Sciroppo di amarene

Sciroppo di amarene_   Lo sciroppo di amarene è una di quelle preparazioni che ha accompagnato la mia infanzia, nel mio orto c’era un albero di amarene che ogni anno ci regalava questi preziosi frutti e in questo periodo si era soliti preparare sciroppo in grandi quantità per fare le scorte per i mesi avvenire, gustarlo nelle calde e afose giornate d’estate mescolato ad acqua fresca e cubetti di ghiaccio e magari accompagnato da un buon biscotto fatto in casa era una festa. Ancora oggi ogni anno mi ritrovo a prepararlo, perchè oltre a servirlo come bevanda lo uso tanto per torte, crostate o lo adoro sul gelato soprattutto nel fiordilatte, nella crema o panna. I benefici delle amarene sono molteplici, sono antiossidanti, diuretiche e depurative, proteggono polmoni e colon, aiutano il sistema respiratorio e sono un ottimo alleato per i crampi e i dolori muscolari. Allora approffittiamo di questi frutti visto che siamo in piena stagione per fare delle scorte e conserve per i prossimi mesi.

Ingredienti:

1 kg di amarene

1 kg di zucchero semolato

succo di un limone ( facoltativo, io non lo ho messo)

Procedimento:

Lavate e asciugate bene le amarene, denocciolatele delicatamente e mettetele in una pentola capiente, unitevi lo zucchero mescolate e lasciate macerare per 24 ore.

Trascorso il tempo portate la pentola sul fuoco e portate ad ebollizzione mescolando di continuo, dopo che bolle lasciate per almeno 20 minuti e spegnete. Trasferite nei barattoli sterilizzati chiudete con il coperchio e capovolgeteli in modo da creare il sottovuoto,  potete anche conservare lo sciroppo in frigorifero.

 

 

Precedente Torta ai gelsi neri Successivo Panini bicolore al vapore