Pomodori secchi sott’olio

Pomodori secchi sott’olio_ Ogni anno puntualmente in questo periodo ci ritroviamo in famiglia a preparare i pomodori secchi, una tecnica di conservazione molto antica e usata in Sicilia, che ci permette di poter gustare questi frutti per tutto l’anno. Sono facili da preparare e non richiedono accorgimenti particolari, basta partire da una buona materia prima, scegliere dei buoni pomodori e poi il sole e il caldo sono gli ingredienti principali, proprio loro abbinati al sale faranno perdere ai pomodori la loro acqua facendoli essiccare piano piano e acquistando un sapore deciso. Una volta essiccati li dovete sbollentare un attimo per togliere il sale in eccesso e poi potete conservarli sott’olio nei barattoli di vetro sterilizzati e si conserveranno per tutto l’anno. Sono in ottimo antipasto, serviti con delle fette di buon pane casereccio, ottimi per farci il pesto e condire un primo piatto, molto usati da noi in Sicilia per condire il pane fatto in casa, caldo caldo si divide a metà e poi condito con olio, pomodori secchi e origano, non vi dico quanto è buono😋. Vi lascio la mia ricetta e provateci anche voi a farli in casa.

Ingredienti:

3 kg di pomodori

Qb di sale fino

Qb di olio di oliva

Qb di origano

2 spicchi di aglio

Qb di basilico

Procedimento:

Lavate i pomodori e tagliateli a metà nel senso della lunghezza, sistemateli su un asse di legno con la parte tagliata rivolta verso l’alto e cospargeteli con un po di sale, esponeteli al sole per almeno 3-4 giorni o fin quando non saranno ben essiccati e assumeranno un colore rosso scuro, avete cura di girarli in questi giorni per far essiccare dall’altro lato.

Quando saranno pronti sbollentateli per 2 minuti in acqua bollente, scolateli e adagiateli su un canovaccio e fate asciugare in casa senza uscirli al sole, per 1 giorno.

Metteteli in una ciotola e conditeli con il basilico tagliato a pezzettini, l’origano e l’aglio, aggiungete un filo di olio e mescolate. Sistemateli nei barattoli di vetro sterilizzati e coprite con l’olio, conservate al fresco in dispensa e potete già gustarli anche subito o conservarli per tutto l’anno.

Precedente Torta di mele in padella Successivo Torta di zucchine