Archive of ‘Antipasti’ category

Champignon al forno

By ungiroincucina2

Per questo piccolissimo antipasto che mio marito adora…ho eseguito e sfruttato tutto quello che avevo  a casa eccetto i funghi..che li ho comprati! Vabbè anche le altre cose le ho comprate..ma ion generale si trovano già nel frigo!
Ingredienti:
4 funghi belli tondi Champignogn
250 gr di prosciutto cotto a dadini;
100 gr di Mollica di pane;
80 gr di Parmigiano reggiano grattuggiato;
Prezzemolo;
2 Cipolline fresche;
1 bicchiere di vino rosso;
Olio evo 
Sale e pepe q.b.
Leviamo dai funghi il gambo laviamolo e tritiamolo, svuotiamo i funghi con l’aiuto del coltello a punta e la parte interna tritiamola e mettiamola da parte, nel frattempo in un’ampia padella facciamo soffriggere appena appena la cipollina fresca, aggiungiamo la parte dei funghi che abbiamo tritato con il coltello,  lasciamo rosolare aggiungiamo il prosciutto a dadini , aggiustiamo di sale e pepe, continuiamo la cottura e poi sfumiamo il tutto con un buon bicchiere di vino rosso; lasciamo cuocere per altri 10 minuti, togliamo dal fuoco e aggiungiamo la mollica il prezzemolo tritato il parmigiano e giriamo e amalgamiamo il  tutto  ed infine riempiamo i nostri funghetti. In una teglia rivestita di carta forno adagiamo i funghi e spolveriamo con del parmigiano, una spruzzatina di olio, mezzo bicchiere di vino rosso, ricopriamo con la carta alluminio ed inforniamo a 240° per almeno 30 minuti..^_^

Cuori di sfoglia per San Valentino

By ungiroincucina2

 Per la festa di San Valentino quanto amore c’è nell’aria e poi dopo che tuo marito ti ha regalato i biglietti per notre dame de paris..cosa potresti fargli di buono se non i cuori..che lui ama moltissimo soprattutto con  il pesto di cuori di carciofi???
Ingredienti
 Pasta sfoglia già fatta;
4 Carciofi;
250 gr di Granella di pistacchio;
Olio evo;
100 gr  di Olive nere denocciolate;
Sale e pepe 

Puliamo e ricaviamone i cuori come nel link sbollentiamo e lasciamo scolare e raffreddare, nel frattempo ricaviamo i cuori di sfoglia come in questa ricetta che ho copiato di pari pari qui poi ho preparato il pesto di pistacchio e il pesto di carciofi.
Per il pesto di pistacchio ho messo in una ciotola la granella di pistacchio l’olio evo q.b. parmigiano reggiano grattuggiato, sale e pepe e poi con l’aiuto del mix ho frullato tutto.
Per il pesto di carciofi ho messo in una ciotola i cuori di carciofi sbollentati l’olio evo il parmigiano reggiano, sale e pepe, e con l’aiuto del mix anche in questo caso ho frullato tutto.
Ho messo un cucchiaino nelle formine di pesto: un cuore per il pistacchio ed uno per il pesto di carciofi…e poi ho adagiato sopra qualche olivetto tagliato piccolino.  Buon San Valentino a tutti!

Caponatina leggera

By ungiroincucina2

Per questa caponatina non serve affato molto tempo, serve solo tagliare tutte le verdure ed il forno abbastanza caldo..tutto qui..e poi è estremamente facile da preparare.
Ingredienti:
1 melenzana;
1 peperone;
2 patate medie;
4 cucchiai di passata di pomodoro;
Sale e pepe q.b.
Olio evo.
In una teglia mettiamo le melenzane tagliate a cubetti, il peperono tagliato a striscioline, le patate tagliate a dadini, la passat di pomodoro sale, pepe olio evo inforniamo a 240° per circa 40 minuti e servitela anche fredda con un ciueffetto di basilico.^_^
Signore e Signori vi ricordo che faccio parte della giuria di questo magnifico contest….di Terruccia mia partecipate in tanti e vi raccomando qualsiasi compromesso per me che sono giudice è valido ihihiiihihhihh

Insalata di Mare: Polipo Calamari e Gambero rosso

By ungiroincucina2

E’ ARRIVATO NATALE ED E’ TRADIZIONE CUCINARE PESCE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PESCE ALMENO PER LA NOTTE DELLA VIGILIA…QUINDI POTRESTE COMINCIARE CON QUESTO ANTIPASTINO, CHE RIMANE ABBASTANZA FRESCO E STUZZICA I PALATI PIù DURI! Il polipo è fresco e non è congelato quando dopo la cottura le sue ventose si appiccicano al piatto è la prova del nove se non dovesse succedere andate dal vostro pescivendolo e restituiteglielo. Mentre per i calamari sono freschi se in trasparenza si vede oltre la loro pelle, e poi anche dal prezzo quelli fresci sono a 20 euro, quelli invece congelati sono a 13 euro, e c’è una bella differenza….ihihihihi. Se parliamo invece dei gamberi lì è una bella scocciatura ma anche in questo caso si riconosce..perchè se è quello rosso ha la corazzina durissima e per pulirli è difficilissimo perchè non si riesce a togliere facilmente, se è quello bianco invece ha la corazzina molto più sottile ma se avete difficoltà a toglierla allora è freschissimo, altrimenti sembra lavato con la candeggina per quant’è bianco e lì non ci siamo proprio, e inoltre diffidate dal comprare gambero già sgusciato dal pescivendolo in quel caso c’è qualcosina che non va!
Ingredienti;
2 kg di polipo;
4 calamari medi sono circa 600 gr ;
250 gr di Gambero rosso;
2 carote;
Un bel mazzetto di prezzemolo;
2 spicchi di aglio;
sale e pepe q.b.;
Olio evo e succo di limone in abbondanza;
Allora per prima cosa pulita il polipo girategli la testa, (anche se può sembrare schifoso ma è una cosa che si deve fare, a meno che non vi piacciano le interiore e allora potete cuocerlo insieme), privatelo delle interiora,  portate ad ebollizione l’acqua in una pentola abbastanza grande e non appena l’acqua bolle calate e risalite il polipo almeno 2 volte e poi calatelo del tutto e fatelo cuocere, i tempi di cottura sono vari ma vi accorgerete che è pronto quando infilzando la forchetta essa affonda tutta, ma a me piace al dente, altrimenti cuocetelo di più. Fatelo raffreddare!
Poi pulite il gambero, privatelo della corazza, delle teste e cuocetelo in acqua per almeno 20 mimuti, poi passate ai calamari levate la testa con i tentacolini, privateli delle loro interiora e degli ossicini interni, mentre per la parte alta tagliate i tentacoli e anche qui cuocete tentacoli, e il resto del corpo per altri 20 minuti in abbondante acqua. Fateli raffreddare!
In una ciotola da portata ponetevi il polipo tagliato, i calamari tagliati come volete voi, il gambero, le carote tagliate a tocchetti, il prezzemolo, sale pepe, olio quanto ne volete, e il suco di limone, girate e rigirate il tutto, e divertitevi…^_^

By ungiroincucina2

Che c’è???? avete gente a cena, e non sapete cosa cucinare, magari vorreste cucinare qualcosa di leggero e gustoso allo stesso tempo????.
Ecco un’ideuzza che fa per voi, semplice veloce, e leggera.
Tranquilli che per cominciare non è niente male!
Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia;
150 gr di Speck;
10 gr di Funghetti sotto’olio;
Parmigiano reggiano.
Preriscaldate il forno a 180° intanto apriamo la sfoglia, adagiamo lo speck, i funghetti, ed il parmigiano reggiano, arrotoliamo e tagliamo a fette spesse all’incirca 1 cm le poniamo nella teglia con la carta forno, ed inforniamo, i tempi di cottura variano cmq la sfoglia è pronta non appena si comincerà a vedere gli strati lievitati……bhè che c’è voluto?????? niente proprio, ihhiiihiihhihihih….

Polpette di Melenzane

By ungiroincucina2

DOMENICA TUTTI DA ME COSA PREPARO…COSA PREPARO….E VAI CHE IERI NON CI POTEVAMO MANCO ALZARE DA TAVOLAAAAAAAAAAAAAA…..
Ingredienti per almeno 10 persone, tanto vanno via che è un piacere:
1 kg di melenzane di seta che per quanto mi riguarda sono le migliori
300 gr di pane raffermo;
80 gr. di parmigiano reggiano;
120 ml di latte;
3 uova grandi;
sale q.b.
Tagliamo a dadini le melenzane, nel frattempo portiamo a temperatura in una friggitrice l’olio di semi, io uso solo olio di semi d’arachide,  buttiamo le melenzane facendo attenzione a non fare schizzare l’olio, poi in una ciotola spezzettiamo il pane, aggiungiamo il latte, le uova, il parmigiamo reggiano. aggiustiamo di sale, appena le melenzane si saranno dorate scoliamole e facciamo asciugare l’olio in eccesso su della carte per cucina, e dopo le mettiamo nel composto di pane giriamo e rigiriamo con le nostre belle manine, come se stessimo preparando le polpette di carne, prendiamo un foglio di carta forno lo bagniamo lo strizziamo e lo adagiamo sulla teglia che abbiamo intenzione di infornare, riscaldiamo il forno a 200° gradi ed inforniamo per circa 20 minuti.
VI GIURO CHE SONO TROOOOOPPPPPPPOOOOO BUONE ^_^

Funghi gratinati

By ungiroincucina2

Periodo di funghi e vai…con le gratinature, le trifolate, le impanature, le grigliate…i funghi ottimo antipasto versatile e sfizioso, proprio come i carciofi, si prestano a moltissime ricette e non c’è modo che con loro si possa sbagliare.
Ingredienti:
500 gr di funghi russulla quelli che si trovano facilmente al supermercato al reparto frutta e verdura…almeno andate sul sicuro…ih ih ih
50 gr Formaggio grattuggiato
Origano
un cucchiaio di Olio evo
In una teglia ponete possibilmente non a strati i funghi spolverate con il formaggio grattuggiato, un pizzico di sale, l’origano e l’olio evo ed infornate a 200° gradi per circa 15 minuti, servite caldo perchè solo così a mio parere si apprezzano…..di più…^_^

Il salmone ha deciso che sposarsi con la frittata era un contratto davvero importante e che non poteva sottovalutare

By ungiroincucina2

Premesso che devo avere letto la ricetta da qualche parte, e che non mi ricordi assolutamente dove..ma questo può succedere..alla mia veneranda età….cmq questo piatto in realtà di tradizione non ha nulla, senonchè la frittata che era uno dei piatti preferiti della mia nonnina e che mi cucinava sempre, ma levando questo resta il salmone e il philadelphia alle erbe….che di certo non è come dire “TRADIZIONALE”.
Ingrediente per 2 persone:
Per la frittata
3 uova grandi;
50 gr Formaggio grattuggiato,
50 gr Mollica secca,
latte 100 ml
Per il ripieno
125 gr di salmone affumicato;
125 gr. di philadelphia alle erbe, ma va bene anche quello semplice.
Preparate la frittata; quindi sbattiamo le uova aggiustiamo di sale aggiungiamo il formaggio grattuggiato, la mollica ed il latte, in un padella scaldiamo un filino di olio evo, cuociamo la frittata da un lato e dall’altro, appena si raffredda spalmiamo il philadelphia, adagiamo le fette di salmone arrotoliamo la frittata delicamente evitando di romperla tagliamola a fette larghe, e inforniamo per circa 10 minuti a 200° e la serviamo calda, ottimo antipasto, ma anche un ottimo secondo, Oh Dio….io ne mangerei a quintalate….. ^_^

Fiori di Zucca ripieni

By ungiroincucina2

               

Ingredienti:
Fiori di zucca una confezione;
150 gr di Prosciutto cotto;
150 gr di mozzarella;
Per la pastella:
Farina rimacinata 200 gr;
Acqua frizzante q.b.
Allora lavate i fiori di zucca per bene e fateli scolare, nel frattempo tagliate le fette di prosciutto a listarelle, e fate così anche con la mozzarella, infilate il tutto nel fiore di zucca, nel frattempo preparate la pastella, alla farina aggiungente l’acqua frizzante finchè il composto non diventa morbido ma abbastanza liquido per immergere il fiore in pratica la consistenza sarà perfetta quando sollevando un pochino il composto con il cucchiaio potrete scrivere, immergete il fiore e buttatelo in olio bollente, magari in una friggitrice e aggiungete il sale proprio in questo momento, girate da un lato e dall’altro e scolateli e serviteli caldi…^_^

1 2