Crea sito

Pastieri Modicani

Pastieri Modicani

Pastieri Modicani_  Tra le varie focacce e rustici di Modica si trovano i pastieri, che principalmente nascono come pietanza pasquale, ma oggi sono presenti sulle tavole dei Modicani e nelle rosticcerie locali in qualsiasi periodo dell’anno. La ricetta originale prevede l’utilizzo come ripieno di interiora di agnello, perchè all’epoca le fasce più povere non potevano permettersi la carne in genere, ma soprattutto quella di agnello che nel periodo pasquale sale di molto come prezzo. Oggi sono rimasti in pochi a farli ancora in questo modo, ho scelto di prepararli nell’altra versione che è nata successivamente negli anni e cioè di sostituire le interiora con della carne tritata, un misto tra carne di vitello e carne di maiale e per rendere il ripieno morbido aggiungo un po di riso lessato, ma ora in questi giorni nella mia famiglia saranno preparati anche nella vecchia maniera e devo dirvi che sono una bontà. Nel giorno del Sabato Santo vengono preparati in grandi quantità e vengono consumati la sera per la cena della Vigilia e poi conservati per la scampagnata di Pasquetta.

Ingredienti per 6 persone:

500 gr di farina di grano duro

200 ml acqua tiepida

10 gr di sale

20 gr di strutto o olio

5 gr di lievito di birra fresco

Per il ripieno:

250 gr di carne macinata di vitello

250 gr di carne macinata di maiale

100 gr di riso

3 uova fresche

qb prezzemolo

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio di pangrattato

1 cucchiaio di formaggio grattugiato

qb olio

Procedimento:

In un robot da cucina mettete la farina, aggiungete lo strutto, il sale, e l’acqua dove avete sciolto il lievito, fate un panetto e fatelo riposare 10 minuti.

Preparate il ripieno, mettete in una padella un filo di olio, lo spicchio dell’aglio e aggiungete la carne, lasciatela cuocere per circa 10 minuti. Lessate il  riso lasciandolo un po al dente, scolatelo e fatelo raffreddare. In una ciotola mettete la carne, unite il riso, le uova, il formaggio grattugiato, un filo di olio, il prezzemolo tritato e il pangrattato, mescolate  tutto.

Con la macchina per la pasta, stirate la pasta e fate una striscia sottile di circa 5 mm e con un coppapasta o un contenitore ritagliate dei dischi. posizionate all’interno un cucchiaio di ripieno e chiudete i bordi facendo delle piccole pieghe tutte intorno alla circonferenza.

Sistemateli nella teglia con carta forno, spennellate con un po di olio e infornate a forno caldo a 200° per 20 minuti.