Spaghetti di zucchine al sugo di pomodoro a freddo

Spaghetti di zucchine al sugo di pomodoro a freddo

Spz0

Preparazione

Pulire le zucchine tagliando testa e coda.

Per una migliore rappresentazione che ricordi perfettamente gli spaghetti quindi almeno dal colore, facciamo in modo di presentarle del colore bianco togliendo la buccia semplicemente con un pelapatate o con un coltellino.

Spz1

 

Una volta pelate bene in modo tale che non sia rimasta nessuna parte verde (a meno che vogliate dare l’effetto della pasta paglia e fieno), tagliare le zucchine della lunghezza corretta per poter essere lavorate dallo strumento che andremo ad utilizzare per creare gli spaghetti.

Spz2

Normalmente chiamati Spiralizer ce ne sono in commercio di diverso tipo, dopo aver acquistato questo veramente economico, ne ho immediatamente acquistato uno piu’ agevole e la spesa media e’ compresa tra i 25 e i 30 euro. Personalmente mi affido ai siti di vendita on line.

Spz3

Lavorare tutte le zucchine per preparare gli spaghetti

Spz6

Procedere col condire gli spaghetti con il sugo di pomodoro a crudo preparato precedentemente (vedi altra ricetta).

Spz5

Una volta condito il tutto procedere all’impiattamento e ripulire bene il piatto … non come ho fatto io … magari guarnire con delle foglie di basilico

Spz4

 

 

 

Precedente Rotolo di frittata con spinaci Successivo Sugo di pomodoro a freddo