, le olive e la pancetta, la cipolla, aggiustiamo di sale e pepe, spolveriamo con il parmigiano e la mollica inforniamo a 250° per circa 15 minuti il tempo di gratinare il tutto..per il resto buon divertimento..^_^

Zucchine in agrodolce

By ungiroincucina2

Non ci sono storie kili e kili di zucchine non so più come cucinarle..in zuppa, con la pasta, al forno ripiene, in agrodolce…mio padre quest’anno nel suo orto sta producendo enooooooooooooooormi quantità di zucchine ma una parolina in suo favore devo spenderla per forza..a me piacciono e devo dire che sono molto versatili si possono cucinare in tanti modi..ed hanno ottime proprietà organolettiche che (prendi me) non disdegno affatto…causa forza maggiore..cmq preparatevi:
Ingredienti:
2 zucchine medie;
Olio evo 3 cucchiai e Olio di semi di arichide;
4 cucchiai di zucchero 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco;
Sale e pepe q.b.
Tagliamo le zucchine a rondelle cospargiamole di sale, e facciamole scolare, nel frattempo in un ampio tegame versiamo l’olio e a seconda del tipo di tegame riempiamolo fino a metà…strizziamo le zucchine e immergiamole nell’olio caldo..scoliamo l’olio in eccesso e completiamo l’operazione con il resto delle zucchine.
Prendiamo una padella poniamoci le zucchine facciamo leggermente prender loro il calore sfumiamo con l’aceto facciamolo evaporare, cospargiamo di zucchero…! io però do un piccolissimo utile consiglio assaggiate sempre il fondo solo in questo modo potete rendervi conto se realmente è a un giusto grado agrodolce desiderabile per il vostro palato…^_^

Peperoni al profumo di menta

By ungiroincucina2

Piatto tipicamente estivo!..leggero? dipende dai punti di vista!..buono? bhè lasciatelo scegliere al vostro palato!…d’effetto? si se avete ospiti ed è anche veloce!
Ingredienti:
3 peperoni: 1 giallo;1 verde; 1 rosso
80 gr di Mollica
80 gr di Formaggio Grattuggiato
2 spicchi d’aglio in camicia
Tante foglie di menta
Olio evo
Sale e pepe q.b.
Nella bistecchiera arrostite i peperoni…girateli non appena saranno pronti e cuocete la parte cruda, appena  cotti  mettete i peperoni all’interno dei sacchetti per congelare e aspettate circa 20 minuti giusto il tempo che la pelle degli stessi si sollevi dal peperone. In questo modo è abbastanza facile toglierla.
Tagliateli a striscioline
Una variante alla bistecchiera è il forno..potrete cuocerli al forno per circa 20 minuti a 260°..
Nel frattempo in una padella antiaderente ponete gli spicchi d’aglio soffriggete i peperoni dei quali avrete privato la pelle, e rosolateli, spolverate di mollica e formaggio grattugiato servite anche freddo con qualche fogliolina di menta..^_^

Broccoli affogati

By ungiroincucina2

Se per esempio non dovesse piacervi il broccolo, ed il suo sapore molto forte, potreste addolcirlo con questa ricettina che adoperando ingredienti tipicamente siciliani rende il broccolo dolce e squisito allo stesso tempo
Ingredienti:
250 gr di Broccoli;
6 Olive nere denocciolate;
40 gr di Pinoli;
80 gr di Uva passa;
2 spicchi di aglio;
2 cucchiai di passata di pomodoro;
Olio evo, Sale e pepe q.b.;
In una ciotolina mettiamo a bagno l’uva passa, nel frattempo in un tegame soffriggiamo gli spicchi d’aglio con l’olio evo, poi mettiamo i pinoli, le olive e continuiamo la cottura, aggiungiamo i broccoli  ed infine l’uva passa rinvigorita, facciamo rosolare per benino , magari aggiungiamo un bicchiere di acqua calda, e poi incorporiamo la passata di pomodoro e continuiamo a cuocere a fuoco lento, dovrebbe essere pronto dopo all’incirca 20 minuti, ma dipende dalla tenerezza dei broccoli.^_^

Fiori di Zucca ripieni

By ungiroincucina2

               

Ingredienti:
Fiori di zucca una confezione;
150 gr di Prosciutto cotto;
150 gr di mozzarella;
Per la pastella:
Farina rimacinata 200 gr;
Acqua frizzante q.b.
Allora lavate i fiori di zucca per bene e fateli scolare, nel frattempo tagliate le fette di prosciutto a listarelle, e fate così anche con la mozzarella, infilate il tutto nel fiore di zucca, nel frattempo preparate la pastella, alla farina aggiungente l’acqua frizzante finchè il composto non diventa morbido ma abbastanza liquido per immergere il fiore in pratica la consistenza sarà perfetta quando sollevando un pochino il composto con il cucchiaio potrete scrivere, immergete il fiore e buttatelo in olio bollente, magari in una friggitrice e aggiungete il sale proprio in questo momento, girate da un lato e dall’altro e scolateli e serviteli caldi…^_^

Fagiolini al profumo di menta

By ungiroincucina2

Fagiolini al profumo di menta

Questo contorno è favoloso per accompagnare carne, pesce, salumi, formaggi e lo è anche da solo senza accompognare nulla.
Ingredienti:
Fagiolini fresci 500 gr
Mollica 2 cucchiai
Aglio 1 spicchio
Olio e sale e Parmigiano grattuggiato
Menta tante foglie ma proprie tante
Cucocere i fagiolini a vapore, nel frattempo soffriggere uno spicchio di aglio in camicia con l’olio scottare la mollica facendo attenzione a non bruciarla aggiungere i fagiolini e saltarli spegnere il fuoco aggiungere il formaggio garttuggiato e servire su un piatto da portata e guarnire con le foglioline di menta.
Bon appetit