Archive of ‘Carnevale’ category

Chiacchere di Carnevale e ho aggiunto il cioccolato fuso ^_^

By ungiroincucina2

E finalmente ho fatto le chiacchiere…!!! finalmente ho fatto le chiacchiere…!!!le ho fatte e sono venute buonissimeee..ed è stata la primissima volta per me e devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente, ora vi racconto cosa è accaduto nella serata di sabato  nella mia cucina.
Dunque c’era mia figlia che guardava caartonito ed era immersa  e direi pure intontita, mio marito che sfogliava il giornale, ed io non essendo molto stanca mi sono detta: ora mi metto all’opera e faccio le tanto sospirate chiacchiere..ed ero ( a modo mio completamente sola), impasto la sfoglia, e non c’era nessuno e dico nessuno che mi calcolava, lascio riposare l’impasto in frigo, vado a sistemare i panni dalla lavatrice passa circa un’ora e mi dico che era arrivato il momento di stendere la pasta e di organizzarmi a friggere! Prendo la mia nuovissima di zecca Nonna papera, e comincio a ordinare il necessario…quando all’improvviso mia figlia spegne la televisione e “s’arricampa” viene da me e mi dice: 
Mamma ti aiuto! (3 anni e 7 mesi).
Mio marito che eri lì buono a leggersi il giornale: Francè ti aiuto..(ometto età)!
Ed io: Vi ringrazio ma non è necessario!
E loro: No No ti aiutiamo!
Dunque alla fine Sofia alla manovella, Calogero alla frittura..ed io alla stesura..non vi dico quello che è capitato alla mia cucina, farina dappertutto, olio schizzato pure nel frigorifero, e Sofia?????  piena e dico piena di farina..Io ero lì che sbraitavo come una scimmia, ma poi mi sono messa a ridere, perchè non sapevo da dove dovevo cominciare a pulire… li ho guardati entrambi, e mi sono detta che è stato bellissimo, perchè è così che in famiglia si fa!
Ingredienti:
 50 gr di Burro;
1 Bustina di Vanillina;
3 Uova e 1 tuorlo;
1 cucchiaino di lievito per dolci;
Zucchero semolato 70 gr;
25 ml di Marsala all’uovo;
Farina 00 500 gr.
200 gr di cioccolato fondente fuso
Zucchero a velo quando basta.

Cominciamo con l’impasto:
Mescoliamo farina e  lievito già setacciati e disponiamo il tutto su un piano di lavoro formando la solita fontana, al centro poniamo il burro, lo zucchero e la vanillina, le uova, e per finire il Marsala. Lavoriamo per bene l’impasto deve risultare liscio ed elastico, formiamo la solita palla copriamo di carta trasparente e lasciamo riposare in frigo per almeno 1 ora.

Dividiamo la pasta in panetti di circa 200 gr l’uno e con l’aiuto della Nonna Papera procediamo in questo modo: passiamo con i rulli tutti aperti, poi ripieghiamo su se  stessa la pasta e ripassiamo sullo spessore 6, poi ripieghiamo e ripassiamo sullo spessore 5 e poi per finire io ho ripassato sullo spessore 4 che secondo me è l’ideale. Ma fate attenzione a come passate la sfoglia nei rulli, perchè dovrete sempre infarinarla per evitare che si rompa.
Appena avrete finito cominciate a friggere, dunque l’olio non deve essere troppo caldo, è alla temperatura giusta quando immergendo il braccino del cucchiaio di legno comincia a friggere.
Procedete alla frittura, scolate in abbondante carta assorbente facciamole raffreddare e spolverizziamo con zucchero a velo.
Per dulcis in furno, facciamo sciogliere il cioccolato a bagnomaria e facciamolo scolare sopra le nostre belle chiacchiere e poi se volete divertitevi ^_^