dicembre 2011 archive

BUON NATALE..BUON NATALE

By ungiroincucina2

VI AUGURO CHE LA VOSTRA CENA ED IL VOSTRO PRANZO SIA COSì E CHE POSSIATE PASSARE UN NATALE MERAVIGLIOSO

Insalata di Mare: Polipo Calamari e Gambero rosso

By ungiroincucina2

E’ ARRIVATO NATALE ED E’ TRADIZIONE CUCINARE PESCE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PESCE ALMENO PER LA NOTTE DELLA VIGILIA…QUINDI POTRESTE COMINCIARE CON QUESTO ANTIPASTINO, CHE RIMANE ABBASTANZA FRESCO E STUZZICA I PALATI PIù DURI! Il polipo è fresco e non è congelato quando dopo la cottura le sue ventose si appiccicano al piatto è la prova del nove se non dovesse succedere andate dal vostro pescivendolo e restituiteglielo. Mentre per i calamari sono freschi se in trasparenza si vede oltre la loro pelle, e poi anche dal prezzo quelli fresci sono a 20 euro, quelli invece congelati sono a 13 euro, e c’è una bella differenza….ihihihihi. Se parliamo invece dei gamberi lì è una bella scocciatura ma anche in questo caso si riconosce..perchè se è quello rosso ha la corazzina durissima e per pulirli è difficilissimo perchè non si riesce a togliere facilmente, se è quello bianco invece ha la corazzina molto più sottile ma se avete difficoltà a toglierla allora è freschissimo, altrimenti sembra lavato con la candeggina per quant’è bianco e lì non ci siamo proprio, e inoltre diffidate dal comprare gambero già sgusciato dal pescivendolo in quel caso c’è qualcosina che non va!
Ingredienti;
2 kg di polipo;
4 calamari medi sono circa 600 gr ;
250 gr di Gambero rosso;
2 carote;
Un bel mazzetto di prezzemolo;
2 spicchi di aglio;
sale e pepe q.b.;
Olio evo e succo di limone in abbondanza;
Allora per prima cosa pulita il polipo girategli la testa, (anche se può sembrare schifoso ma è una cosa che si deve fare, a meno che non vi piacciano le interiore e allora potete cuocerlo insieme), privatelo delle interiora,  portate ad ebollizione l’acqua in una pentola abbastanza grande e non appena l’acqua bolle calate e risalite il polipo almeno 2 volte e poi calatelo del tutto e fatelo cuocere, i tempi di cottura sono vari ma vi accorgerete che è pronto quando infilzando la forchetta essa affonda tutta, ma a me piace al dente, altrimenti cuocetelo di più. Fatelo raffreddare!
Poi pulite il gambero, privatelo della corazza, delle teste e cuocetelo in acqua per almeno 20 mimuti, poi passate ai calamari levate la testa con i tentacolini, privateli delle loro interiora e degli ossicini interni, mentre per la parte alta tagliate i tentacoli e anche qui cuocete tentacoli, e il resto del corpo per altri 20 minuti in abbondante acqua. Fateli raffreddare!
In una ciotola da portata ponetevi il polipo tagliato, i calamari tagliati come volete voi, il gambero, le carote tagliate a tocchetti, il prezzemolo, sale pepe, olio quanto ne volete, e il suco di limone, girate e rigirate il tutto, e divertitevi…^_^

Sorridi…si ma di carne

By ungiroincucina2

Altra soluzione per far mangiare qualcosina di carino ai vostri figli, dunque se c’è voglia di cucinare con pochi centesimi, questo è uno di quei piatti:
Ingredienti:
500 gr di macinato di carne;
100 gr di parmigiano reggiano;
5 fette di pan carrè:
100 ml di latte;
200 gr di pan grattato;
3 uova;
erba cipollina q.b.
sale e pepe q.b.;
150 gr di prosciutto cotto;
150 gr di fette sottili di formaggio filante.
Prepariamo in una ciotola tutti gli ingredienti eccetto il pan grattato ed un uovo,  impastiamo per benino ,  formiamo il primo strato poi adagiamo il prosciutto ed il formaggio e chiudiamo con un’altro strato stando attenti a chiudere entrambi gli strati per bene e proseguiamo! sbattiamo l’altro uovo e appena abbiamo finito di preparare i nostri sorrisi passiamoli nell’uovo e nella mollica come se volessimo fare delle cotolette, friggiamoli in olio molto caldo e se volete potete cuocerli al forno:  in una teglia appoggiate i sorrisi aggiungente  un bicchiere di vino 2 cucchiai di olio e infornate a 240° per circa 20 minuti, magari ricoprite con della carta alluminio così resteranno morbidi e non si seccheranno..^_^

Broccoli affogati

By ungiroincucina2

Se per esempio non dovesse piacervi il broccolo, ed il suo sapore molto forte, potreste addolcirlo con questa ricettina che adoperando ingredienti tipicamente siciliani rende il broccolo dolce e squisito allo stesso tempo
Ingredienti:
250 gr di Broccoli;
6 Olive nere denocciolate;
40 gr di Pinoli;
80 gr di Uva passa;
2 spicchi di aglio;
2 cucchiai di passata di pomodoro;
Olio evo, Sale e pepe q.b.;
In una ciotolina mettiamo a bagno l’uva passa, nel frattempo in un tegame soffriggiamo gli spicchi d’aglio con l’olio evo, poi mettiamo i pinoli, le olive e continuiamo la cottura, aggiungiamo i broccoli  ed infine l’uva passa rinvigorita, facciamo rosolare per benino , magari aggiungiamo un bicchiere di acqua calda, e poi incorporiamo la passata di pomodoro e continuiamo a cuocere a fuoco lento, dovrebbe essere pronto dopo all’incirca 20 minuti, ma dipende dalla tenerezza dei broccoli.^_^

PLUM CAKE

By ungiroincucina2

Avevamo con la mia piccolina un desiderio di preparare un dolce che potesse essere mangiato anche caldo, appena sfornato, buonissimo e allora ho pensato al plumcake, per questo plum cake ho seguito alla lettera la ricetta di giallozafferano che per quanto mi riguarda è la migliore e ho solo aggiunto i mirtilli che a me piacciono da morire.
Ingredienti:
3 Uova;
180 gr di Farina 00
140 gr di zucchero;
60 gr di Fecola di patate
250 gr di Yogurt bianco cremoso;
Olio di semi 100 ml;
1 bustina di lievito pane degli angeli;
1 bustina di vanillina;
100 gr di mirtilli.
In una ciotola sbattiamo le uova aggiungiamo lo yogurt e lavoriamo, poi aggiungiamo l’olio di semi, poi lo zucchero e continuiamo a lavorare, poi aggiungiamo la farina setacciata, la fecola la vanillina, e il lievito e continuiamo a lavorare ed il composto sarà pronto quando alzando le fruste potremo scrivere. Imburriamo lo stampo da plumcake infariniamo ed inforniamo a 180° per circa 50 minuti, facendo sempre la prova stecchino! ^_^

Frittata svuotafrigo

By ungiroincucina2

Dunque anche questo mese partecipo al contest The Recipe-Tionist di Flavietta mia, nel mese di dicembre la vincitrice è stata Vissi d’arte e di cucina direi ottima scelta, e sicuramente non mancavano spunti dalla sua cucina, mi sono divertita da morire a spulciare tra le sue ricette, quando all’improvviso mi sono imbattuta nella frittata svuotafrigo, da lei cucinata solo perchè era di umore moltoooooo bassoooooo, ma dico se vedeste quello che fa quando invece l’umore è alto…….quindi già questa è buonissima….immginate le altre cose, comunque la scelta della frittata svuotafrigo è giunta solo perchè IO ADORO LE FRITTATE….e si capisce…..io ne mangerei sempre…ma dico sempre ma mi limito, altrimenti come arrivo a Natale?
Ingredienti:
3 UOVA;
3 ZUCCHINE;
3 CAROTE;
3 Fette larghe di formaggio filante che avremo cura di tagliare a cubetti;
125 gr. di philadelphia;
Sale e pepe q.b.;
Olio evo;
1 Cipolla piccola dolce.
Allora ho sostituito il finocchietto altrimenti mio marito me la tirava in testa, odia il finocchietto mentre io lo adoro, tant’è che a casa mia ho dimenticato cosa vuol dire mangiare la pasta con le sarde, pur non di meno ho messo la cipolla che invece ne va pazzo…AAAAHHH COSA SI FA PER AMORE….
Quindi in una padella ho tagliato la cipolla e l’ho fatta rosolare con l’olio evo, poi ho tagliato le zucchine a tocchetti, le carote e le ho fatte rosolare per benino e ho ovviamente aggiustato di sale, nel frattempo ho sbattutto le uova, inserito il formaggio a cubetti, il philadelphia, e quando le verdurine erano ben rosolate le ho messi all’interno del composto di uova e formaggio, nella stessa padella poi ho buttato tutto dentro, l’ho girata con l’aiuto di un piatto come ho fatto qui alla terza foto, e l’ho servita calda….calda ma calda che a mio marito sono venute le bolle quando l’ha assaggiata…ahahahah peggio per lui la prossima volta mi farà mettere il finocchietto! ^_^
Per conoscenza ammazza menomale che è svuotafrigo……ahahahahah!

Torta Di Carne

By ungiroincucina2

Eccomi finalmente sono tornata!!
Non avete idea di come essere stata lontana dal blog mi abbia fatto pensare a voi ancora di più….
Comunque se per esempio vorreste fare qualcosa di diverso con il tritato di carne, anzicchè le solite polpette, ecco la pizza di carne, che è buonissima.
Ingredienti:
300 di tritato di maiale;
5 fette di pancarrè;
100 ml di latte;
8 pomodorini pixel;
80 di parmigiano grattugiato;
4 fette fi formaggio filante;
1 cipollina fresca;
sale e pepe q.b.;
Origano;
Olio evo.
In una ciotola mettiamo a bagno il pancarrè con il latte, nel frattempo in un’altra ciotola poniamo il tritato il pancarrè, il parmigiano, la cipollina, ed il sale, impastiamo con le mani il tutto, poi ritagliamo un foglio di carta forno dello stesso diametro della teglia adagiamo il composto di carne, e poi a raggiera poniamo i pomodorini il formaggio filante, l’origano ed un’altra spolverata di parmigiano, inforniamo a 240° per circa 20 minuti.
Godetevi la pizza di carne! ^_^