Dopo anni finalmente ho provato la ricetta per il Limoncello fatto in casa: un buonissimo liquore, tipico della costiera amalfitana, preparato con le bucce del limone.

Gli olii essenziali contenuti nelle bucce del limone danno a questo liquore il tipico colore giallo e non vi dico che profumo..!

Ovviamente i limoni devono essere non trattati..! A me quest’anno ne hanno regalati molti, di provenienza sicuramente biologica, per cui ho utilizzato la polpa per preparare la marmellata di limone e pepe nero e le bucce per il limoncello.

Ecco il mio Limoncello fatto in casa :

Ingredienti (per circa 1 litro di Limoncello):

  • 500 ml di alcool a 90°
  • bucce di 8 limoni
  • 500 ml di acqua
  • 500 gr di zucchero

Per prima cosa ho lavato bene i limoni e li ho asciugati.

Ho tolto la buccia ai limoni cercando di prendere solo la parte gialla e di evitare la “pellicina” bianca: gli olii essenziali infatti si trovano sulla superficie, la parte bianca invece renderebbe il liquore amaro (per questa operazione un pelapatate può essere d’aiuto).

Ho messo l’alcool in un barattolo con la chiusura ermetica e vi ho messo le bucce in infusione, poi ho riposto il tutto in un luogo fresco e lontano dalla luce.

Ho lasciato così a riposare per circa 10 gg  scuotendo ogni tanto senza mai aprire il barattolo.

Passati i 10 gg  ho preparato lo sciroppo di zucchero: ho messo lo zucchero e l’acqua in un pentolino, ho portato a bollore e ho lasciato sobbollire per circa 3 minuti.

Ho tolto lo sciroppo di zucchero dal fuoco e ho lasciato raffreddare.

A questo punto ho filtrato l’alcool dalle bucce e l’ho mescolato con lo sciroppo di zucchero ormai a temperatura ambiente.

Ho imbottigliato il limoncello in bottiglie di vetro sterilizzate e ho lasciato riposare per circa 20/30 gg prima di assaggiarlo.

Il Limoncello fatto in casa va servito freddo, a fine cena, come digestivo o ammazzacaffè!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *