gennaio 2014 archive

Budino alla vaniglia con arancia caramellata

By ungiroincucina2

 Non mi ricordo neanche da quando non postavo una ricetta dolce, devo dire come tutti ormai bene sapete è davvero un evento unico, oggi ad esempio sto postando  una ricetta dopo l’ultima pubblicazione di giorno 17..mi meraviglio di me stessa!!
Del resto ormai sono disoccupata, e quindi nulla più mi allontanerà dal mio blogghino :-)
Questo dolcetto è venuto fuori dopo un testa croce con la mia vicina, ha vinto lei, quindi siamo andati a cena da lei ed io ho ovviamente portato un dolcino, lei mi aveva regalato giorni prima delle belle arance profumatissime e dolcissime, ed io ne ho approfittato con una bella caramellata.
Ingredienti:
  • 1 l di latte intero 
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di farina 00 
  • mezza bacca di vaniglia
  • 1 arancia
  • 2 cucchiai di zucchero di canna;
  • 1 cucchiaino di cannella
  • la scorza dell’arancia

Per cominciare portiamo il latte in ebollizione e togliamolo subito dal fuoco, mescoliamo in una ciotola il resto degli ingredienti piano piano e aggiungiamo il latte a filo facendo attenzione a non creare grumi, a questo punto rimettiamo il tutto sul fuoco e lasciamo addensare, bagniamo di acqua fredda lo stampo versiamo il composto e lasciamo raffreddare per almeno due ore in frigo.
Per ultimo in un’ampia padella mettiamo le fette di arance lo zucchero e la cannella e lasciamo caramellare, sformiano il budino serviamo su di un piatto da portata adagiamoci sopra le arance , grattuggiamoci sopra la buccia dell’arancia, spolveriamo con un altro pochino di cannella e serviamo. ^_^


Lo spezzatino per MTC

By ungiroincucina2

Eh si…miei cari eccomi…mancavo da due mesi, e la sensazione di non ritornare più ad aggiornare il mio blogghino prendeva sempre più corpo, poi all’improvviso mi sveglio da questo torpore e mi ritrovo senza lavoro, senza casa, ma con tanta voglia di ricominciare, adesso ho un nuovo lavoro, avrò presto una nuova casa, cambierò città insomma signori c’è nell’aria tempo buono, ed io non ho nessunissima intenzione di uscire con l’ombrello :-p
Ed eccoci con l’ennesima sfida dell’MTC stavolta trattasi dello spezzatino e qui gioco in casa, e che si fa? Si gioca!
Quando ho visto  la proposta di Chiara e Marta io che di tradizione me ne intendo “l’è vero sinori” mi sono detta che non dovevo farmela scappare e così ho fatto, ma come al solito ottocentomila foto per una quasi decente e ottocentomila piatti sporchi per una presentazione quasi decentE, p.s. ho pure rotto la lavastoviglie!!
Dunque veniamo a noi per chi non lo avesse chiaro la sfida di questo mese è lo spezzatino ecco il banner:

Ed ecco la ricetta:
Ingredienti:
600 gr di taglio maiale magro per spezzatino;
1 cipolla rossa;
1 gambo di sedano;
3 carote;
Olio evo 4 cucchiai;
1L di brodo vegetale;
600 gr di patate 
1/2  bicchiere di vino bianco
Per prima cosa infariniamo la carne e rosoliamola in padella con un cucchiaio di olio evo, tritiamo cipolla sedano e le carote, rosoliamo appena e aggiungiamo la carne facciamola sfrigolare e poi aggiungiamo il vino bianco lasciamolo evaporare, e a poco a poco aggiungiamo il brodo vegetale lasciamo cuocere il tutto a fuoco lento, mescoliamo e qualora fosse necessario aggiungiamo qualche mestolo di brodo. 
Facciamo cuocere per circa 2 ore, in ogni caso io mi regolo che lo spezzatino è pronto, quando infilzando la forchetta nella polpa di carne, quest’ultima si sfilaccia a quel punto aggiungiamo le patate tagliate a tocchetti e lasciamole cuocere per circa 30 minuti.
Per il pane :
Ingredienti per la biga.
125 gr di Farina 0
125 gr di Manitoba
150 ml di acqua tiepida
3 gr di lievito di birra secco
Ingredienti per il 2° impasto
1 kg di Farina 0
la biga 
250 ml di acqua tiepida
30 gr di sale
Sciogliamo il lievito di birra nell’acqua tiepida, impastiamo tutti gli ingredienti della biga nell’impastatrice munita di gancio e lasciamo lievitare per circa 12-16 ore a temperatura ambiente di 23°;

io ho preparato la biga la sera prima.

Impastiamo tutti gli ingredienti del secondo impasto nell’impastatrice, esclusa l’acqua, e aggiungiamo la biga, e a filo aggiungiamo l’acqua amalgamiamo tutto e lasciamo lievitare per circa 2 ore, sformiano e diamo la forma di pagnotte e filoncini, intagliamo a centro con un coltello una croce e lasciamo lievitare per altre due ore,  inseriamo nel forno un pentolino con acqua e preriscaldiamo il forno a 230° posizioniamo le pagnotte in una placca antiaderente foderata di carta forno e cuociamo il pane per 15 minuti, dopodichè ultimiamo la cottura senza il vapore a 180° per circa 30 minuti.
Buon appetito miei cari..