gennaio 2012 archive

Cheese Cake che di tradizione non ha nulla, ma di bontà…a iosa…

By ungiroincucina2

La cheese cake facile e semplice da fare….ma ha un problema di fondo che è goduriosa ed io non me posso più fare a meno. In questa ho usato i biscotti integrali, così piango con un solo occhio 😉
Ingredienti  per teglia da 24cm;
Biscotti integrali 250 gr;
Burro 140 gr;
Mascarpone 500 gr;
Philadelphia 500 gr;
Uova 2;
Zucchero a velo 125 gr;
1 pizzico di cannella;
1 bustina di vanillina;
80 gr di farina 00;
Allora premetto che i biscotti li ho macinati con il mortaio, perchè non ho ancora capito come far funzionare la mia planetaria con le lame, e devo ancora spulciarmi il libretto delle istruzioni, e lo so ho ancora tempo per farlo….ihihihh.
Ho fatto sciogliere il burro e poi con le mani leggermente umide ho lavorato i biscotti con il burro sciolto, ne è venuta fuori una specie di palla,  ho ricoperto la teglia con della carta forno , ho adagiato la palla di biscotti e burro sulla teglia e ho cercato di sistemarla e appiattirla sul fondo.
Nel frattempo in una ciotola con lo sbattitore elettrico ho lavorato il mascarpone e  philadelphia ho aggiunto le uova e ho continuato a lavorare,  poi il resto degli ingredienti ed ho continuato a lavorare per benino, ho messo tutto sul composto di biscotti ed infornato a 180° per circa 30 minuti, appena si è raffreddata  ho ricoperto con un velo di marmellata di fragole, la mia preferita…come consigliato da Vale  ^_^

Tagliatelle per MT DI Gennaio

By ungiroincucina2

Iniziamo con il dire che anche questo mese mi sono ritrovata a giocare con Alessandra e Daniela, 
 ed è stato per certi aspetti bellissimo perchè mai come in questa occasione mi sono messa tanto in gioco, ma allo stesso tempo in certi momenti mi demoralizzavo perchè ho dovuto rifare l’impasto 3 volte ed anche alla terza non ero molto soddisfatta, tanto che ho pensato di non partecipare al concorso o di farlo fuori concorso, ma poi mi sono detta” ma che me frega…io c’ho provato anche questa è sfida”…e l’ho fatto! Ah proposito non avendo mai tirato la sfoglia di nessun tipo di pasta non ho a casa neanche Nonna Papera.
p.s. La primissima volta che feci una pasta fresca la mia nonnina mi disse e lo dico in siciliano :” LEVACI MANO CHE NON è COSA TUA”…IHIHIHHIHI CREDO AVESSE RAGIONE!
MA MAI DIRE MAI!
Ingredienti per la pasta delle tagliatelle:
250 gr di farina:
2 uova
In un  recipiente ho messo la farina ho fatto un buco in mezzo e ho messo le uova, ho impastato ed è venuto fuori un panetto così: 
Proprio come dice Ale mi sono lavata le mani e poi ho steso la sfoglia e l’ho arrotolata in questo modo:
Non sono stata capacissima di stenderla a dovere :-p, e il risultato è stato abbastanza evidente…MI PERDONERANNO LE SFOGLINE….
La mia in realtà si muoveva  verso l’esterno, ma non era sottile così come avrei voluto.
L’ho messa ad asciugare nella maniglia del forno, e mia figlia continuamente andava lì e le tirava e le buttava giù, alcune per fortuna, le altre sono riuscita a salvarle….
Infatti è possibile notare che ci sono infinite pieghe….. :-((((
Per il condimento ho fatto in questo modo:
Ingredienti:
1 broccolo piccolo;
2 spicchi di aglio in camicia;
125 gr di pancetta tagliata a cubetti;
1 manciata di parmigiano reggiano grattugiato;
1 manciata di mollica grattugiata;
40 gr di mandorle schiacciate con il mortaio;
1 pizzico di peperoncino.
Olio evo. 
Sale q.b.
In una padella ho fatto rosolare l’aglio messo il broccolo tagliato piccolo e lasciato cuocere per circa cinque minuti, ho aggiunto un mestolo di acqua di cottura e coperto con il coperchio, appena l’acqua si è asciugata ho messo la pancetta l’ho fatta cuocere fin quando è diventata bianca, ho scolato la pasta l’ho saltata in padella e aggiunto il parmigiano, la mollica ed il peperoncino un goccio di olio evo crudo sopra e poi servita con scaglie di mandorle! ^_^

Risotto solito e insolito del Recipetionist di Gennaio

By ungiroincucina2

Anche questo mese mi ritrovo a mettermi in gioco con il contest della mia Flavia e stavolta credo di aver esagerato proponendo il risotto solito ed insolito in versione Finger Food, non ditemi niente lo so in partenza che è meglio non provarci più ma almeno una volta nella vita ci devo provare oppure no?  E poi pazienza se il risultato non è entusiasmante…..ma almeno…..
E poi ho scelto questa ricetta per un motivo ovvio, adoro Parigi e ci sono stata parecchie volte anch’io, ed ogni volta è come la prima, senza contare di Torino, che mi ricorda i tempi in cui io e mio marito ancora fidanzati trascorrevamo il fine settimana  pur di stare insieme….e per me sono ricordi ancora vivi, e se mi doveste guardare in questo momento vedreste i cuoricini nei miei occhi…..
Ingredienti :
300 gr di Riso Arborio;
100 gr Funghi porcini congelati;
2 l di Brodo vegetale ho usato due dadi..
1 cipolla dolce;
1 bicchiere di vino rosso;
100 gr di Provola ragusana;
200 ml di Latte;
Pizzico di noce moscata;
1 bustina di Zafferano;
Olio evo;
Scaglie di mandorle;
Sale e pepe q.b.
1 noce di Burro.
Intanto  prepariamo il brodo portando ad ebollizione l’acqua con i dadi, rosoliamo la cipolla in una padella, aggiungiamo i funghi tagliati, facciamoli rosolare e sfumiamo con il vino aggiungiamo un mestolo di brodo e lasciamo cuocere a fuoco lento, appena pronti aggiungiamo il riso facciamo tostare e cuociamo mettendo di tanto in tanto un mestolo di brodo evitando di farlo attaccare sulla padella, finita la cottura mettiamo il burro e lo facciamo mantecare, lo zafferano. Togliamo dal fuoco. Per al fonduta facciamo sciogliere a fuoco lento il formaggio nel latte aggiungiamo la noce moscata e  versiamola poi sul riso è una goduria…ah proposito PICCOLA LICENZA NON HO MESSO I TUORLI NELLA FONDUTA COSì COME IN REALTA’ PREVEDEVA LA RICETTA ORIGINALE…..^_^

Lasagne alla crema di carciofi

By ungiroincucina2

Ci sono giorni, specialmente la domenica quando sai che avrai sicuro ospiti a pranzo, che decidere cosa cucinare diventa decisamente difficile specialmente quando gli ospiti sono sempre gli stessi! Eh si ……
 Propongo piatti diversi che abbiano poco costo, visto che vengono sempre..ihiiihh….
Ingredienti per una teglia da 12 porzioni:
10 cuori  di carciofi ;
3 cipolline fresche;
1 bicchiere di vino bianco;
belle fette di formaggio filante;
e Parmigiano grattugiato a propria volontà.
Olio evo;
Per la Besciamella:
80 gr di burro;
100 gr di farina 00;
1 lt di latte;
sale q.b.
1 pizzico di noce moscata
Per la preparazione della besciamella…
in un pentolino facciamo sciogliere in burro aggiungiamo il latte e facciamo scaldare poi la farina e continuiamo a girare evitando grumi, si addenserà e a questo punto saliamo e aggiungiamo la noce moscata.
Poi puliamo i cuori di carciofi e mettiamoli in una ciotola con del limone tagliato e acqua per evitare che diventino neri

In una padella facciamo rosolare la cipollina fresca con l’olio e aggiungiamo i cuori di carciofi e sfumiamo con un bel bicchiere di vino bianco,aggiustiamo di sale, copriamo con il coperchio abbassiamo la temperatura del fornello e lasciamo cuocere a fuoco lento, appena sono pronti versiamo il tutto nella terrina sia i cuori rosolati che la besciamella fredda.
Frulliamo il tutto
e cominciamo a preparare i nostri strati di lasagna…
Alterniamo uno strato di crema ad uno di lasagne, al formaggio ancora crema, parmigiano grattugiato, e via così……alla fine copriamo la teglia con la carta alluminio.
Inforniamo a 200° per circa 20 minuti passati i quali toglieremo la carta alluminio e faremo gratinare per altri 10 minuti circa, a seconda del vostro forno…divertitevi..^_^
Un consiglio spensierato abbondate di crema….rischio secchezza!

Plum Cake Salato

By ungiroincucina2

Buongiorno mondo, oggi la mia cucina propone il plum cake salato che mia nonna faceva con le verdure e la chiamava torta salata e non aveva lo stampo del plum…mentre io mi sbizzarrisco a farlo nello stampo da plum……  io in mancanza delle verdure l’ho fatto con la pancetta, certo il risultato non è lo stesso…ma il sapore è buonissimo….
Ingredienti:
Farina 00 200 gr;
2 Uova medie;
100 ml di olio di semi;
200 gr di pancetta a cubetti;
50 ml di latte;
1 bustina di lievito non vanigliato;
sale e pepe q.b.
In una ciotola lavoriamo per bene le uova con il sale e il pepe, aggiungiamo il latte l’olio e continuiamo a lavorare, poi la farina setacciata, il lievito aggiustiamo un altro pochino di sale e la pancetta, imburriamo ed infariniamo a 180° per circa 30 minuti facendo sempre la prova stecchino…Buona cena! ^_^

TORNATI DALLE FESTE ECCO IL POLLO DEL GIORNO DI CAPODANNO

By ungiroincucina2

Intanto tanti auguri di buon anno a tutti anche se lievemente in ritardo, e poi certo proporvi il pollo ripieno dopo le feste mi sembra un tentativo molto inutile di farvi acquistare ancora Kili…ma del resto se voleste magari riprovarci questa domenica non so forse per il triste ricordo delle vacanze potreste farlo così anche l’ultimo scorcio natalizio va via e non ci pensate più, tanto restano solo 350 giorni al prossimo natale!
Comincio con il dirvi che mi sono fatta completamente dissossare questo pollo dal macellaio, io francamente non ne sarei stata capace, per il resto ho messo dentro:
450 gr di macinato di carne di maiale;
80 gr di parmigiano grattuggiato;
1 uovo;
Sale e pepe q.b.
250 gr mortadella a tocchetti;
Ho impastato tutto e poi ho messo il tutto dentro il pollo, che ho chiuso con lo spago da cucina , cotto in forno a 180° per almeno 3 ore abbondanti.
Nella teglia per la cottura ho messo 2 carote tagliate piccole, 1 cipolla grande; 1 dado;
tante foglie di alloro, olio evo, sale e pepe q.b. e due bicchieri di vino rosso.
Quando il pollo era abbastanza cotto, il sughetto che è rimasto l’ho trasferito in una ciotola e l’ho frullato e poi l’ho versato sopra.