I miei personalissimi libri di pollo

By ungiroincucina2

E ci siamo si ricomincia anche con il RECIPETIONIST DELLA MIA FLAVIA
Questo mese ha vinto la Mai, bellissimo blog, bravissima in cucina, bravissima nelle foto, insomma una foodblogger perfettaaaaa. Ho scelto questa ricetta perchè a me il pollo piace moltissimo e poi la variante con la pancetta è senza dubbio per me un tocco di lussiorosa goduria lo eleva ad un gusto più corposo, e allo stesso tempo però lo lascia molto saporito e delicato visto appunto gli ingredienti presenti al suo interno.
Dato che non sono capace a fare le cose piccole, diciamo che non ho proprio rispettato la regola della forma da “libro di pollo” così come la Mai ha chiamato il suo piatto, ma spero di essere riuscita comunque nell’intento. La ricetta è presa pari pari dalla MAI
” Ingredienti per 2:
6 filetti di petto di pollo
12 fette di pancetta sottili
70 g di ricotta sarda grattugiata
vino bianco q.b.
3 foglie di salvia
3 foglie di basilico
Rosmarino
10 olive (nere e verdi)
Pepe
Olio extra vergine
Sale

In una ciotola mischiare gli aromi: lavati, asciugati e tritati. Aggiungerci la ricotta, le olive sminuzatte, un pò di pepe, un filo d’olio e il vino quanto basta per fare morbido il ripieno. Amalgamare e tenere da parte mentre si prepara la carne.
Appiattire i filetti battendoli (io ancora con il solito battitore di legno…). Stenderli e uno a uno riempirli con il preparato, poi salare; ma poco perché il ripieno e la pancetta sono già molto saporiti; e piegarli a metà come un libro, poi chiuderli con l’aiuto di due fette di pancetta avvolta intorno, in questo modo non ci serve nessuno stecchino.
Cuocere in una casseruola o una padella con un filo d’olio, i primi 5 minuti coperti con coperchio e poi senza, fino che sono cotti e dorati e la pancetta è croccante! ”

Io mi sono presa l’ulteriore licenza di presentarli con un pochino di rucola
Divertitevi 
Con questa ricetta partecipo al contest della mia adorata EliFla conoscete già il regolamento.

Comments are closed.